Pirlo calciatori milan juve inter
Foto Twitter

I calciatori che hanno giocato con Juventus, Milan e Inter in carriera. Non solo Ibrahimovic, Baggio e Pirlo. 

Per sostituire Maurizio Sarri, la Juventus ha deciso di affidare la propria panchina ad Andrea Pirlo. Dopo l’addio da calciatore nel 2015, il legame è rimasto solidissimo, e la scelta di ripartire da lui (che non ha mai allenato nemmeno una partita) ne è una prova. Eppure, Pirlo è una leggenda del Milan: coi rossoneri ha vinto tutto, anche due Champions League. E prima ancora aveva giocato con l’Inter.

CHI E’ FRABOTTA, SCELTO DA PIRLO COME TITOLARE A SORPRESA IN JUVE-SAMP

Aver giocato con Juventus, Inter e Milan è un prilegio che pochi calciatori possono vantare. Sono soltanto undici, e oltre a Pirlo i casi più famosi sono Ibrahimovic e Roberto Baggio. Andiamo a vedere insieme quali sono i giocatori che in carriera hanno vestito le maglie delle tre squadre più importanti e famosi della nostra Serie A.

ALLENATORI SERIE A 2020 2021: LE NOVITA

Luigi Cevenini

Il primo in assoluto è Luigi Cevenini. Era il 1911 quando fece il suo esordio con il Milan. Un’esperienza che durò pochissimo: passò subito all’Inter, poi tornò ancora ai rossoneri e poi di nuovo Inter. Dieci anni in nerazzurro fino al 1930, quando decise di andare alla Juventus. Si ritirò a 44 anni, nel 1939.

RIGORISTI SERIE A 2020 2021

Giuseppe Meazza

Giuseppe Meazza
Foto Twitter

Una leggenda del nostro calciato, tanto da dare il suo nome allo stadio più bello d’Italia. Legato inevitabilmente all’Inter, ha giocato in nerazzurro per 14 anni e in due periodi diversi: in mezzo due anni al Milan e uno alla Juventus.

I calciatori che hanno fatto coming out

Enrico Candiani

Immediatamente dopo Meazza, è il turno di Enrico Candiani: ha cominciato nell’Inter, poi un anno alla Juventus e infine al Milan.

GABRIELE ZAPPA, IL COLPO GOBBO DEL CAGLIARI

Aldo Serena

Aldo Serena
Foto Twitter

Per trovare un altro giocatore che ha vestito le tre maglia bisogna andare agli anni ottanta.  Aldo Serena ha iniziato la sua carriera nell’Inter, poi nel 1982 il prestito al Milan in Serie B. Nel 1985 l’addio definitivo ai nerazzurri e il passaggio alla Juventus. Due anni torna all’Inter e poi chiude la carriera al Milan, dove resta fino al 1993. Serena è l’unico ad aver vinto almeno uno Scudetto con tutte e tre le squadre. Ci sarebbe anche Ibrahimovic, ma Calciopoli gli ha tolto questo primato.

PRIVATE EQUITY E DIRITTI TV, COME CAMBIA LA SERIE A

Roberto Baggio

baggio
Foto Twitter

Dalla Fiorentina alla Juventus, e non senza discussioni. Scudetto e Pallone d’Oro, poi nel 1995 va al Milan di Fabio Capello e fa coppia con George Weah. Dopo l’esperienza al Bologna, nel 1998, va all’Inter e ci resta fino al 2000. Con Meazza, Baggio è un’altra leggenda del nostro calcio.

LIGA 2020 2021, LA GUIDA COMPLETA

Edgar Davids

Il nome di Davids è legato alla Juventus, ma in pochi sanno che ha un passato anche con il Milan. I rossoneri lo tengono in rosa un anno, nel 1996: gioca poco e male, e quindi va via. In bianconero, con Marcello Lippi in panchina, è una pedina fondamentale. Nel 2005 va all’Inter ma anche qui non si esprime al meglio.

TONALI, COME GIOCHERA’ NEL MILAN DI PIOLI

Patrick Vieira

vieira
Foto Twitter

La storia di Vieira è molto simile a quella di Davids. Nessuno ricorda la sua esperienza al Milan: era il 1995, ma non gioca quasi mai. Diventa un campione con l’Arsenal degli invincibili. Nel 2005 arriva alla Juventus e dopo Calciopoli va all’Inter.

NECO WILLIAM, IL NUOVO GIOIELLO DEL LIVERPOOL

Christian Vieri

Nel 1996 un anno alla Juventus, il primo grande passo della sua carriera. Tre anni dopo va all’Inter, dove resta per sei anni e con grandissimi risultati. Nel 2006 il Milan lo prende a parametro zero. In rossonero gioca solo 14 partite, poi vai al Monaco.

CHIESA AL MILAN, UN ACQUISTO UTILE

Zlatan Ibrahimovic

Ibrahimovic Maldini
Foto Twitter

Fa il botto all’Ajax, nel 2004 Moggi lo porta alla Juventus: Fabio Capello lo fa diventare un attaccante completo e fra i più forti in circolazione. Calciopoli cancella i due Scudetti vinti e manda la Juve in B: Zlatan non retrocede, è vicino al Milan ma va invece va all’Inter. Vince lo Scudetto a ripetizione, poi nel 2010, nello scambio con Eto’o, va al Barcellona. Ci resta un anno e poi val Milan, e vince di nuovo lo Scudetto. Nel gennaio del 2020 è tornato in rossonero dopo l’addio del 2012.

INFORTUNIO ZANIOLO, QUANDO RIENTRA E TEMPI DI RECUPERO

Andrea Pirlo

L’Inter lo acquista dal Brescia nel 1998, va in prestito alla Reggina e nel 2001 passa al Milan: operazione capolavoro di Galliani, che con uno scambio si assicura il centrocampista che farà parte di una generazione d’oro rossonera. Col Milan vince tutto, e a ripetizione. In Italia e in Europa. Ci resta dieci anni, poi si svincola e accetta l’offerta della Juventus: tre Scudetti e una finale di Champions (persa col Barcellona). Adesso allena i bianconeri.

I calciatori più forti a non aver mai giocato un Mondiale

Leonardo Bonucci

Bonucci
Foto Twitter

Bonucci ha giocato nell’Inter ad inizio carriera: era il 2005 quando i nerazzurri lo presero dal Treviso. Qualche presenza in partite ufficiali, poi due prestiti e infine la cessione al Genoa nell’ambito dell’affare Thiago Motta e Milito. Nel 2010 lo prende la Juventus e compone con Barzagli e Chiellini la super difesa di Antonio Conte. Nel 2017 accetta l’offerta del Milan, ma dopo appena un anno torna in bianconero.

COME GIOCANO LE SQUADRE DI SERIE A 2020 2021