Midtjylland Atalanta
Fonte: Instagram @atalantabc

Midtjylland Atalanta è stato un monologo dei nerazzurri, che a pochi giorni dalla distastrosa trasferta di Napoli hanno ritrovato uomini e certezze

Poteva essere un fosso da scampare, invece Midtjylland Atalanta si è rivelato ‘solo’ l’ennesimo monologo di una Dea bella da morire. A Herning la banda Gasperini ci mette meno di un tempo a sbarazzarsi delle (poche) resistenze dei danesi, devastati dalla forza offensiva di un’Atalanta ormai matura per andare a infastidire chiunque in Europa.

DIRITTI TV CHAMPIONS LEAGUE: LA SITUAZIONE

Midtjylland Atalanta, l’attacco perfetto della Dea

La cattiveria negli ultimi 25 metri di campo è stato senza dubbio il valore aggiunto di Midtjylland Atalanta. La Dea ha ottimizzato al massimo la discreta mole di occasioni prodotte, segnando tre reti solo nel primo tempo. Peraltro, sfoderando tutto il meglio del repertorio in possesso dei suoi elementi d’attacco. Zapata ha aperto il match, incanalandolo sui binari più congeniali all’Atalanta.

INTER BORUSSIA MG 2-2, ANALISI E CHIAVI DEL MATCH

Poi Gomez ha raddoppiato, mentre Muriel ha chiuso i giochi con una delle sue solite zampate. Nel finale ha trovato la gloria anche il russo Miranchuk, servito da un assist al bacio di Ilicic. Ecco, lo sloveno avrebbe meritato la rete per com’è entrato in partita, ma la bravura del portiere avversario glielo ha negato in un paio di occasione. In questo caso, però, la buona notizia è il suo ritorno.

MACCABI TEL AVIV – QARABAG, GEOPOLITICA APPLICATA AL CALCIO

Fase difensiva perfetta

Se davanti l’Atalanta ha fatto il bello e il cattivo tempo, va detto che la prestazione difensiva della Dea è stata particolarmente ordinata. Tutti gli svarioni sono stati lasciati sul campo del Napoli, mentre in Danimarca i nerazzurri hanno disputato una gara più accorta e organizzata.

BERT TRAUTMANN: PRIGIONERO, CALCIATORE, CAMPIONE

Lo ha confermato lo stesso Gasperini nel postpartita: “Abbiamo giocato una partita molto attenta e precisa: dall’inizio la concentrazione è stata molto alta, eravamo molto più
preparati rispetto al debutto di un anno fa”. E infatti, Midtjylland Atalanta è risultato un match nel quale i padroni di casa sono risultati praticamente inoffensivi, centrando la porta ospite solo tre volte in 90 minuti.

VALENCIA, I TIFOSI INGAGGIANO I MARIACHI PER CONTESTATE PETER LIM

Prestazioni individuali super

Infine, in Midtjylland Atalanta vanno sottolineate alcune prestazioni individuali di livello assoluto. Per esempio, partendo da dietro, Romero è sembrato il lontano parente di quello visto al San Paolo: preciso, ordinato, meno irruento del solito. Ottimo anche Toloi, sempre presente nella doppia fase di gioco. In mezzo de Roon e Freuler hanno dominato in mediana, con Gomez in versione supereroe.

INTER BORUSSIA MG, LA PARTITA DELLA LATTINA

E, la cosa ancora più incredibile, è rilevare ancora una volta come l’Atalanta sia una macchina perfetta. Cambi un pezzo ma le prestazioni rimangono le medesime, chi subentra sa cosa fare e come per essere maggiormente efficace. Il frutto di un lavoro che ormai si protrae da un lustro è evidente. E, in tutto ciò, Gasperini ha i meriti maggiori.

LA SINGOLARE PROPOSTA DEL NORWICH PER RIPORTARE LA GENTE ALLO STADIO

Per restare sempre aggiornati, seguici su InstagramFacebookYoutube e Twitter