HomeCalcio EsteroTutto quello che c'è da sapere sull'affare Brobbey - Lipsia

Tutto quello che c’è da sapere sull’affare Brobbey – Lipsia

Il Lipsia ha piazzato il primo colpo in vista della prossima stagione: si tratta di Brian Brobbey, talentuoso centravanti preso a zero dall’Ajax

Brian Brobbey è un nuovo calciatore del Lipsia. Il centravanti olandese, nato e cresciuto nell’Ajax, giocherà nella compagine tedesca a partire dalla prossima stagione, ma la società che fa riferimento a Red Bull – per portarsi avanti in previsione dell’inserimento di insidiose concorrenti – ha già chiuso l’affare quando ancora il mercato deve riaprire. Lo ha fatto con un blitz, convincendo il calciatore ad accettare la destinazione, sempre con l’attenta supervisione di Mino Raiola.

LEGGI ANCHE: Partite di oggi in tv: a che ora e dove vedere

Infatti, il plenipotenziario agente che ha in procura il talento dei Paesi Bassi, da questa operazione riceverà una cospicua somma sotto forma di commissioni. Inoltre, Raiola manterrà il controllo sul calciatore e su tutte quelle che, probabilmente, saranno le prospettive future di un campioncino in erba già affiancato, per possibilità e orizzonti, a gente come Mbappé e Haaland.

Brobbey al Lipsia, le cifre dell’operazione

Il colpo di mercato del Lipsia viene amplificato dalla cifra pagata all’Ajax per Brobbey, ovvero zero euro. Niente, nulla, semplicemente il calciatore lascia Amsterdam a parametro zero con buona pace dei dirigenti olandesi, che nei mesi passati – come confermato a più riprese da Overmars e van der Sar – hanno provato a convincere Raiola che una firma sul contratto avrebbe agevolato tutti.

brobbey
Fonte immagine: profilo Ig @BrianBrobbeyy

Risposta: no. Così Brobbey per un periodo era anche stato messo ai margini della rosa ajacide, nonostante già dagli esordi era evidente quanto questo ragazzo potesse fare la differenza. In effetti, vedendolo muoversi tra i “grandi”, nessuno direbbe che si tratta di un classe 2002 ancora alle prime esperienze.

LEGGI ANCHE: Brian Brobbey, l’opale dell’Ajax

Invece è così e il Lipsia, ancora una volta, potrebbe aver messo a segno un colpaccio sensazionale. Ancora sconosciuta è la cifra che il ragazzo percepirà di ingaggio, ma di certo i tedeschi avranno proposto un accordo molto vantaggioso con bonus vari per convincerlo a non ascoltare le tante sirene che arrivavano dalla Premier League. Su di lui pareva esserci anche il Milan, che per ora con Raiola ha però rapporti interlocutori.

LEGGI ANCHE: Haller sta avendo un impatto devastante sull’Ajax

Brobbey, il suo ruolo al Lipsia

Perché il Lipsia ha preso Brobbey? Perché è giovane, certo, ed è logicamente un affare dalla potenzialità inesplorate. Però c’è anche un discorso di rinnovamento e di continuità tecnico-strategica da fare: i tedeschi ormai si sono affermati e hanno un nome ben distinto, quindi è giunta l’ora di monetizzare il monetizzabile per cambiare volto rimanendo sempre ai vertici del calcio europeo.

Brobbey, nella fattispecie, potrebbe prendere il posto di Poulsen – dato partente in estate – e andare a completare un attacco che a oggi conta già su Sorloth e Han nel ruolo di punte centrali. Nel caso andasse via qualche esterno, ecco che si potrebbe pensare di vedere l’olandese duettare con Patson Daka, altro grande obiettivo per l’estate prossima del club con sede nella Germania dell’Est.

LEGGI ANCHE: Caso Onana: il portiere dell’Ajax squalificato per doping

Chi è Brian Brobbey

Brobbey ha appena compiuto 19 anni e la sua parabola calcistica si è sviluppata interamente nel settore giovanile dell’Ajax, dove ha bruciato le tappo mettendosi in evidenza per i tanti gol segnati, quasi tutti giocando sotto età. Ha esordito in Eredivisie giovanissimo, in questa stagione, segnando dopo uno dei primi palloni toccati nel match contro il Fortuna Sittard.

LEGGI ANCHE: Perr Schuurs, l’Ajax ha l’erede di De Ligt?

Poi, in Europa League, si è ripetuto trovando una regolarità impressionante dal punto di vista realizzativo. Il tutto, come detto in precedenza, con una situazione contrattuale che ha sì indispettito il club, ma contestualmente ha quasi obbligato ten Hag a farlo giocare visto il contributo dato in campo. Originario di Amsterdam, è cresciuto in un quartiere periferico e il calcio ha scandito ritmicamente la sua vita. Una vita della quale, a Lipsia, comincia un nuovo capitolo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Brian Brobbey (@brianbrobbeyy)

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti