HomeCuriositàDa Chiesa a Thuram, padri e figli marcatori in Champions League

Da Chiesa a Thuram, padri e figli marcatori in Champions League

Padri e figli che hanno segnato in Champions League? Federico Chiesa e suo padre Enrico non sono gli unici (anche se sono i primi italiani): scopriamo assieme le famiglie del gol nella massima competizione europea.

JUVENTUS DINAMO KIEV 3-0, L’ANALISI: TRE SPUNTI DAL MATCH

Il gol di Federico Chiesa contro la Dinamo Kiev è il primo dell’ex-attaccante della Fiorentina in Champions League, torneo in cui suo padre Enrico segnò in totale 6 gol in due partecipazioni, con le maglie di Parma, nel 1997-98, e Fiorentina, nel 1999-2000, di cui l’ultimo a marzo contro il Bordeaux.

Ma ovviamente non si tratta della prima coppia di questo tipo ad andare in gol nella principale competizione europea per club: ecco a voi tutti i padri e figli marcatori in Champions League della storia del calcio.

ALLA JUVENTUS SERVE FEDERICO CHIESA?

Padri e figli: la famiglia Ayew

La prima famiglia di padri e figli in gol in Champions viene a sorpresa dal Ghana, terra d’origine del mitico Abedi Pelé Ayew, straordinario attaccante degli anni Ottanta e Novanta che abbiamo visto anche in Italia al Torino. Abedi Pelé ha segnato in tutto 3 reti in Champions League, tutte nella stagione 1992-93, quando il suo Marsiglia si laureò campione d’Europa: la prima risale al 30 settembre nel ritorno del primo turno di qualificazione, contro i nordirlandesi del Glentoran.

CALCIATORI AFRICANI IN SERIE A, 5 NOMI CHE HANNO LASCIATO IL SEGNO

Suo figlio André Ayew ha esordito giovanissimo in Champions con il Marsiglia, nel 2008-0p, ma ha dovuto attendere cinque stagioni per la sua prima rete europea, quando il 28 settembre 2011 fece una doppietta nei gironi al Borussia Dortmund: furono i primi dei suoi 9 gol complessivi in Champions. Ma anche suo fratello minore Jordan Ayew ha segnato un gol nel torneo, sempre con il Marsiglia, il 18 settembre 2013 nella sconfitta con l’Arsenal.

La famiglia Zahovic

Zlatko Zahovic è stato un famoso centrocampista sloveno degli anni Novanta, attivo soprattutto in Portogallo. Ha segnato in tutto 11 reti in Champions League, vestendo le maglie di Porto, Olympiacos e Valencia; la prima di queste è datata 30 ottobre 1996, quando vestiva la maglia dei Dragões, ed è stata segnata ai gironi contro i norvegesi del Rosenborg.

CHI È RADU DRAGUSIN DELLA JUVENTUS, DIFENSORE CLASSE 2002

Questa è una delle coppie di padri e figli goleador meno note in assoluto: pochi sanno, infatti, che Zlatko ha un figlio anch’esso calciatore, Luka Zahovic, che all’epoca del primo gol del padre in Champions aveva quasi un anno, e che oggi fa l’attaccante. La sua carriera vanta cinque apparizioni nel torneo con la maglia del Maribor, arrivato alla fase finale nel 2014-15; in quell’occasione, Luka segnò la sua unica rete, nel pareggio interno con lo Sporting Lisbona del 17 settembre.

La famiglia Kluivert

COS’È RIMASTO DELLA CHAPECOENSE A 4 ANNI DAL DISASTRO DI MEDELLIN

Uno degli attaccanti simbolo degli anni Novanta, Patrick Kluivert andò a segno per la prima volta in Champions League già nella sua stagione d’esordio con la maglia dell’Ajax, nel 1994-95: era il 28 settembre, e i Lancieri erano in trasferta in casa dell’AEK Atene; alla fine della stagione avrebbero conquistato il torneo. In tutto, Kluivert ha segnato 30 reti in Champions League.

Suo figlio Justin Kluivert non è un centravanti, ma una punta esterna e, sebbene abbia esordito nella massima competizione europea proprio con la maglia dell’Ajax, è stato con quella della Roma che ha realizzato la sua prima e finora unica rete in Champions: il 2 ottobre 2018 al Viktoria Plzen. Tra tutti i padri e figli marcatori, i Kluivert sono la famiglia che ha fatto più reti in coppa.

MARCUS THURAM È UN CALCIATORE IN TOTALE ASCESA

La famiglia Thuram

Appena prima dei Chiesa, alla lista si erano aggiunti i Thuram, il cui capostipite è stato il celeberrimo Lilian, colonna di Parma, Juventus e nazionale francese, con cui ha vinto un titolo mondiale e un europeo. Lilian Thuram era un difensore, ma che sapeva segnare reti importanti (chiedere alla Croazia): il suo unico gol nelle coppe continentali risale al 24 novembre 1993, quando giocava per il Monaco e andò in rete contro lo Spartak Mosca.

Marcus Thuram, invece, è un’ala sinistra e, dopo le due reti della scorsa stagione in Europa League con il suo Borussia M’Gladbach, quest’anno ha già realizzato una doppietta in Champions contro il Real Madrid, il 27 ottobre scorso. Sono intercorsi 24 anni tra i loro rispettivi primi gol, più che per qualsiasi altra coppia di padri e figli; il record inverso, invece, appartiene agli Zahovic, con solo 18 anni di attesa.

LE PARTITE DI OGGI IN TV: A CHE ORA E DOVE VEDERLE

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti