E se André Silva andasse al Barcellona?

Da scarto del Milan a desiderio di mercato: André Silva è entrato nel mirino del Barcellona, che lo valuta come alternativa estiva a Depay

Per molti appassionati di calcio italiani, magari tifosi del Milan, il nome di André Silva rievocherà ricordi non propriamente felici. Il centravanti portoghese ha passato in rossonero un breve periodo della sua (ancora giovane) carriera non lasciando particolari ricordi positivi. Andato via da Milano, però, l’attaccante cresciuto nel Porto è definitivamente sbocciato in Germania.

LEGGI ANCHE: Partite di oggi in tv: a che ora e dove vedere

Infatti, dopo essere passato all’Eintracht di Francoforte, il bomber lusitano si è ritrovato, riconquistandosi tra le altro cose il saldissimo posto in nazionale. Dove, al momento, André Silva rimane la prima alternativa a Cristiano Ronaldo quando CR7 decide di giocare da numero nove, oppure il titolare nel caso in cui il fenomeno portoghese cominci sulla sua mattonella di sinistra. Insomma, difficile dire se oggi possa essere un rimpianto, di certo – tra età e skills – ha la possibilità di ritagliarsi un buon futuro.

Il Barcellona lo segue

André Silva potrebbe andare al Barcellona. Le ottime prestazioni con l’Eintracht avrebbero incuriosito il club blaugrana che, in vista della prossima stagione, starebbe cercando un attaccante da implementare alla rosa. Con Braithwaite in uscita e Griezmann fuori contesto, servirà un innesto funzionale alle rotazioni, in grado di garantire gol e associarsi con i compagni quando viene chiamato in causa.

LEGGI ANCHE: Cosa dovete sapere sul nuovo logo dell’Inter

LEGGI ANCHE: Nuova Champions League per il 2024: cosa dovete sapere sul nuovo format

LEGGI ANCHE: Joan Jordan, un centrocampista moderno

andré silva
Fonte: Twitter @DeerProno

André Silva, che in stagione ha superato quota 20 gol segnati, farebbe quindi al caso dei culé, che in alternativa hanno pensato a un attaccante completamente diverso come Memphis Depay, pallino di Koeman dai tempi della nazionale olandese. Difficile dire perché siano messi sullo stesso piano, visto ciò che eventualmente potrebbero dare alla causa, fatto sta che secondo Diario Record il dualismo sarebbe proprio tra questi due.

André Silva, un investimento oneroso

Sempre dal Portogallo fanno rimbalzare l’eventuale prezzo che i tedeschi avrebbero fissato per liberarsi di André Silva: 40 milioni di euro. Tanto, certo, però bisogna considerare tante variabili, come per esempio il fatto che il portoghese sia decisamente giovane e con diverse stagioni davanti per incrementare il proprio rendimento.

Inoltre, lavorandoci su, André Silva può diventare un centravanti d’area molto più completo di quanto lo è già. L’unico dubbio riguarda la sua eventuale adattabilità in un sistema che prevede principalmente lo sviluppo di un gioco palla a terra, cosa che nelle corde l’ex Porto non ha, o comunque ha molto meno rispetto invece a un Depay che, a livello di profilo, sulla carta sembra molto più associabile con i dettami tattici di Koeman.

Talento precoce

Classe 1995, a 22 anni è stato uno dei fiori all’occhiello della campagna acquisti milanista portata avanti da Fassone e Mirabelli. I rossoneri lo avevano pagato ben 38 milioni di euro prima di rendersi conto che André Silva, arrivato all’improvviso dal Portogallo grazie alla mediazione decisiva di Jorge Mendes, era di fatto un pesce fuor d’acqua in un contesto decisamente esplosivo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da André Silva (@andresilva9)

Le cose non potevano andare che in un solo modo. Poi il prestito al Siviglia e quello all’Eintracht, che due estati fa ha versato 3,8 milioni di euro per l’apertura di un prestito oneroso con un riscatto che, nel momento in cui porterà oltre 7,5 milioni di euro nelle casse del Milan, permetterà ai rossoneri di non fare minusvalenza.

Un bel colpo per entrambe, soprattutto se poi dovesse arrivare la grande cessione. Il Barcellona per il momento aspetta e valuta, con un terzo di stagione ancora da giocare e la consapevolezza che André Silva, probabilmente, rimpinguerà il proprio bottino personale.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Ascolta anche il nostro podcast su Spotify!