simakan
Fonte: Instagram @calciomercato.com.official

Mohamed Simakan è reduce da una stagione di altissimo profilo e piace a mezza Europa: anche il Milan è interessato al talento dello Strasburgo

L’ultimo giorno di calciomercato è sempre uguale, anno dopo anno: si cercano occasioni, si ipotizzano scambi oppure, nel migliore dei casi, si va a scovare profili giovani e futuribili da portarsi a casa per poi poterci lavorare su. I maggiori campionati d’Europa sono letteralmente inondati da nuove proposte: Mohamed Simakan fa parte di questa categoria.

BECIR OMERAGIC, IL CENTRALE CHE PIACE ALLA ROMA

Giovane, forte e dal sicuro avvenire, questo difensore centrale dello Strasburgo è finito sulla bocca di tutti già dalla finestra di mercato invernale. Parecchi top club europei hanno contattato la società francese per anticipare la concorrenza, ma al momento Simakan è sempre saldo al suo posto, nel cuore della difesa alsaziana. Ancora per poco? Difficile da dire, ma di certo le proposte non mancano. E, anzi, fioccano.

ADRIEN SILVA ALLA SAMPDORIA, CARATTERISTICHE TECNICHE E RUOLO

Simakan, il francese che piace al Milan

Tra queste va registrato il forte interesse del Milan: le due parti sono ancora distanti dall’accordo, ma i rossoneri avrebbero già trovato la quadra con lo stesso Simakan e relativo entourage sulla base di un contratto quinquennale. Ora non resta che soddisfare le richieste dello Strasburgo: secondo Transfermarkt, il cartellino del francese vale circa 12 milioni di euro, e l’impressione è che qualora dovesse muoversi, lo farà solo per una cifra doppia.

FASCE GOL FANTACALCIO: VALORI E COME CALCOLARE IL PUNTEGGIO

A livello di profilo, invece, Simakan è l’ideale per il Milan del presente, gestito secondo una linea societaria che fa capo al Fondo Elliott, il quale ha dato mandato alla dirigenza di investire soldi su un target di calciatori ben preciso. Ok gli elementi di esperienza, ma le cifre maggiori vanno spese su gente giovane, di prospettiva, utile sin da subito ma nello stesso tempo costruibile come futura plusvalenza. Simakan, quindi, ha tutte le carte in regola per soddisfare questi paletti.

KEAN AL PSG: È IL POSTO GIUSTO PER AFFERMARSI?

I sobborghi di Marsiglia, la malattia e Strasburgo

Nato nel 2000 a Marsiglia, Simakan ha mosso i primi passi nella periferia di una delle città più multietniche d’Europa. Acquistato nel 2010 proprio dall’OM, sua squadra del cuore, dopo cinque anni è stato lasciato libero a causa del cosiddetto ‘morbo della crescita‘. È così che lo Strasburgo lo ha scoperto, scandagliando i campi di provincia e andandolo a bloccare quando era in forza all’Air Bell, quando Simakan – il cui fisico si è sviluppato improvvisamente – dominava i tornei giovanili.

FIFA 21, ULTIMATE TEAM: CALCIATORI E OCCASIONI IN LIGA

In Alsazia comincia una nuova vita, lontano dal ‘suo’ OM e dalla famiglia, ma in campo le prestazioni non sembrano risentirne affatto. A 19 anni appena compiuti ha esordito in prima squadra, nel corso di un match valido per i preliminari di Europa League contro il Maccabi Haifa. E, da quel momento, non è praticamente mai più uscito dall’undici titolare. Thierry Laurey, che lo ha lanciato, non ha dubbi: “So che non sarà facile trattenerlo – ha detto pochi giorni fa – ma faremo di tutto per non farlo partire”.

JULES KOUNDÈ È DIVENTATO DOMINANTE

Mohamed Simakan, caratteristiche tecniche e ruolo

Forte fisicamente, deciso negli interventi, abile nel gioco aereo e abbastanza duttile tatticamente. Si potrebbero riassumere così le ottime doti di Simakan, che allo Strasburgo ha ricoperto il ruolo di centrale in una difesa a quattro ma, all’occorrenza, è stata adattato anche da ‘braccetto’ destro a tre. La fase difensiva è comunque il suo punto forte, interpretata con grande abnegazione e impegno, nonostante lasci qualcosa a desiderare a livello estetico.

LAZIO E CALCIOMERCATO: QUANTO VALE LA ROSA DI GASPERINI?

Per quanto riguarda i duelli aerei, nella stagione 2019/20 ne ha vinti circa 6 su 10, in una serie di statistiche nella quale spiccano il 77% di precisione nei passaggi, 1.6 recuperi a partita e 2.1 tackle vinti di media ogni novanta minuti. Impressionante, soprattutto se a tutto questo aggiungiamo 1.1 salvataggi a partita e la ‘fedina’ praticamente pulita, con solo 4 ammonizioni a carico. L’impressione è che Simakan sia realmente pronto a lasciare la Francia. E se ad accoglierlo sarà la Serie A, beh, tanto meglio.

View this post on Instagram

💥| 𝙎𝙄𝙈𝘼𝙆𝘼𝙉 𝙀𝙉𝙏𝙍𝘼 𝙀𝙉 𝙇𝙊𝙎 𝙋𝙇𝘼𝙉𝙀𝙎 𝘿𝙀 𝙈𝙊𝙉𝘾𝙃𝙄 La posición de central es una de las principales zonas a reforzar de cara a la temporada que viene, tras la baja de Carriço y el futuro incierto de Sergi Gómez y Diego Carlos. El último nombre en sonar en esa posición es el de Mohamed Simakan, joven defensa del Estrasburgo Francés. Simakan es un jugador que nos vendría muy bien, ya que se ajusta muy bien al perfil de defensa que quiere Monchi: rápido, ágil y fuerte. Su bajo precio (su fichaje rondaría los 10 kilos) y su temprana edad de 20 años facilitarían su llegada. Eso sí, su fichaje no va a ser fácil ya que otros equipos de La Liga como Betis y Valencia también quieren su incorporación. A mí me gusta mucho este fichaje. Cumple todos los requisitos para ser un central de éxito en Nervión. Me lo traería. Y tú, ¿qué opinas? Os leo👀

A post shared by ESPACIO SEVILLISTA (@espacio.sfc) on

Per restare sempre aggiornati, seguici su InstagramFacebook Twitter