HomeCalcio EsteroCome sta andando il campionato portoghese?

Come sta andando il campionato portoghese?

La prima metà di campionato portoghese vede lo Sporting in testa a una classifica molto equilibrata: qualche spunto dalla Superliga

I sorteggi europei effettuati a Nyon hanno definito la seconda fase di quelle che saranno le coppe da febbraio in poi. L’Italia sarà protagonista di un doppio confronto con il Portogallo. Infatti, se da una parte la Juventus in Champions League incrocerà le spade con il Porto, dall’altra l’urna ha riservato alla Roma di Paulo Fonseca l’interessante Sporting Braga.

Le partite di oggi in tv: a che ora e dove vedere

Sia Dragões che Arsenalistas fanno parte del gruppo di cinque squadre che, attualmente, si stanno giocando la vetta in Superliga, il massimo campionato portoghese attualmente comandato – un po’ a sorpresa – dallo Sporting Lisbona. Dietro ai Leões troviamo il Benfica, poi appunto Porto e Braga, fino al Vitória Guimaraes, quinto e con dichiarate velleità europee.

Calciatori positivi Serie A | la lista | i contagi

campionato portoghese
Fonte immagine: @Sporting_CP (Twitter)

È l’anno dello Sporting?

Dopo 9 turni lo Sporting Lisbona comanda la classifica del campionato portoghese con 23 punti e un’imbattibilità che, in Europa, quasi tutti gli altri club hanno perso. Nemmeno il più ottimista dei tifosi si sarebbe immaginato che, in così pochi mesi, la situazione all’Alvalade sarebbe profondamente mutata in meglio.

Ruben Amorim, talento precoce

Lo Sporting arriva da anni di delusioni: gli alviverdes non vincono il campionato portoghese da ormai vent’anni e, in questo 2020, prima si sono piazzati a distanza siderale dalle solite due di vetta e poi, in estate, sono stati eliminati dai preliminari di Europa League. Per fortuna qualcosa sta cambiando, con il lavoro di Ruben Amorim che comincia a dare i propri frutti.

Pedro Gonçalves, lo Sporting Lisbona ha trovato una nuova stella

campionato portoghese
Fonte immagine: @FCPorto (Twitter)

Braga e Porto, innovazione in panchina

Proprio per quanto riguarda le proposte in panchina il campionato portoghese è un must. Per sottrarre Ruben Amorim al Braga, a febbraio lo Sporting pagò una clausola da oltre 10 milioni di euro. Così il tecnico lasciò i biancorossi, che a loro volta si sono affidati a Carlos Carvalhal. Autore del miracolo Rio Ave, Carvalhal viene considerato uno dei tecnici emergenti dell’intero panorama lusitano.

Porto, brilla la creatura di Sergio Conceição

Contro la Roma si troverà di fronte al suo connazionale Paulo Fonseca, col quale ha in comune un’ammirazione professionale profonda per Sergio Conçeiçao, attuale allenatore del Porto. L’ex esterno di Inter e Lazio sfiderà la Juventus, sperando che la squadra possa arrivare alla doppia sfida in condizioni migliori rispetto alle attuali.

Il Porto scopre Sanusi, un nuovo gioiello per la fascia sinistra

In questa prima parte di stagione, infatti, la squadra ha sì fatto bella figura in Champions League, ma contestualmente ha perso ben due partite in campionato, evidenziando la peggior partenza da anni a questa parte. Gli uomini per scacciare la minicrisi però ci sono tutti: da Pepe a Otavio, passando per Luis Diaz, Corona e Sergio Oliveira, la rosa è forte e, almeno in patria, può uscire alla distanza.

C’è un (nuovo) scandalo corruzione in Portogallo

campionato portoghese
Fonte immagine: @grimaldo35 (Twitter)

Che succede al Benfica?

L’operazione ritorno, per ora, al Benfica non ha dato risultati. Gli Encarnados avevano riaccolto come un Messia Jorge Jesus, rientrato sulla sponda rossa di Lisbona dopo l’avventura straordinaria al Flamengo. Per ora, la squadra ha dato risposte altalenanti soprattutto in Europa. In Superliga il Benfica è secondo, ma la sensazione è che mai come quest’anno il campionato portoghese posa riservare sorprese.

Darwin Nuñez, la perla uruguayana del Benfica

Il bicchiere mezzo pieno è rappresentato dalla grande crescita di Darwin Núñez, attaccante uruguagio acquistato in estate dall’Almeria e già leader assoluto dell’attacco. Núñez ricorda Cavani nelle movenze e Suarez per istinto del gol. E, assieme a Pizzi, in questo periodo sta mantenendo a galla quasi da solo l’intero Benfica.

Altri spunti dal campionato portoghese

Tornando al Braga, la squadra è piena di valori e non solo grazie a Carvalhal. Il tecnico è stato bravo a incanalare il talento degli Arsenalistas nonostante il mercato estivo abbia portato via un talento come Francisco Trincao. La roma dovrà stare molto attenta a non prendere l’impegno sotto gamba, perché – se sottovalutati – i vari Galeno, Paulinho, Medeiros e Al Musrati possono diventare pericolosi.

Un piccolo club portoghese vuole fare causa all’Atletico Madrid

Subito dietro alle quattro grandi fa capolino il Vitória Guimaraes, club che da anni prova a inserirsi nelle zone alte del campionato portoghese. Quest’anno l’obiettivo dei Branquinhos è quello di tornare in Europa, sfruttando l’esperienza di Ricardo Quaresma e la crescita di giovani come l’attaccante inglese Marcus Edwards e il centrocampista spagnolo Pepelu.

Tutti i gol di Cristiano Ronaldo

Più in generale, va segnalata una situazione abbastanza inusuale per il campionato portoghese. L’attuale stagione, praticamente la prosecuzione di quella precedente, sta evidenziando un equilibrio importante in tutte le zone di classifica. Davanti ci sono 5 squadre in 7 punti, in coda – dove retrocedono in due – ben 9 in 3 punti. Insomma, divertimento e colpi di scena sembrano assicurati.

João Mario torna a casa: lo Sporting Lisbona per il rilancio un talento incompreso

Classifica Superliga

  • Sporting CP 36
  • Benfica 32
  • Porto 32
  • Paços Ferreira 28
  • Braga 27
  • Vitoria Guimaraes 26
  • Moreirense 18
  • Maritimo 17
  • Santa Clara 15
  • Rio Ave 15
  • Portimonense 15
  • Tondela 15
  • Famalicao 14
  • Nacional 13
  • Gil Vicente 13
  • Farense 12
  • Belenenses 12
  • Boavista 11

Famalicao, l’oscura Cenerentola portoghese

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti