serie a
Fonte Immagine: @achrafhakimi (Instagram)

Ieri si è chiuso il calciomercato estivo del 2020, che anche in Serie A ci ha regalato tanti colpi e tanti temi su cui discutere. Vediamo assieme 5 dei trasferimenti più significativi.

CALCIATORI SVINCOLATI, LA LISTA DEI MIGLIORI SENZA CONTRATTO

Sebbene in una stagione complicata dal punto di vista economico, i club di Serie A sono riusciti a condurre un buon mercato, concludendo anche alcuni importanti colpi internazionali, e concentrandosi soprattutto sui giovani. Alcune di queste novità potrebbero anche cambiare gli equilibri del campionato.

CALCIOMERCATO, I 5 ACQUISTI DI LIGA PIÙ IMPORTANTI

Achraf Hakimi (Inter)

CHI È HAKIMI, IL NUOVO COLPO DELL’INTER: RUOLO E CARATTERISTICHE TECNICHE

L’Inter era chiamata a ricucire il divario con la Juventus, e l’arrivo di Hakimi è la risposta perfettaa questo bisogno: 21 anni, marocchino cresciuto in Spagna, Hakimi è un esterno destro che può coprire praticamente tutta la fascia che, a dispetto dell’età, al Borussia Dortmund ha già ampiamente dimostrato di essere un giocatore di caratura internazionale. Le sue caratteristiche si sposano alla perfezione con il ruolo di laterale di centrocampo di cui ha bisogno Conte, e in queste prime giornate ne abbiamo già avuto un assaggio. Se c’è un acquisto che può spostare gli equilibri del campionato, questo è Hakimi.

CALCIOMERCATO, GLI SVINCOLATI DI LUSSO ANCORA DISPONIBILI

Federico Chiesa (Juventus)

ALLA JUVENTUS SERVE FEDERICO CHIESA?

Mettendo da parte Kulusevski (acquistato in realtà a gennaio), e l’arrivo di Chiesa dalla Fiorentina, in prestito con obbligo di riscatto fissato a 50 milioni, è sicuramente il più importante di questo mercato bianconero. Ala destra di 22 anni, è uno dei principali talenti del calcio italiano già da un po’ di tempo, e Commisso aveva provato a trattenerlo costruendo una squadra sulla carta più competitiva, ma senza ottenere i successi sperati. D’altrocanto, anche Chiesa non ha avuto la crescita che ci si attendeva, e il passaggio alla Juve è un necessario cambio d’aria, a cui l’attaccante dovrà però far seguire le prestazioni che ci si attende dal suo talento.

WYLAN CYPRIEN, IL NUOVO METRONOMO DEL PARMA

KULUSEVSKI, LA JUVENTUS HA UN NUOVO NUMERO 10

Sandro Tonali (Milan)

L’acquisto di Tonali ha un peso non solo tecnico ma anche simbolico, per il Milan: assicurandosi il giovane italiano rivelazione dell’ultima Serie A, i rossoneri dimostrano di voler veramente tornare a competere ad alti livelli. Allo stesso modo, Tonali rappresenta il capofila di un gruppo di ragazzi molto promettenti (Brahim Diaz, Kalulu, Dalot, Hauge), che fanno della rosa del Milan una delle più interessanti del campionato. L’ex-bresciano, però, dovrà riuscire a scrollarsi di dosso la retorica del “nuovo Pirlo” e costruirsi la propria strada, come regista basso o mezzala, e prendere le redini di questo Milan, oltre che metaforicamente di un’intera generazione di giovani italiani che scalpitano per affermarsi nei club di prima fascia.

CHI È HAUGE, L’ALA CHE HA INCANTATO IL MILAN

Victor Osimhen (Napoli)

Nei numeri (70 milioni di euro, dopo 13 gol e 5 assist in 27 partite al Lille), quello di Osimhen è il grande colpo del calciomercato italiano. I partenopei sono in piena rifondazione, ma il suo arrivo dimostra di volersi mantenere nelle prime posizioni, assicurandosi un attaccante giovane ma già formato, duttile ed efficace sotto porta. Rispetto all’esperienza da falso 9 di Mertens e a quella da centravanti classico di Milik, Osimhen rappresenta una terza via, che sottolinea un cambio di approccio tattico voluto da Gattuso. Per le sue caratteristiche fisiche e tecniche, ha tutte le carte in regola per diventare uno degli attaccanti più prolifici della Serie A; e, per l’età, è il giocatore perfetto attorno a cui costruire il Napoli del futuro.

VICTOR OSIMHEN, IL NUOVO CRAQUE CHE CORRE FORTE

Aleksey Miranchuk (Atalanta)

AMAD TRAORÈ AL MANCHESTER UNITED, STELLA IVORIANA SCUOLA ATALANTA

L’Atalanta non fa mai dei veri colpi di mercato: le sue sono sempre operazioni molto studiate, andando a pescare giocatori poco conosciuti ma che calzano a pennello per l’idea di calcio di Gasperini. Miranchuk è un trequartista di 24 anni arrivato dalla Lokomotiv Mosca per 14,5 milioni, che probabilmente avrebbe avuto meno considerazione se fosse arrivato in un club diverso: all’Atalanta andrà a ricoprire la posizione di Ilicic, con l’incarico di sparigliare le carte inventando giocate sul fronte offensivo. Non avendo avuto esperienze fuori dalla Russia, probabilmente sarà necessario un periodo di ambientamento per poterlo giudicare, soprattutto dopo l’infortunio che gli ha fatto saltare l’esordio stagionale. Miranchuk, però, è il jolly di questo mazzo di carte che è stato il calciomercato della Serie A 2020.

INFORTUNIO MIRANCHUK | QUANDO RIENTRA | TEMPI DI RECUPERO

Serie A, i 5 acquisti top del mercato 2020

  • Achraf Hakimi – dal Borussia Dortmund all’Inter
  • Federico Chiesa – dalla Fiorentina alla Juventus
  • Sandro Tonali – dal Brescia al Milan
  • Victor Osimhen – dal Lille al Napoli
  • Aleksey Miranchuk – dalla Lokomotiv Mosca all’Atalanta