HomeCalciomercatoGomez via dall'Atalanta? Tre possibili squadre adatte al Papu

Gomez via dall’Atalanta? Tre possibili squadre adatte al Papu

L’Atalanta e il Papu Gomez sono ai ferri corti, tanto che l’argentino potrebbe salutare la Dea già a gennaio. Quali sono le squadre che potrebbero valorizzarlo maggiormente?

Il matrimonio tra Alejandro Gomez e l’Atalanta è arrivato ai titoli di coda. Il Papu, che suo malgrado nelle ultime settimane è stato protagonista di alcune vicende di spogliatoio, avrebbe rotto definitivamente con la Dea, a tal punto che – come ha riferito poche ore fa Sky Sport – il divorzio tra le parti avverrebbe già a gennaio.

Joakim Maehle, chi è il nuovo terzino dell’Atalanta

Sarebbe clamoroso, certo, ma il rapporto con Gasperini sembra ormai irrimediabilmente incrinato. La lite, scoppiata alla fine del primo tempo del match contro il Midtjylland, è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Poi Gomez ha ancora giocato contro l’Ajax, ma in campionato ha collezionato un’esclusione e una panchina.

Calciatori positivi Serie A | la lista | i contagi

gomez
Fonte immagine: @inside_nfc (Twitter)

Gomez lascia l’Atalanta? Ipotesi Lazio

Se Gomez dovesse lasciare Bergamo già a gennaio ci potrebbero essere alcune società pronte a fiutare l’affare di mercato. Per esempio, non è un mistero che la Lazio sia sulle tracce del Papu da un biennio: già nell’estate 2019 il direttore sportivo Tare provò a portarlo via alla Dea, ma la prospettiva di giocare la Champions League prevalse.

Il primo assaggio del talento del Papu Gomez

Tutto sospeso, forse rimandato, di certo i rapporti tra le parti sono (ancora) buoni. Per questo la Lazio potrebbe approfittarne: Gomez, a Roma, entrerebbe nelle rotazioni dell’attacco e potrebbe diventare lo switch ideale di Correa. O, perché no, agire sulla trequarti alternativamente al fianco del Tucu e di Andreas Pereira, diventando un vero e proprio valore aggiunto.

Situazione Atalanta, cosa sta succedendo: spiegato bene

Suggestione Roma

E se Gomez andasse a Roma, ma per vestire i colori giallorossi? Idea interessante, della quale in passato non si è mai parlato, ma che va tenuta in considerazione per tutta una serie di motivi. In primis, il Papu è un giocatore brevilineo, che si sposerebbe benissimo con le idee offensive di Paulo Fonseca. In secondo luogo,, ha uno stipendio – circa 2 milioni di euro netti – che lo rende abbordabile.

Matteo Pessina è (già) un tassello importante dell’Atalanta

Inoltre, la Roma dovrà comunque affrontare una seconda parte di stagione molto fitta. Gli impegni, causa calendario, porteranno via molte energie e per questo motivo allungare le rotazioni potrebbe non essere una cattiva idea. Già si possono immaginare i duetti sulla trequarti con Mkhitaryan, Pellegrini e Dzeko. Gomez, in tal senso, sarebbe l’ideale.

Prima dell’Atalanta: le altre italiane che espugnarono Anfield

gomez
Fonte immagine: @SerieA_TR (Twitter)

Idea Milan

Papu Gomez si è stabilito con la famiglia a Bergamo, dove si trova molto bene. Non allontanarsi troppo da casa gli permetterebbe di non spostare moglie e figli. Per questo, tra le ipotesi di una sua possibile partenza, non andrebbe escluso a priori il Milan. Che cerca qualcuno davanti, ma non un numero nove visto che Ibrahimovic è intoccabile.

Alessio Cragno super contro l’Inter: può essere lui l’erede di Handanovic?

Con l’argentino, i rossoneri potrebbero mutare a convenienza abito tattico, diventando una squadra ancora più imprevedibile. E poi, diciamolo, quest’anno il Milan si giocherà le sue fiches in chiave Scudetto. Una sfida interessante, che Gomez potrebbe decidere di cogliere al volo. Lo stipendio, che potrebbe diminuire in cambio di una maggior durata del contratto, non è un problema. Si può fare?

Cagliari-Inter, com’è andata la partita di Eriksen

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti