Neco Williams

Il Liverpool non smette di stupire: Neco Williams, terzino destro di diciannove anni compiuti ad aprile, ha esordito e segnato con il Galles mettendo a referto due grandi prestazioni contro Finlandia e Bulgaria al fianco di Gareth Bale. L’ennesimo prodotto dell’Accademy dei Reds, che al fenomenale Trent Alexander-Arnold affiancheranno già dalla stagione incipiente il talento del giovane gallese. 

CHIESA AL MILAN, PERCHÉ É UN ACQUISTO UTILE

Neco Williams e il no all’Inghilterra

Due articoli del The Sun e del Mirror hanno raccontato in Inghilterra del simpatico siparietto che ha coinvolto il giovane Neco Williams al termine del match contro la Bulgaria. Dopo il goal vittoria segnato allo scadere, il terzino di casa Klopp ha risposto alle voci che lo vedevano in procinto di vestire la maglia dell’Inghilterra:

“Ho sempre saputo che avrei giocato per il Galles. I miei genitori sono gallesi, i miei amici sono gallesi, io sono gallese. Non ho mai avuto alcun dubbio.”

BAYERN MONACO, LA NUOVA GIOVENTÙ: DA CUSIANCE A MUSIALA

Con il passaporto inglese possibile da parte di nonni, Neko ha da sempre un fortissimo legame con Cefn Mawr, il suo paesino d’origine nel nord del Galles: appena dopo la vittoria della coppa del mondo per club con il Liverpool, Neko è tornato a festeggiare il Natale a casa con la famiglia e gli amici, gettando le basi per il futuro rifiuto alla nazionale dei tre leoni.

View this post on Instagram

Scenes 🏴󠁧󠁢󠁷󠁬󠁳󠁿🤩 @fawales

A post shared by Neco Williams (@necowilliams01) on

Chi è Neco Williams: caratteristiche tecniche e ruolo

Ennesimo prodotto dell’Accademy del Liverpool, Neco Williams si iscrive alla classe di Trent Alexander Arnold: terzino destro dalla grande tecnica di base, buon dribbling, fisico statuario (1.83 mt) dotato di grande forza e una personalità esplosiva. Adattabile ad esterno di centrocampo – ruolo per altro in cui Ryan Giggs lo ha schierato nella partita contro la Bulgaria ripercorrendo quell’evoluzione tattica che ebbe Gareth Bale una decade fa – e da terzino sinistro, il giovane gallese ha un’ottima visione di gioco (testimone ne è un ottimo assist non sfruttato da Salah in una delle sei presenze della scorsa stagione con i campioni d’Europa) oltre che una propensione all’azione offensiva che ne fanno un diretto erede del fratello maggiore TAA. Insomma, una nuova potenziale bomba in casa Liverpool che non potrà che far piacere a Jurgen Klopp. 

Neco Williams: numeri e curiosità

Sono dodici le presenze nel Liverpool dei grandi fino a questo momento (tre invece gli assist) per il giovane Neco che, nel 2009, scelse il Liverpool abbandonando la prospettiva United: 

“Io sono tifoso dello United, lui lo era da piccolo. Si allenava con entrambi i club ma quando è venuto il momento di scegliere, beh, ha scelto il Liverpool. Quando siamo venuti a vedere il suo esordio è stato strano: lo abbiamo seguito ovunque nel mondo per i tornei internazionali, ma entrare ad Anfield è stato sconcertante.”

COME GIOCHERANNO LE SQUADRE DI SERIE A: PROBABILI FORMAZIONI

Queste le parole del padre di Williams in merito alla scelta del Liverpool fatta in tenera età. 

A tale sprazzo di personalità intravedibile agli albori della carriera, si può aggiungere il dettaglio del procuratore: l’agenzia che si occupa degli interessi di Neco Williams è la Wasserman, la stessa di potenziali campioni come Federico Valverde (Real Madrid), Houssem Aiutar (Lione), Joe Gomez (Liverpool), Clément Lenglet (Barcellona), Nathan Aké (Manchester City) e Weston McKennie (Juventus), o di grandi nomi della Premier League come i fratelli Jordan e Andrey Ayew, Theo Walcott e Jamie Vardy. 

SUAREZ ALLA JUVENTUS: COME CAMBIA L’ATTACCO BIANCONERO

Quinto del suo nome

Tirando le somme parliamo di un talento dal sicuro avvenire che il Liverpool non ha tardato a mettere sotto contratto: cinque anni fino al 2025 dopo l’esordio targato gennaio 2020 per lui, momento in cui si è inciso il suo nome anche sulla vittoria della Premier League. Si, perché con la conquista del trofeo sognato dalle parti di Anfield Road da trent’anni, Neco Williams si è iscritto ad un particolare club in cui solo altri quattro connazionali – tra i quali non vi è Gareth Bale – sono stati ammessi. Neco è il quinto giocatore gallese della storia a vincere la Premier League dopo Ryan Giggs, suo allenatore in nazionale ex Manchester United, Mark Hughes, Blackmore e King. Un’ulteriore investitura per l’ennesimo prodotto di un’Accademy quanto mai florida.