HomeSerie ARoberto Soriano: rendimento da nazionale?

Roberto Soriano: rendimento da nazionale?

Roberto Soriano sta vivendo la miglior stagione della sua carriera e con l’Europeo in programma nel prossimo giugno, si candida per una chiamata di Mancini

LEGGI ANCHE: Perché ancora non c’è un accordo sui diritti tv 2021-2024 della Serie A

Un rendimento di incredibile costanza sta rendendo Roberto Soriano uno dei migliori centrocampisti del nostro campionato: 9 gol e 6 assist in 27 partite di Serie A sono uno score di tutto rispetto, soprattutto se ottenuto con la maglia del Bologna.

LEGGI ANCHE: Battute, proposte e futuro: Allegri si prepara a tornare in panchina

Difatti, grazie alla rete contro il Napoli dello scorso 7 marzo ha eguagliato Roberto Baggio come gol segnati con la maglia del Bologna in 26 gare: 8 reti, rendimento migliorato ancora dalla rete segnata contro la Sampdoria in quest’ultimo turno di campionato, nella vittoria per 3-1 della squadra di Sinisa Mihajlovic. 

LEGGI ANCHE: Pasalic, l’intervista all’agente dopo i due gol

Soriano: centralità nel progetto

Non solo i 9 gol e 6 assist nella stagione di Roberto Soriano, ma sopratutto una centralità nel progetto offensivo del Bologna che su di lui fonda tutte le proprie rotazioni. Il trequartista nato a Darmstadt ha fino a questo momento giocato tutte le partite del Bologna da titolare, con il 99% dei minuti giocati (2.399 fino a questo momento, è stato sostituito solo contro il Milan e contro la Roma) e una partecipazione ai gol dei rossoblù pari al 41%. 

LEGGI ANCHE: Come procede l’ambientamento di Gaich in Serie A

LEGGI ANCHE: Addio Scudetto? I numeri impietosi della Juventus

Sono 15 le reti create da Soriano, su un totale di 36. Inoltre, dei 31 punti conquistati da Mihajlovic, ben 17 sono giunti grazie al suo diretto intervento con gol o assist decisivi per l’esito della gara. 

Nella sua miglior stagione dunque, Soriano guarda con speranza alle convocazioni per l’Europeo della prossima estate. A novembre Mancini lo ha scelto per giocare novanta minuti nella gara contro l’Estonia, restituendogli la nazionale che gli mancava dal 2016.

LEGGI ANCHE: Infortunio Rafael Leao | Quando rientra | Tempi di recupero

Miglior stagione

Dopo aver peregrinato tra Spagna e Italia, Soriano pare aver trovato la propria isola felice nella città dell’Emilia Romagna. Arrivato a Bologna in prestito nel gennaio 2019, nel corso dei primi sei mesi in maglia rossoblù ha fatto registrare 2 gol in 17 partite, dopo aver giocato la prima parte di stagione in prestito al Torino (2 assist) senza però integrasi al meglio. 

Il Villarreal ha deciso di disfarsene dopo una stagione, la 2017/18, davvero deludente: nelle 30 presenze totali, Soriano non è riuscito né a segnare né a fornire alcun assist, risultando una delle situazioni più complesse da risolvere per il club spagnolo. 

LEGGI ANCHE: Zaza, più esubero che risorsa al Torino

Era arrivato per circa 14 milioni dalla Sampdoria nel 2016 e all’inizio aveva impattato bene con la Liga: 9 gol (10 in totale in stagione), 33 presenze e 7 assist che avevano alzato le aspettative per la stagione successiva. 

bologna mihajlovic
Fonte Immagine: @BfcOfficialPage (Twitter)

Il ritorno in Italia e il ricongiungimento con Mihajlovic poi hanno fatto il resto: dopo un periodo di ri-ambientamento con la Serie A, Soriano al Bologna ha confermato le ottime sensazioni dei primi sei mesi in rossoblù. Nella stagione 2019/20 ha segnato 5 gol e fornito 8 assist in un totale di 29 presenze in Serie A, risultando fondamentale per la salvezza del Bologna. 

LEGGI ANCHE: Napoli, chi è Marcos Senesi? Il difensore scelto per sostituire Koulibaly

La strada verso l’Europeo

Questa è dunque la sua migliore stagione in termini realizzativi e di coinvolgimento con la squadra: 9 gol in 27 partite (29 se contiamo le due presenze in Coppa Italia in cui ha fornito 2 assist) sono uno score che non aveva raggiunto se non con il Villarreal, ma in 33 partite. 

Di conseguenza, a trent’anni, Soriano sta rendendo al di sopra delle aspettative, con una stagione che – man mano che passano le giornate – è sempre più una conferma delle sue qualità.

LEGGI ANCHE: Simy, l’agente: “Tanti gol? Li ha sempre fatti. E sul futuro…”

In vista del prossimo Europeo, Soriano sta facendo tutto ciò che è nelle sue facoltà per provare ad entrare nel gruppo che Mancini porterà in giro per l’Europa da inizio giugno. Ora la palla tocca al commissario tecnico, Soriano vestirà di nuovo d’azzurro? 

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Simone Mannarino
Simone Mannarino
Classe '94 e laureato in Storia all'Università Statale di Milano, ama il calcio in ogni sua forma ed espressione. Alla costante ricerca di storie da raccontare che permettano di andare oltre ciò che vediamo tutte le domeniche.

Articoli recenti