Europa League, cosa c’è da sapere sugli ottavi di ritorno

Non solo Milan e Roma, gli ottavi di Europa League forniscono diversi spunti di discussione interessanti, tra sfide già decise e altre in equilibrio

LEGGI ANCHE: C’è una clausola che potrebbe liberare Milik verso la Juventus

LEGGI ANCHE: Ci sono due idee (interessanti) per la fascia sinistra del Napoli

Quante cose possono cambiare in una settimana? Dipende: per Brian Brobbey, talentuoso centravanti dell’Ajax classe 2002, è cambiato tutto. Dopo la rete segnata negli ottavi di finale di Europa League contro lo Young Boys, il bomber ajacide è stato ufficializzato dal Lipsia, che lo ha bloccato a parametro zero per la prossima stagione.

LEGGI ANCHE: Henderson batte De Gea: ora il sorpasso è completato

LEGGI ANCHE: Partite di oggi in tv: a che ora e dove vedere

Brobbey finirà comunque la sua stagione all’Ajax e il suo impiego, con relativo rendimento, sarà al centro dell’attenzione di un po’ tutti gli amanti del calcio giovanile. Contro lo Young Boys, sconfitto 3-0 all’andata, gli olandesi faranno un po’ di turnover e, proprio per questo motivo, ci sarà la possibilità di vedere impiegati diversi giovani talenti del vivaio del club di Amsterdam.

europa league
Fonte immagine: @RangersFC (Twitter)

Europa League, la coppa delle outsider

L’Ajax potrebbe essere una delle mine vaganti di questa edizione di Europa League. L’altra, invece, uscirà dalla sfida tra Slavia Praga e Rangers, con gli scozzesi di Steven Gerrard dal pareggio con gol conquistato in trasferta una settimana fa grazie alla rete del centrale svedese Helander, bravo poco dopo la mezz’ora a riprendere il gol dei cechi segnato da Stanciu. I Gers non hanno più stimoli in campionato, dove hanno trionfato con ampio anticipo, e potranno concentrarsi solo sulla coppa.

LEGGI ANCHE: Dove vedere Milan-Manchester United in tv e streaming

Più difficile sarà invece compiere l’impresa alla quale è chiamato il Molde, sconfitto a Nuevo Los Carmens da un Granada che, nonostante in Liga galleggi a metà classifica, in Europa League ha fatto un ottimo percorso. La trasferta nel nord della Norvegia potrebbe essere fisicamente sfiancante, la squadra di Diego Martinez ha le carte in regola per passare il turno ma non potrà prendere l’impegno sotto gamba.

Le favorite vanno avanti

Oltre a Milan e Roma, nel lotto delle favorite per vincere questa Europa League ci sono anche Villarreal, Tottenham, Arsenal e Manchester United. Quest’ultima se la vedrà proprio con i rossoneri, mentre per le altre tre l’andata degli ottavi di finale dovrebbe aver già incanalato la qualificazione. Il Submarino di Emery, a distanza siderale dal quarto posto in campionato, per accedere alla prossima Champions League può solo sperare di vincere la manifestazione.

LEGGI ANCHE: Infortunio Lazzari | quando rientra | tempi di recupero

Il 2-0 dell’andata contro la Dinamo Kiev mette al riparo il tecnico da grandi ribaltoni, soffiando aria fresca su un ambiente abbastanza infuocato. Gli Spurs sono invece attesi dalla trasferta del Maksimir di Zagabria, dove la Dinamo dovrà segnare ben tre gol (2-0 l’andata) per eliminare gli inglesi. Anche l’Arsenal è abbastanza tranquillo, forte del 3-1 del Pireo contro un onesto Olimpiakos, condannato da un tasso qualitativo decisamente inferiore rispetto a quello dei Gunners.

LEGGI ANCHE: Infortunio Gervinho | quando rientra | tempi di recupero

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da UEFA Europa League (@europaleague)

Europa League, il programma degli ottavi di ritorno

  • 18.55 Shakthar – Roma
  • 18.55 Arsenal – Olimpiakos
  • 18.55 Dinamo Zagabria – Tottenham
  • 18.55 Molde – Granada
  • 21.00 Young Boys – Ajax
  • 21.00 Villarreal – Dinamo Kiev
  • 21.00 Milan – Manchester United
  • 21.00 Rangers – Slavia Praga

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!