inter milan
Fonte: Instagram @laconchigliasansiromilan

Inter Milan è uno dei piatti forti del prossimo turno di Serie A. I nerazzurri vogliono lo Scudetto, il Milan è a punteggio pieno: come finirà?

Il rientro dalla pausa per le nazionale porta subito in dote uno dei derby più importanti del mondo. Lo stadio San Siro, la Scala del calcio, ospita infatti Inter Milan, uno degli anticipi di un quarto turno di Serie A che si preannuncia scoppiettante. Nerazzurri contro rossoneri, in una sfida – finalmente – dal sapore di altissima classifica. Da una parte c’è l’Inter di Conte che, checché ne dica il suo allenatore, parte con l’obiettivo dichiarato di spodestare la Juventus; dall’altra, invece, il Milan rinato sotto la cura di Stefano Pioli. Purtroppo il match sarà fortemente inficiato dalle assenze, tra infortuni e positivi al CoVid-19.

EVERTON LIVERPOOL: PROBABILI FORMAZIONI, PRONOSTICO E NEWS

Inoltre, come da prassi, mancherà anche un’altra grossa componente: il pubblico. La platea milanese, da sempre esigente con entrambe le squadre, è famosa per le bellissime coreografie che ricoprono le due curve in occasione di ogni derby della Madonnina. Sfottò mai banali, sempre tendenzialmente rispettosi verso l’avversario ma nello stesso tempo anche forti e pungenti. Ecco, con la totale assenza delle due tifoserie organizzate, starà alle squadre imbastire in campo uno spettacolo degno di Inter Milan. Al netto delle tante defezioni, Conte e Pioli sono avvisati.

IN LIGA NON SI SEGNA PIÙ: NUMERI E MOTIVI DI UN’INVERSIONE DI TENDENZA

Inter Milan, i precedenti del derby della Madonnina

Inter Milan sarà il derby della Madonnina numero 192 della storia. Partita importante, con i precedenti che – numeri alla mano – pendono (seppure leggermente) dalla parte dei nerazzurri. Nei 191 incontri precedenti, infatti, i ‘Bauscia’ si sono imposti per ben 72 volte contro le 60 dei cugini ‘Casciavit’, con 59 pareggi a fare da corredo. Negli ultimi anni, però, è sempre stata l’Inter a fare la voce grossa, approfittando del momentaneo appannamento tecnico del Milan.

CALVERT-LEWIN: IL BOMBER DI ANCELOTTI

I rossoneri non vincono un derby di Milano da quasi cinque anni: era infatti il 31 gennaio 2016 quando le reti di Alex, Bacca e Niang permisero all’allora squadra diretta da Mihajlovic di spazzare via 3-0 i ragazzi di Mancini. Si parla, comunque, di un’era calcistica fa. Dopo quella partita, l’Inter ha vinto cinque derby su sette, pareggiando gli altri due. I successi più netti sono anche i più recenti: 4-2 nello scorso mese di febbraio, quando Lukaku e Lautaro Martinez devastarono la retroguardia rossonera, e un 3-2 del marzo 2019, con l’Inter che dominò il match a livello di occasioni prodotte.

INTER-MILAN, 5 DERBY NEL DERBY DI MILANO

Derby della Madonnina, come arriva l’Inter

Inter Milan sarà l’occasione per i nerazzurri di ripartire dopo il pari beffa dell’Olimpico contro la Lazio. La squadra di Conte aveva prodotto parecchio e sprecato altrettanto, subendo a metà ripresa il gol del pari di Milinkovic-Savic dopo un’ora di prestazione super. Serviranno meno distrazioni dietro e un po’ più di lucidità nell’ultimo terzo di campo. Per il resto, sarà fondamentale recuperare fisicamente i tanti calciatori rientrati dagli impegni con le nazionali.

MIKEL MERINO, IL GENIO DELLA REAL SOCIEDAD

Tra questi, c’è un Lautaro Martinez in forma smagliante: la punta ex Racing ha segnato un gran gol in Bolivia e rientra a Milano tirato a lucido. Lo stesso vale per Lukaku, devastante con il Belgio, e Barella, sempre più certezza per gli Azzurri. Capitolo assenti: Nainggolan, Skriniar, Gagliardini, Bastoni, Radu e Young sono attualmente ancora positivi al Coronavirus, mentre Alexis Sanchez è tornato malconcio dalla trasferta in Cile e dovrà sottoporsi ad esami strutturali per determinare l’infortunio.

CHI È LUKA SUCIC, L’ULTIMO WONDERKID DEL SALISBURGO

Derby della Madonnina, come arriva il Milan

Il Milan è messo lievemente meglio. Gli unici calciatori assenti causa CoVid-19 sono Duarte e Gabbia, mentre Musacchio, Rebic e Conti sono out per infortunio. Le brutte notizie per Pioli finiscono qui. La grande news riguarda il recupero in extremis di Ibrahimovic, che andrà a posizionarsi ovviamente al centro dell’attacco, e di Romagnoli in difesa. Il capitano rossonero, assente da diverso tempo, andrà testato sull’intera partita perché il suo recupero, a livello di tempistiche, è stato un po’ accellerato. Mentalmente però il suo rientro sarà un toccasana dal punto di vista mentale.

FALCAO, IL RE DI ROMA VENUTO DAL BRASILE

Qualora Inter Milan dovesse terminare con una vittoria rossonera, Ibra e soci veleggerebbero ancora a punteggio pieno in classifica. Mica male, almeno per quelle che erano le premesse. Nelle prime tre uscite il Milan ha razziato tutto ciò che poteva: dopo il buon esordio con vittoria per 2-0 sul Bologna, i rossoneri si sono ripetuti con lo stesso punteggio a Crotone per poi poverizzare 3-0 lo Spezia. Da una parte quindi abbiamo una difesa ancora imbattuta, dall’altra la consapevolezza di aver affrontato – a oggi – solo avversarie abbordabili. E l’Inter, sotto questo punto di vista, è tutta un’altra cosa.

BRASILE 2014, GLI STADI DEL MONDIALE IN DISFACIMENTO

Inter Milan, le probabili formazioni

INTER (3-4-1-2) | Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Kolarov; Hakimi, Barella, Vidal, Perisic; Eriksen; Lukaku, Martinez. Allenatore: Conte

MILAN (4-2-3-1) | Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Calhanoglu, Brahim Diaz; Ibrahimovic. Allenatore: Pioli

NON SOLO IMMOBILE: 5 ATTACCANTI CHE HANNO FATICATO IN NAZIONALE

Il pronostico di Inter Milan

Il derby Inter Milan si preannuncia abbastanza equilibrato, vuoi per la totale assenza di pubblico e vuoi perché, con la situazione che stiamo vivendo, le sdue squadre devono rinunciare a diversi effettivi. Un pareggio con reti, vista la vena dei nerazzurri e le tante frecce all’arco di Pioli, potrebbe essere l’epilogo naturale di questo derby.

Per restare sempre aggiornati, seguici su InstagramFacebookYoutube e Twitter