calciomercato
Fonte: Instagram @licha.magallan

Lisandro Magallan è il primo colpo di calciomercato del neopromosso Crotone. Scartato dall’Ajax, arriva in Calabria per rilanciarsi

Poco più di otto anni fa il Boca Juniors, con un blitz decisivo sui rivali storici del River Plate, si assicurava le prestazione di un calciatore ritenuto tra i prospetti più importanti dell’intero continente sudamericano. A distanza di un po’ di tempo, la carriera di Lisandro Magallan non è decollata, ma il talento argentino è riuscito comunque a coronare il proprio sogno di volare in Europa per confrontarsi con un calcio differente, più complesso e maggiormente competitivo rispetto a quello argentino.

BOBAN E IL CALCIO ALLA STORIA

Poche ore fa il Crotone ne ha annunciato il tesseramento. Dopo Olanda e Spagna, quindi, Magallan avrà la possibilità di disimpegnarsi anche in Serie A, un campionato che dovrebbe metterlo maggiormente a suo agio date le caratteristiche che si porta in dote. L’argentino lascia, per il secondo anno di fila, il ritiro dell’Ajax per approdare in prestito da un’altra parte. Un anno fa fu l’Alaves a scommetterci, oggi i rossoblu neopromossi nella massima serie.

Calciomercato, il Crotone prende Magallan

Gli Squali, che poche settimane fa hanno festeggiato la promozione in Serie A, potenziano dunque la propria linea arretrata inserendoci Lisandro Magallan, che arriva dall’Ajax in prestito con un obbligo di riscatto ancora sconosciuto. Se le cose andranno bene, il Crotone – oltre al già riscattato Luca Marrone – si ritroveranno in rosa un elemento senza dubbio funzionale, capace di dare quel giusto apporto di esperienza e leadership a una retroguardia composta per lo più da mestieranti.

MARCOS SENESI, IL PRESCELTO DEL NAPOLI PER IL POST KOULIBALY

Classe 1993, Magallan è reduce da una stagione non particolarmente positiva: con la maglia del Deportivo Alaves ha totalizzato complessivamente 18 apparizioni, con un gol e un assist a corredo. Più in generale, nonostante le premesse non è mai riuscito a convincere mister Garitano a concedergli una possibilità da titolare: dei 18 spezzoni giocati, infatti, soltanto una decina sono cominciati dal primo minuto. Insomma, Magallan è un calciatore da rigenerare?

EXTRACOMUNITARI E LISTE SQUADRA: COME FUNZIONA IN SERIE A

Il grande investimento e un’eredità pesante

Tirargli fuori le giuste motivazioni sarà compito di Giovanni Stroppa, che attorno a Magallan – uno dei colpi di calciomercato più intriganti della Serie A – costruirà la difesa del futuro. Originario di La Plata, il talento argentino è un prodotto del settore giovanile del Gimnasia, che nell’estate del 2012 imbastì una grossa asta per monetizzarlo al massimo. Alla fine la spuntò il Boca Juniors, club col quale Magallan ha faticato a imporsi.

CHI È RAZVAN MARIN, CARATTERISTICHE DEL NUOVO COLPO DEL CAGLIARI

Dopo un paio di prestiti, il ritorno a La Boca è stato impattante. Le ottime prestazioni della stagione 2018/19 hanno fatto invaghire l’Ajax, che ha investito più di 10 milioni di euro per acquistarlo, cucendogli addosso i gradi di post de Ligt. Una responsabilità grossa, particolarmente pesante se consideriamo che per l’argentino quella olandese era la prima inedita avventura in un calcio profondamente diverso. Il resto è storia recente, dall’Alaves al Crotone. Questa volta per stabilirsi a lungo.

CALCIOMERCATO URUGUAY: QUANTI TALENTI PRONTI A ESPLODERE

Lisandro Magallan, caratteristiche tecniche del nuovo centrale del Crotone

Magallan, fiammante rinforzo di calciomercato per il Crotone, vanta comunque una carriera ricca di soddisfazioni, anche a livello di nazionali giovanili. La sua esperienza sarà fondamentale per Stroppa, che potrà sfruttare il fisico prestante del suo nuovo centrale difensivo, particolarmente efficace anche nel gioco aereo e in marcatura sull’uomo. In gioventù veniva paragonato a Walter Samuel, istituzione del Boca Juniors, e nei Pitagorici giocherà probabilmente in una difesa a tre.

CALCIOMERCATO BENEVENTO: COME SI STA RINFORZANDO LA STREGA

Tecnicamente non è eccelso, non è mai migliorato troppo nella lettura delle situazioni di gioco in fase di non possesso, e non essendo molto veloce fatica ad affrontare attaccanti rapidi. Per questo, spesso, tenta di giocare in anticipo, talvolta con interventi ruvidi e spigolosi. Il Crotone potrebbe aver calato un jolly, perché complessivamente Magallan può valere tranquillamente una medio-bassa Serie A. E, tra qualche mese, potremo già tirare le prime somme sul suo apporto effettivo nello scacchiere rossoblu.

View this post on Instagram

Un día como hoy, en el año 2010, con 16 años jugaba mi primer partido como futbolista profesional. Una noche muy fría en la ciudad de Bahía Blanca contra Olimpo. Mis viejos y @santiagomagallan viajaron exclusivamente a ver el partido y se volvieron manejando a La Plata ni bien terminó, locuras que hace la familia para acompañar. Cuantos nervios ese día!!! 😬😬😬 Buscando fotos de cada lugar en el que estuve se me vienen muchos recuerdos, inevitablemente sonrío. Sonrío porque me da felicidad mirar hacia atrás y ver todo el camino recorrido en estos 10 años. Tantas personas, entrenadores y compañeros, auxiliares y colaboradores, familiares y amigos.. tanta gente que sin darse cuenta aportó en mi aprendizaje para que pueda crecer día a día como futbolista y como persona. El fútbol me enseñó, y lo sigue haciendo, muchas lecciones de vida: la paciencia, la perseverancia, el profesionalismo, ser constante en el esfuerzo, tener los objetivos claros, trabajar en equipo con solidaridad, a mantener siempre los pies en la tierra porque nunca se sabe en qué vereda te puede tocar estar parado. Me enseñó a ser buen ganador y aún en el dolor a ser un buen perdedor. Me enseñó el respeto por los que transitaron este camino antes que yo, sabiendo que todos pueden dejarte algo que te ayude. Y que las oportunidades siempre llegan. En fin, agradezco a Dios por darme la posibilidad de cumplir mi sueño cada vez que entro a una cancha, cada vez que me pongo los botines para entrenar. Es un placer ser parte de este hermoso deporte, de este juego. Ahora hay que redoblar la apuesta, vamos por otros 10 🙏⚽️💪💙

A post shared by Lisandro Magallán (@licha.magallan) on

Per restare sempre aggiornati, seguici su Instagram e Facebook