HomeSerie AChi è Yordan Osorio, volto nuovo nella difesa del Parma

Chi è Yordan Osorio, volto nuovo nella difesa del Parma

Nelle file del Parma si stanno mettendo in mostra diversi nuovi acquisti tra cui Osorio, difensore centrale arrivato in estate dal Porto

Il nuovo Parma targato Fabio Liverani sta prendendo forma. Un processo graduale, in cui stanno finalmente arrivando risposte positive dopo le prime settimane di difficoltà. Non poteva essere altrimenti, considerando i numerosi cambiamenti avvenuti in estate. Innanzitutto è andato in scena il cambio di proprietà, con il magnate statunitense Kyle Krause che ha preso il testimone da Pietro Pizzarotti. Svolta anche in panchina, con il pragmatico Roberto D’Aversa che ha fatto spazio all’estroso Liverani.

Le partite di oggi in tv: a che ora e dove vedere

Una serie di cambiamenti avvenuti nella fase finale dell’estate, quando sono arrivati anche molti dei nuovi acquisti. Un vortice di novità dunque che, unito al poco tempo per assimilare il credo calcistico di Liverani e ai numerosi casi di Covid che hanno falcidiato la squadra, ha inizialmente portato a diversi risultati negativi. Con il passare delle settimane il Parma è migliorato, sia a livello collettivo che nei singoli. Tra gli elementi che stanno destando maggiore impressione figura Yordan Osorio, difensore venezuelano classe ’94.

Calciatori positivi Serie A | la lista | i contagi

Esordio in Venezuela, poi la chiamata dall’Europa

Osorio nasce a Barinas il 10 maggio 1994 e, proprio dalla sua città natale, comincia la sua carriera calcistica. Il primo club in cui milita è infatti lo Zamora FC, dove compie tutta la trafila delle giovanili. Già nella stagione 2013/14, a poco meno di vent’anni, esordisce in prima squadra dove resta per altre due stagioni e mezzo. Le sue qualità difensive sono talmente chiare che, per la prima chiamata importante della sua vita, non deve attendere neanche la conclusione della stagione 2016/17.

osorio
Fonte: Instagram @yordanosorio1005

Nel gennaio del 2017 Osorio passa infatti al Tondela, club che partecipa al massimo campionato portoghese. Il suo impatto con il calcio europeo è tutt’altro che critico visto che, nei primi mesi in Portogallo, totalizza 15 presenze mettendo a segno anche 3 gol. Le sue buone prestazioni proseguono l’anno successivo tanto che, nel gennaio del 2018, viene acquistato dal Porto. La sua ascesa sembra irrefrenabile, ma il campo suggerirà altre vie.

Juan Brunetta, qualità per il Parma

Annate in chiaroscuro tra Portogallo e Russia

Arrivato al Porto negli ultimi giorni della sessione invernale di mercato, Osorio non vede l’ora di testare le sue qualità nel prestigioso club portoghese. Ne avrà l’occasione solo una volta fino al termine della stagione, nella sfida di campionato persa per 2-0 contro il Belenenses. Al limitato utilizzo, si aggiunge un’altra delusione per il venezuelano: la cessione in prestito al Vitoria Guimaraes nell’estate del 2018. Una sorta di bocciatura che Osorio trasforma in un’opportunità, ben figurando con il suo nuovo club e totalizzando 30 presenze e 2 gol.

Wylan Cyprien, il nuovo metronomo del Parma

Il rendimento fornito con il Vitoria Guimaraes non basta a Osorio per guadagnarsi la conferma al Porto che, nell’estate del 2019, lo cede nuovamente in prestito (stavolta allo Zenit San Pietroburgo). In Russia il difensore classe ’94 gioca con il contagocce, ma si toglie comunque la soddisfazione di centrare un prestigioso tris di trofei: campionato, Coppa di Russia e Supercoppa.

Parma, la maturazione di Sepe: così l’ex promessa è diventato grande

Scartato dal Porto, colpo last minute del Parma

Terminata l’esperienza con lo Zenit, Osorio deve trovare una nuova squadra, visto che il Porto non crede nelle sue possibilità. Si fa avanti il Parma, che lo acquista nelle ultime ore del mercato estivo. Il suo arrivo last minute e i problemi fisici che si porta dietro dalla parentesi allo Zenit impediscono al venezuelano di trovare subito spazio nello scacchiere di Liverani.

Napoli, Roma e Milan in Europa League: le avversarie delle italiane

Il suo momento arriva il 7 novembre, in occasione del match casalingo contro la Fiorentina. Osorio gioca una gara autoritaria al centro della difesa, concedendo il minimo indispensabile agli attaccanti viola. Una prestazione che gli vale la conferma tra i titolari nelle 5 gare successive, tra Serie A e Coppa Italia. Eccezion fatta per la sfida con la Roma, giocata in modo disastroso da tutto il Parma, Osorio ha regalato sempre prove di grande sostanza e attenzione difensiva. In attesa di ulteriori conferme, appare quindi come un acquisto azzeccato.

Osorio
Fonte: Instagram @yordanosorio1005

Yordan Osorio: ruolo e caratteristiche

Osorio è un difensore centrale, che ha nell’impostazione del gioco una delle sue peculiarità. Dotato di ottima tecnica, non ha problemi a far ripartire con qualità l’azione quando ha la palla tra i piedi (mentre altri difensori tendono a spazzare via per sventare il pericolo). Oltre che sul piano tecnico, è e ben dotato anche dal punto di vista fisico e sa farsi rispettare sia nella propria area che in quella avversaria (risultando spesso determinante in zona gol).

Rebus Juventus: qual è il centrocampo migliore?

Nel Parma di Liverani, schierato nelle ultime settimane sia con il 3-5-2 che con il 4-3-3, ha interpretato al meglio il ruolo di centrale in entrambi gli schieramenti difensivi. Una duttilità tattica che probabilmente potrebbe favorirlo nelle gerarchie, visto che il Parma è destinato ad usare questi due moduli sia da una partita all’altra che all’interno della stessa gara.

Gomez via dall’Atalanta? Tre possibili squadre adatte al Papu

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Avatar
Paolo Lora Lamia
Classe ’92, ho la vocazione del giornalismo sportivo fin dall’adolescenza. Adoro il calcio, la sua storia e una narrazione sportiva tesa ad emozionare più che a creare polemiche. Giornalista pubblicista dal 2019, cofondatore di Mondoprimavera.com, collaboratore presso Gruppo GEDI e La Giovane Italia e opinionista sportivo per Toscana TV. Ho un debole per il calcio inglese (e per il Liverpool in particolare).

Articoli recenti