Tutti i marcatori delle squadre di Serie A

Quanti marcatori hanno le squadre di serie A? Prendendo in considerazione tutte le competizioni giocate dalle nostre squadre, ci sono varie sorprese nei marcatori che fino a questo momento hanno caratterizzato gli score delle varie squadre. 

PARTITE DI OGGI IN TV: A CHE ORA E DOVE VEDERLE

Milan: 13 marcatori 

La prima in questa speciale classifica è il Milan di Pioli: 17 gare giocate – più di tutte le altre – 38 gol segnati con 13 marcatori diversi. La parte del leone è ovviamente volta da Zlatan Ibrahimovic, che con 11 gol stagionali guida la classifica marcatori rossonera, ma alle sue spalle, Calhanoglu si rifà sotto grazie al gol contro il Celtic in Europa League – con cui arriva a cinque. 

INFORTUNIO KJAER: QUANDO RIENTRA | TEMPI DI RECUPERO

Unico cruccio per i primi in classifica, l’assenza, alle porte della decima giornata di campionato, di Rebic dal tabellina marcatori. La gara contro la Sampdoria in programma domenica sera potrebbe esser l’occasione giusta per tornare al gol dopo i due assist sfoderati dal suo rientro in campo. 

Infortunio Kjaer
Fonte immagine: profilo Twitter @SimonKjaer

INFORTUNIO IBRAHIMOVIC: QUANDO RIENTRA | TEMPI DI RECUPERO

Roma: 11

Mkhitaryan prima di tutti: la classifica marcatori della Roma è aperta dall’armeno con sei marcature. Primo fra gli undici marcatori giallorossi che, dopo la gara di Europa League, si sono arricchiti dell’undicesimo componente: Riccardo Calafiori, che con un sinistro magistrale ha messo all’incrocio il gol del provvisiorio 2-1 contro lo Young Boys. 

RICCARDO CALAFIORI: PRIMO GOL CON LA MAGLIA DELLA ROMA

Dei diciannove gol segnati dagli elementi offensivi (30 totali in stagione), solo 4 quelli di un Dzeko che ha dovuto saltare quattro partite in stagione, gli stessi di Mayoral, che si sta confermando un ottimo vice del bosniaco. 

Atalanta: 10 

I nerazzurri di Gasperini hanno segnato 27 gol in totale, di cui 18 nella sola Serie A dove veleggiano all’ottavo posto con 14 punti. Dieci i marcatori differenti con il Papu,  Zapata e Muriel in testa a condurre con cinque gol a testa. 

MATTEO RUGGERI: IL NUOVO TALENTO DI CASA ATALANTA

Sono tanti però i gol incassati dai nerazzurri, che in Serie A hanno subito 16 gol fino a questo momento: con la gara contro l’Udinese si aprirà una settimana importante per Gasperini che in Champions League se la vedrà contro l’Ajax per il passaggio del turno. 

Fiorentina: 10

Nonostante il quartultimo posto in classifica (8 punti e quindici gol subiti), la Fiorentina ha mandato in rete ben 10 giocatori in questa stagione. Tre soli i gol giunti dagli attaccanti (Kouamé, Vlahovic e Callejon), quattro invece dal solo Castrovilli. 

LA NUOVA FIORENTINA DI PRANDELLI

Si attende la prima rete di Frank Ribery, che punta la gara contro il Genoa di lunedì sera per sbloccarsi e portare tre punti fondamentali in una gara che oggi vale la salvezza. 

Napoli: 10

A Napoli Gattuso è riuscito a portare 25 gol fino a questo momento tra Serie A (20) ed Europa League (5), dei quali ben 20 arrivano dagli attaccanti titolari. Cinque a testa per Mertens, Politano e Lozano,tre per Insigne e due per l’infortunato Osimehn verso la gara contro il Crotone, ultimo in classifica e in netta difficoltà. 

IL NOSTRO SPECIALE SU MARADONA

I marcatori azzurri che si aggiungono poi al conto sono Andrea Petagna, Diego Demme, Piotr Zielinski, Eljif Elmas e Fabian Ruiz, tutti fermi a un gol. 

Spezia: 10 

Diciotto gol totali, dieci marcatori e dici punti in campionato nelle nove partite giocate in Serie A (undici in totale). Lo Spezia di Italiano che alle 15.00 accoglierà in casa (A Cesena, aspettando di poter giocare al Picco una volta pronto tra dieci giorni) la Lazio di Simone Inzaghi, continua a stupire. 

