HomeNotizieQualificazioni mondiali 2022 UEFA: squadre, gironi e regolamento

Qualificazioni mondiali 2022 UEFA: squadre, gironi e regolamento

Qualificazioni mondiali 2022 UEFA al via: tutte le informazioni sulle partecipanti, i gironi, e il regolamento per qualificarsi ai prossimi Mondiali di calcio in Qatar

LEGGI ANCHE: Partite nazionali, il calendario aggiornato per data e competizione

Iniziano le gare di qualificazione UEFA ai Mondiali di Qatar 2022, che dureranno fino a fine marzo 2022, visto che poi la fase finale del torneo si svolgerà nell’inverno di quell’anno. Sono 55 le nazionali partecipanti, organizzate in 10 differenti gironi, che mettono in palio 13 posti per il torneo qatariota.

Qualificazioni mondiali 2022 UEFA: il regolamento

LEGGI ANCHE: Perché è così difficile boicottare i Mondiali di Qatar 2022?

Il 7 dicembre 2020 è stato effettuato il sorteggio che ha disposto le 55 squadre nei rispettivi gironi, in base alle fasce di valore stabilite dalla UEFA. Nel gruppo A parteciperà anche il Qatar, già qualificata come nazione ospitante, ma che ha richiesto di prendere parte al torneo come allenamento: le avversarie disputeranno quindi partite amichevoli contro il Qatar, mentre concorreranno tra loro per le qualificazioni.

LEGGI ANCHE: La classifica dei chilometri percorsi dalle squadre e dai giocatori di Serie A

Si qualificano direttamente ai Mondiali le prime di ogni girone (cioè, 10 squadre), mentre le seconde prenderanno tutte parte a una fase successiva, congiuntamente alle due migliori squadre dell’ultima Nations League che non si sono qualificate a Qatar 2022. Queste 12 squadre verranno divise in tre gironi da quattro con gare a eliminazione diretta (semifinali e finale), da cui risulteranno le ulteriori 3 qualificate ai Mondiali.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da UEFA (@uefa_official)

Qualificazioni mondiali 2022 UEFA: i gironi

Ecco tutti i 10 gironi delle qualificazioni mondiali 2022 della UEFA, la confederazione europea di calcio, da cui risulteranno, in base al regolamento, 13 delle nazionali che vedremo al Mondiale.

LEGGI ANCHE: Xabi Alonso allenerà davvero il Borussia Monchengladbach?

GRUPPO A

Portogallo – Serbia – Irlanda – Lussemburgo – Azerbaijan (più il Qatar)

LEGGI ANCHE: Lussemburgo sogna Qatar 2022

GRUPPO B

Spagna – Svezia – Grecia – Georgia – Kosovo

LEGGI ANCHE: L’eterno conflitto tra Ibrahimovic e la Svezia

GRUPPO C

Italia – Svizzera – Irlanda del Nord – Bulgaria – Lituani

LEGGI ANCHE: Italia, girone e avversarie ai Mondiali di Qatar 2022

GRUPPO D

Francia – Ucraina – Finlandia – Bosnia ed Erzegovina – Kazakistan

LEGGI ANCHE: La Finlandia vince in Francia e si prepara ai prossimi Europei

GRUPPO E

Belgio – Galles – Repubblica Ceca – Bielorussia – Estonia

LEGGI ANCHE: Origi è il nome nuovo per l’attacco dell’Inter

GRUPPO F

Danimarca – Austria – Scozia – Israele – Far Oer – Moldavia

LEGGI ANCHE: Far Oer, una piccola nazionale dalle grandi speranze

GRUPPO G

Paesi Bassi – Turchia – Norvegia – Montenegro – Lettonia – Gibilterra

LEGGI ANCHE: Niente retorica: i talenti del calcio norvegese sono tanti, bravi e moderni

GRUPPO H

Croazia – Slovacchia – Russia – Slovenia – Cipro – Malta

LEGGI ANCHE:

GRUPPO I

Inghilterra – Polonia – Ungheria – Albania – Andorra – San Marino

LEGGI ANCHE: Marco Rossi, l’allievo di Bielsa e Lucescu che ha risvegliato l’Ungheria

GRUPPO J

Germania – Romania – Islanda – Macedonia del Nord – Armenia – Liechtenstein

LEGGI ANCHE: L’impresa della Macedonia: prima volta agli Europei grazie a Pandev

Qualificazioni mondiali 2022: il resto del mondo

Le prime fasi di qualificazione a partire sono state quelle della AFC, la confederazione asiatica, iniziate il 6 giugno 2019 e coinvolgenti 46 nazionali per 4 posti (più il Qatar, già qualificato in quanto padrone di casa), organizzate in un torneo su quattro turni. Al momento, tra le sorprese ci sono Iraq e Siria, mentre a rischio eliminazione ci sono Iran, Cina, Arabia Saudita e Corea del Sud.

A luglio sono iniziate le qualificazioni mondiali 2022 della CAF, il torneo africano che riguarda 54 paesi su tre turni, a contendersi 5 posti. La seconda fase, quella a turni, inizierà il 31 maggio e si protrarrà fino al 5 ottobre.

LEGGI ANCHE: Caso Inter Nazionali, i giocatori potranno partire nonostante la quarantena

Lo scorso ottobre è toccato al torneo Sudamericano della CONMEBOL, 10 squadre in un girone unico per 4 posti, più un quinto da contendersi con uno spareggio intercontinentale. Dopo quattro partite, Brasile, Argentina, Ecuador e Paraguay occupano le prime posizioni, seguite dall’Uruguay; a rischio di restare fuori ci sono Cile e Colombia.

Anche nel Nordamerica, territorio CONCACAF, si incomincia a marzo, come in Europa: 35 nazionali in lotta per 3 soli posti. In Oceania ancora non è stata decisa la formula, ma visto le poche partecipanti il torneo prenderà il via solo nel gennaio 2022, assegnando un unico posto e nemmeno diretto, ma destinato allo spareggio intercontinentale con la quinta sudamericana.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da CONMEBOL (@conmebol)

LEGGI ANCHE: Mondiali 2022, qualificazioni Conmebol: risultati, calendario, classifica e dove vederle in tv

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: Instagram, Facebook, Twitter e Flipboard!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti