HomeCalciomercatoChi è Adam Hlozek, nuovo obiettivo della Juventus

Chi è Adam Hlozek, nuovo obiettivo della Juventus

La Juventus ha messo gli occhi su Adam Hlozek, esterno offensivo classe 2002 dello Sparta Praga: conosciamo meglio il talento ceco

La Juventus guarda al futuro, cercando i giovani più promettenti in giro per l’Europa. In una stagione ricca di alti e bassi, in cui non tutte le novità arrivate in estate – tra giocatori e allenatori – hanno dato le giuste garanzie, la dirigenza bianconera sta continuando la sua opera di ringiovanimento della rosa. Tra gli obiettivi per l’estate figura Adam Hlozek, attaccante classe 2002 che si sta segnalando come uno dei talenti più cristallini del calcio europeo.

LEGGI ANCHE: Partite di oggi in tv: a che ora e dove vedere

Hlozek
Fonte: @ahlozek (Instagram)

L’arrivo e l’esplosione allo Sparta Praga

Nato a Ivančice in Repubblica Ceca il 25 luglio 2002, Hlozek nel 2018 entra nelle giovanili dello Sparta Praga. Nella stagione 2018/19 comincia con la formazione Under 19, segnando 8 gol in 11 partite e dimostrando di meritare già palcoscenici più importanti. Il debutto in prima squadra avviene nell’ottobre 2018 – a neppure 17 anni – e non potrebbe essere più felice, dato che contribuisce con un gol al 4-1 in coppa contro lo Slavoj Polna.

LEGGI ANCHE: Infortunio Chiellini | quando rientra | tempi di recupero

Nella sua prima stagione tra i grandi Hlozek colleziona 23 presenze, 4 gol e 3 assist. Si tratta di un ottimo bottino, che il talento classe 2002 migliora l’anno successivo. Nell’agosto del 2019 lo Sparta Praga gioca contro il Trapzonspor il terzo turno di Europa League. I cechi salutano subito la competizione, ma Hlozek si toglie la soddisfazione di segnare al debutto in campo europeo. Nelle altre competizioni, invece, mette insieme 38 presenze, 8 gol e 9 assist.

LEGGI ANCHE: Infortunio Bonucci | quando rientra | tempi di recupero

L’offerta della Juve: Hlozek potrebbe lasciare Praga

Con una stagione del genere, le offerte da parte di importanti club non tardano ad arrivare. Su di lui mettono gli occhi club inglesi (Arsenal e Chelsea), tedeschi (Bayern Monaco, Borussia Dortmund e Lipsia) e italiani (Milan), ma per il momento Hlozek rimane a Praga. Nei primi mesi della stagione 2020/21, il talento ceco dimostra ampiamente di meritare questi corteggiamenti. In campionato totalizza 4 gol e 5 assist nelle prime 6 giornate, mentre in Nazionale maggiore colleziona le prime 2 presenze.

LEGGI ANCHE: Chiesa può essere il leader della Nazionale italiana

Un’ascesa irrefrenabile, fermata da un brutto infortunio. Nell’ottobre del 2020 Hlozek rimedia la frattura del metatarso, dovendo stare fuori fino all’inizio di marzo. Un problema che non ostacola altre pretendenti, con la Juventus in prima fila per assicurarselo in estate. Il contratto di Hlozek con lo Sparta Praga scade nel 2022, ma non ci sarebbe da stupirsi se lasciasse la Repubblica Ceca già nei prossimi mesi.

LEGGI ANCHE: Aouar alla Juventus: tutto sulla trattativa

Adam Hlozek, ruolo e caratteristiche

LEGGI ANCHE: Italia under 21, le combinazioni per passare ai quarti di Euro 2021

Hlozek è un attaccante esterno, che può giocare sia a destra che a sinistra in un tridente e anche come punta centrale. Agisce sulle corsie esterne mettendo in difficoltà gli avversari, soprattutto con la sua velocità e la sua tecnica. Abile anche nel colpo di testa, negli ultimi metri sa fare la differenza sia in fase di rifinitura che di finalizzazione.

LEGGI ANCHE: Chi è Elias Solberg, il nuovo talento norvegese della Juventus

Per quelle che sono caratteristiche, sembra essere perfetto per la Juventus di Andrea Pirlo. Molti addetti ai lavori lo hanno paragonato a Morata, vedendo in lui un giocatore duttile che può giostrare in avanti insieme a vari profili di attaccanti. Hlozek potrebbe quindi essere schierato nel tandem d’attacco insieme ai vari Ronaldo, Morata e Dybala, oppure sulle corsie esterne del fronte offensivo in un ipotetico 4-3-3.

LEGGI ANCHE: Il Milan del futuro guarda in Germania: piace il giovane Siebert

LEGGI ANCHE: E se André Silva andasse al Barcellona?

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard

Avatar
Paolo Lora Lamia
Classe ’92, ho la vocazione del giornalismo sportivo fin dall’adolescenza. Adoro il calcio, la sua storia e una narrazione sportiva tesa ad emozionare più che a creare polemiche. Giornalista pubblicista dal 2019, cofondatore di Mondoprimavera.com, collaboratore presso Gruppo GEDI e La Giovane Italia e opinionista sportivo per Toscana TV. Ho un debole per il calcio inglese (e per il Liverpool in particolare).

Articoli recenti