Galabinov
Fonte immagine: pagina Ig @SpeziaCalcio

Nonostante le tante assenze – Galabinov ad esempio è fuori da più di un mese e ha segnato tre gol – la squadra di Italiano è stata in grado di fare di necessità virtù e di trovare altri marcatori nel corso di questi primi mesi di stagione. 

TOMMASO POBEGA: IL CENTROCAMPISTA DEL FUTURO

Nzolà è sicuramente l’emblema di questa situazione, che con tre gol guida la classifica cannonieri dello Spezia al fianco di Andrey Galabinov. 

Torino: 10 

Penultimi in classifica, eppure in rete con dieci marcatori diversi. Il Torino di Giampaolo, che oggi alle 18.00 affronterà la Juventus di Dybala e Ronaldo nel Derby della Mole, sta faticando enormemente in questo inizio di stagione, ma offensivamente non sembra risentirne. Sette i gol di Belotti, capitano imprescindibile di questa squadra, tre i gol giunti dalla difesa. 

WILFRED SINGO, GIOVANE TRENO PER IL TORINO

Cagliari: 9

Nove marcatori per i rossoblù di Di Francesco che in Joao Pedro (6 gol) ha trovato il suo alfiere principale. Al suo fianco, Giovanni Simeone ha dimostrato di poter affrontare la Serie A da vero centravanti con cinque gol nelle nove gare di campionato giocate fino a questo momento. 

PAVOLETTI VUOLE RIPRENDERSI IL CAGLIARI

Sono 19 i gol totali in stagione in undici partite per il Cagliari, che nella gara contro il Verona di Juric cercherà di continuare a conquistare punti importanti in vista di un dicembre denso di impegni. 

Lazio: 9

La Lazio di Inzaghi ha nove diversi marcatori per un totale di 22 gol stagionali. Quattordici gare in cui Ciro Immobile, nonostante il problema dei tamponi, ha segnato ben 9 gol, confermandosi leader indiscusso di una squadra che lo scorso anno ha sfiorato lo scudetto. 

BORUSSIA DORTMUND-LAZIO: L’ANALISI E LE TRE CHIAVI DEL MATCH

Dietro di lui, Felipe Caicedo, con quattro gol, inseguito da Correa (2). La gara in casa dell’Udinese, prima della decisiva sfida al Club Brugge in Champions League, inaugurerà una settimana importante che si chiuderà con la sfida al Verona dell’Olimpico. 

Sassuolo: 9

Terzi in classifica ma a pari punti con l’Inter di Conte, il Sassuolo ha portato in gol nove giocatori, con Berardi fermo a quattro e il lungo degente Caputo a cinque. Diciotto punti e 19 gol totali, il Sassuolo si è confermato all’inizio del campionato un vero e proprio parco giochi in fase offensiva, ma nelle ultime uscite è sembrato più appannato. 

GIACOMO RASPADORI: IL GIOVANE BOMBER DEL SASSUOLO

La gara contro la Roma sarà un vero e proprio banco di prova per le ambizioni nero-verdi, che sfideranno una diretta concorrente ai posti attualmente occupati in classifica. 

Inter: 9 

Lukaku – dipendenza: così si potrebbe riassumere la stagione dei nerazzurri che, fino a questo momento, hanno mandato in rete nove marcatori (il nono nell’ultima gara contro il Moenchengladbach, il terzino Darmian) per un totale di 28 gol segnati. Il mattatore della stagione è però stato fino a questo momento Romelu Lukaku con 11 gol segnati – ultimi due contro il Borussia –  mentre Lautaro soffre una situazione di difficile decifrazione. 

MATTEO DARMIAN: MIGLIOR ACQUISTO ESTIVO DELL’INTER

Conte attende ora la sfida di questa sera al Bologna, in vista della fondamentale gara contro lo Shaktar in Champions League. 

Verona: 9

Ultima squadra a nove marcatori e la prima per rendimento di ogni singolo gol: con 12 segnature totali, il Verona è settimo in classifica con 15 punti davanti a Lazio e Atalanta, dimostrando di saper sfruttare al meglio ogni gol segnato. 

