Home Calcio Estero Liga 2020/21: guida ai migliori talenti da seguire

Liga 2020/21: guida ai migliori talenti da seguire

liga
Fonte: Instagram @laliga

Barcellona e Real Madrid non sono le sole ad affidarsi a ragazzi dal sicuro avvenire. Nuova infornata di talenti in Liga: ecco chi seguire nel 2020/21

Come riparte il Barcellona? È una domanda che si sono chiesti in molti, soprattutto dalle parti del Camp Nou. La telenovela Messi rischia di scuotere ulteriormente un ambiente che, in realtà, aveva bisogno di essere normalizzato. Difficile decifrare oggi, con un mese di calciomercato ancora davanti, le prospettive dei blaugrana. Di certo, qualcosa andrà fatto.

CALCIOMERCATO, MILIK – DZEKO: I PIANI DI ROMA E JUVE

D’altronde le imbeccate di Ronald Koeman sono chiare ed evidenti: se rivoluzione dovrà essere, allora è fisiologico che saranno in primis gli interpreti a dover cambiare. Sacrosanto, e in società ne sono consapevoli, ma il problema dell’epurazione alla maggior parte dei big comporterà un bagno di sangue economico non da poco.

PRIVATE EQUITY E DIRITTI TV, COME CAMBIA LA SERIE A

Barcellona, Trincao e Pedri vogliono prendersi la Liga

Eppure il club ha investito un bel tesoretto per un paio di talenti che potrebbero tornare utili nel breve periodo. Francisco Trincao e Pedri sono stati presentati in questi giorni, con l’attenzione dei media logicamente rivolta altrove. Il primo è un portoghese davvero interessante, un attaccante esterno pagato 31 milioni di euro che si è messo in mostra nell’ultima stagione al Braga, dove ha terminato con 9 gol e 13 assist in 40 apparizioni.

LIGA 2020/21, ISTRUZIONI PER L’USO: GUIDA AL CAMPIONATO SPAGNOLO

Rapido, imprevedibile, è un profilo ideale da tridente, ruolo nel quale ha avuto una grande crescita sotto la cura di Ruben Amorim. Pedri, invece, è un classe 2002 che nella scorsa stagione ha fatto grandi cose in Segunda Division con la maglia del Las Palmas. Il Barcellona lo ha pagato solo 5 milioni di euro, portandosi a casa uno dei prospetti più interessanti di tutto il calcio spagnolo. Si era parlato di prestito, probabilmente resterà in rosa a giocarsi le sue opportunità.

MATTEO PESSINA, IL TREQUARTISTA RAZIONALE

Real Madrid, brasiliani al comando

La stagione 2020/21 della Liga sarà anche quella che probabilmente segnerà l’impiego con continuità di Vinicius Junior e Rodrygo. I due brasiliani, arrivati al Real Madrid nelle ultime sessioni di mercato, sono considerati entrambi risorse molto importanti, ma soprattutto futuribili. Il primo ha già assaggiato la Liga in diversi frangenti, offrendo anche qualche prestazione di ottimo livello, ma da lui ci si aspetta un salto di qualità definitivo.

RODRIGO DE PAUL, QUALE SQUADRA È ADATTA A LUI?

Rodrygo invece ha giocato meno rispetto al compagno, ma ha sicuramente orizzonti molto importanti e ancora inesplorati. Zidane lo utilizza da esterno, sfruttando la rapidità in esecuzione e la tecnica sudamericana forgiata sui campi da calcetto. Deve migliorare negli ultimi metri di campo, ma il materiale in suo possesso è di primissima qualità.

SANDRO TONALI, COME GIOCHERÀ NEL MILAN DI PIOLI

Oscar Rodriguez ma non solo: qualità a Siviglia

Il Real Madrid, che in estate ha deciso di riportare Martin Odegaard alla casa madre, ha fatto un po’ di cassa cedendo Oscar Rodriguez, centrocampista di ottimo livello che nelle ultime stagioni tanto bene aveva fatto al Leganes. Rodriguez è stato spedito al Siviglia per 15 milioni di euro, e la sensazione più sentita è quella dell’ennesimo colpo alla Monchi. Mezzala o trequartista, il talento castigliano classe 1998 sembra essere il prototipo di profilo perfetto per le idee di Lopetegui.

INFORTUNIO ZANIOLO, QUANDO RIENTRA E TEMPI DI RECUPERO

Sempre a Siviglia, occhi puntati su Jules Koundé, grande rivelazione della scorsa Liga nonché osservato speciale sul calciomercato. Monchi lo ha acquistato un anno fa dal Bordeaux e il classe 1998 francese ha ripagato la fiducia con prestazioni di grande spessore. Nel pacchetto arretrato, gli andalusi riaccolgono anche Joris Gnagnon (1997) e Alejandro Pozo (1999), reduci da due prestiti abbastanza positivi a Rennes e Maiorca.

NECO WILLIAMS, IL NUOVO GIOIELLO DI CASA LIVERPOOL

Gli altri talenti della Liga: spicca il gigante Isak

Uscito Odegaard, la Real Sociedad dovrà per forza mettere in vetrina Alexander Isak, ex ragazzo prodigio del calcio svedese rilanciatosi a San Sebastian dopo essere stato scartato dal Borussia Dortmund. Punta centrale molto potente, nella scorsa Liga ha scalzato William José dal posto di titolare. Il Valencia, in profonda crisi societaria, ripartirà dal centrale difensivo Hugo Guillamon – classe 2000, ne sentiremo parlare – e dal mediano Serbo Uros Racic (1998), ultima stagione al Famalicao.

CALCIOMERCATO CROTONE, ARRIVA MAGALLAN

A Vila-Real si coccolano Pau Torres, ormai nel giro della nazionale maggiore, e Samuel Chukwueze, 21 anni di rapidità e imprevedibilità. A loro, Unai Emery unirà la verve offensiva di Takefusa Kubo, 2001 arrivato in prestito dal Real Madrid dopo l’ottima stagione al Maiorca. Olhan Sancet, trequartista basco fresco 20enne, dovrebbe trovare più spazio nell’Athletic, mentre l’Alaves dovrebbe puntare forte sul 2001 Borja Sainz, esterno sinistro dal tiro facile.

CALCIOMERCATO BENEVENTO, COME SI STA RINFORZANDO LA STREGA

La panoramica si chiude con Yangel Herrera, mediano venezuelano del Granada ma controllato dal Manchester City, e Sergio Gomez, che il BVB ha confermato in prestito all’Huesca per tastarlo ad alti livelli. Tutti ragazzi con prospettive illimitate e un futuro che si preannuncia brillante, in uno dei campionati più imortanti del mondo. La caccia al talento è aperta. E in Liga, difficilmente si può rimanere delusi.

Per restare sempre aggiornati, seguici su Instagram e Facebook