vidal
Fonte: Instagram @kingarturo23oficial

Arturo Vidal ha deciso di accettare l’affascinante sfida dell’Inter. Ritroverà il suo mentore Antonio Conte, col quale ha vinto tanto in passato

Il conto alla rovescia è cominciato: Arturo Vidal e l’Inter sono molto vicini, talmente tanto da poter immaginare già quali saranno gli scenari dell’immediato futuro. Il centrocampista cileno, che nelle ultime ore ha definitio i dettagli – leggasi: buonuscita – per separarsi definitivamente dal Barcellona, si unirà ben presto ai nerazzurri. Antonio Conte gongola: il suo arrivo a Milano era già stato caldeggiato la scorsa estate, ma non si erano mai venute a creare le condizioni per affondare il colpo.

IL NUOVO MANCHESTER UNITED DI VAN DE BEEK

Arturo Vidal all’Inter: le cifre dell’operazione

Ora invece tutto è cambiato: il lockdown forzato causa Coronavirus ha allargato le crepe nei conti dei blaugrana, che all’alba di una nuova conduzione tecnica targata Ronald Koeman, sanno di dover abbattere (e di molto) il monte ingaggi, in modo tale da poterlo alleggerire e pensare alla prossima rivoluzione tecnica. Della quale, ormai è assodato, Vidal non farà più parte: il cileno non vede l’ora di lavorare nuovamente con Conte e si aspetta solo la fumata bianca.

CHI È KAIO JORGE: CARATTERISTICHE TECNICHE E RUOLO

Poi, il tecnico leccese potrà finalmente inserire l’ennesima pedina di spessore nella mediana nerazzurra, andando a completare un reparto che, almeno sulla carta, dovrebbe uscirne col gap ridotto rispetto alla grande antagonista Juventus. Vidal a Milano firmerà un contratto biennale da 6 milioni di euro a stagione, con un’opzione per il terzo anno qualora le cose dovessero andare per il meglio. E, visto che per prenderlo pare sia stato mollato Tonali, servirà il miglior Vidal per convincere il dubbioso Marotta.

LIGA 2020/21: GUIDA AI MIGLIORI TALENTI DA SEGUIRE

Cifre importanti: è la mezzala che mancava?

Arturo Vidal e Antonio Conte hanno già lavorato insieme per tre anni alla Juventus. Durante la gestione bianconera, l’ex manager del Chelsea ha valorizzato oltre modo il centrocampista cileno, a tal punto da avergli lasciato un ricordo molto positivo. Vidal non vedeva l’ora di riabbracciarlo, e così sarà. Parliamo un po’ di numeri: 28 reti e 18 assist in 96 partite sono le cifre messe insieme nei tre campionati di Serie A con la Juventus, chiusi con sette titoli complessivi.

PREMIER LEAGUE AL VIA: I TEMI DELLA NUOVA STAGIONE

Otto sono invece i successi divisi tra Bayern Monaco e Barcellona: con i blaugrana, Vidal ha giocato quasi 150 partite, diventando una risorsa importante per tutti gli allenatori passati sulla panchina catalana. Volendo snocciolare qualche statistica in più, entrando nello specifico spiccano – dati FBref – lo 0.54 di coefficente reti più assist a partita, 0.23 xG e 0.16 xA nei 90 minuti di gioco. Inoltre, nell’ultima Liga ha segnato 8 gol centrando lo specchio avversario 14 volte, con un dato conversione molto alto.

L’INTER PESCA IN SVIZZERA: DAL LUCERNA ARRIVA DARIAN MALES

View this post on Instagram

Modo: Relax 😉🔥👑

A post shared by Arturo Vidal (@kingarturo23oficial) on

Arturo Vidal e l’inserimento tattico nell’Inter di Conte

L’arrivo di Vidal permette a Conte di ricevere in dote la tanto bramata mezzala di inserimento, capace a muoversi soprattutto senza palla e con un discreto numero di gol nei piedi. Il cileno diventerà complementare a Nicolò Barella, con il talento sardo che avrà l’opportunità di carpire diversi segreti dal due volte campione sudamericano. Proprio per questo, Vidal sarà chiamato a offrire qualcosa di più a livello di leadership ed esperienza.

LIGA 2020/21: GUIDA AL CAMPIONATO

Conte si è spesso lamentato di come l’Inter abbia peccato di carattere nei momenti decisivi della scorsa stagione: l’arrivo del guerriero cileno va letto anche in tale prospettiva, perché Vidal – che ha vinto più trofei di ogni altro calciatore in rosa – rappresenta quell’investimento in grado di far fare il tanto agognato salto di qualità dal punto di vista mentale. La sua intelligenza tattica e le sue doti nel buttarsi negli spazi faranno il resto. Se l’esperimento dovesse funzionare, i tifosi nerazzurri avrebbero di che divertirsi.

View this post on Instagram

👑🔥💪🏽👍🏽😜

A post shared by Arturo Vidal (@kingarturo23oficial) on

CALCIOMERCATO, MILIK – DZEKO: I PIANI DI ROMA E JUVE

Per restare sempre aggiornati, seguici su Instagram e Facebook