IL VERONA DI JURIC NON SMETTE DI STUPIRE

Davanti a tutti in classifica marcatori Barak, il centrocampista ha segnato finora tre gol, mentre tutti gli interpreti offensivi, da Colley a Zaccagni, sono riusciti a segnare almeno un gol fino a questo momento. 

Sampdoria: 9 

In vista della sfida con il Milan Antonio Candreva è tornato a segnare. Nono marcatore di questa stagione blucerchiata, in cui Ranieri sta cercando di trovare la quadratura del cerchio per far funzionare le cose. 

SAMP SU LLORENTE: IL BASCO SERVE SOTTO LA LANTERNA?

Importanti, oltre ai cinque gol di Qualgiarella, gli apporti di Thorsby e Verre, entrambi a due gol in questa stagione. 

Benevento: 8

La squadra di Inzaghi ha segnato 14 gol in totale con otto marcatori diversi. Dieci le gare giocate fino a questo momento e un nome a guidare la classifica marcatori casalinga. Gianluca Lapadula ha segnato tre gol, nonostante le partite saltate e si candida ad una seconda parte di stagione da protagonista con i giallorossi. 

Bologna: 8 

Prossima gara: Inter a San Siro, anticipata da una conferenza stampa di fuoco. Il Bologna di Mihajlovic cerca in Barrow la sua stella (3 gol finora), ma è Soriano – con cinque marcature – a prendersi la scena al Dall’Ara. 

INFORTUNIO ORSOLINI: QUANDO RIENTRA | TEMPI DI RECUPERO

Ono 17 i gol totali in undici gare, generati anche da Riccardo Orsolini, che con quattro gol è secondo nella classifica personale dei rossoblù. 

Parma: 8

Gervinho, unica cifra attraverso cui valutare il Parma di questa stagione. L’attaccante ivoriano ha messo a segno quattro gol, sul totale di 15 segnati dall’intera squadra. Si attende ora che gli altri attaccanti di Liverani riescano a incidere, magari già dalla gara contro il Benevento di domenica. 

ADORANTE: PRIMO GOL CON IL PARMA

CALCIATORI POSITIVI IN SERIE A: LA LISTA

Genoa: 7 

Il Grifone di Maran è ai piedi di Scamacca: sei i gol del giovane attaccante azzurro fino a questo momento, ergendosi a capocannoniere della rosa nelle undici gare stagionali giocate fino a questo punto. 

AL GENOA LE COSE NON FUNZIONANO (DI NUOVO) 

Con la vittoria nel derby in Coppa Italia, il Genoa ha risollevato momentaneamente una stagione che non è partita coi migliori auspici: penultimo posto in campionato con cinque punti in nove partite, sette marcatori diversi per un totale di tredici gol non bastano per salvarsi. Bisognerà invertire la rotta al già presto. 

Udinese: 7 

Dodici gol totali per l’Udinese di Gotti che fino a questo momento ha costruito la propria stagione sulla pretesa solidità difensiva, ritrovata solamente nelle ultime tre gare. 

DE PAUL AL POSTO DI ERIKSEN? 

Sono sette i marcatori dei bianconeri, che vedono in Pussetto il proprio cannoniere con tre gol all’attivo. 

Juventus: 7

Vedere la Juventus sul fondo di una classifica non è normale di questi tempi: eppure, con soli sette marcatori diversi, la squadra di Andrea Pirlo non è riuscita a mandare in gol più uomini di Udinese e Genoa. 

PADRI E FIGLI IN GOL IN CHAMPIONS LEAGUE

I gol totali sono comunque molti, ben 25 grazie ai dieci di Ronaldo e ai nove di Morata, ma l’assenza dal tabellino di altri marcatori, e i soli tre gol di Kulusewski e Dybala fanno non poco preoccupare la dirigenza. 

TUTTI I GOL DI CRISTIANO RONALDO

Crotone: 5 

Fondo della classifica per i calabresi che con soli 5 marcatori (7 i gol totali) occupano l’ultimo posto di questa graduatoria. Il principe del gol nei rossoblù è Simy che con tre gol precede i compagni di reparto Messias (1) e Riviere (1). 

In vista della gara proibitiva contro il Napoli, la squadra di Stroppa dovrà cambiare marcia e combattere fino alla fine per una salvezza molto complicata. 

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: Instagram, Facebook, Twitter e Flipboard!