Home Serie A Serie A, calendario 2020/21: come funziona il sorteggio

Serie A, calendario 2020/21: come funziona il sorteggio

serie a
Fonte: Instagram @cristiano

Sorteggio digitale, presenza virtuale, algoritmo fondamentale: negli uffici della Lega nasce la nuova Serie A

Alle ore 12 di mercoledì 2 settembre 2020 verrà sorteggiato il calendario per quanto riguarda la stagione calcistica italiana 2020/21. L’evento, per la prima volta dopo tanti anni, si svolgerà a porte chiuse, a causa delle restrizione in tema di lotta al CoVid-19. Per questo motivo, mai come questa volta sarà fondamentale il ruolo del famoso computer, all’interno del quale è programmato un algoritmo che ha il compito di stilare i 38 turni che ci accompagneranno da qui a fine maggio 2021.

La Serie A 2020/21 partirà nel weekend del 19 e 20 settembre, con anticipi e posticipi ancora da decidere. Inter e Atalanta, le ultime compagini ad aver terminato le rispettive campagne europee in ordine cronologico, hanno già ottenuto il rinvio dei propri esordi. Viceversa, lo stesso trattamento non è stato concesso a Roma e Cagliari, che di recente hanno comunicato vari casi di positività al Coronavirus.

NEHUEN PEREZ, ALLA ROMA PER DIVENTARE GRANDE

Serie A, i criteri di compilazione del calendario

Come sempre, a delinerare il sorteggio del calendario di Serie A saranno anche alcuni paletti inderogabili, specificati con molto precisione nel consueto e annuale comunicato pubblicato sul sito della Lega. In primis, vi è la regolamentazione dei turni in casa e in trasferta. Per esempio, nessuna delle 20 squadre partecipanti alla Serie A potrà giocare più di due giornate consecutive tra le mura amiche e, qualora l’algoritmo dovesse dare questo responso, si ricalcolerà automaticamente per la correzione.

MARCO VARNIER, TACKLE ALLA SFORTUNA PER TORNARE GRANDE

Inoltre, è prevista alternanza assoluta per quanto riguarda le società con sede nella stessa città. Questo significa che se la Roma sarà impegnata in casa, giocoforza la Lazio dovrà essere sorteggiata in trasferta. Questo vale anche per Genoa e Sampdoria, Inter e Milan, Torino e Juventus, anche se quest’ultime – contrariamente alle altre – non condividono lo stesso impianto. Ovviamente, nella compilazione si terrà conto anche di eventuali indisponibilità del campo.

ALLA SAMP ECCO DAMSGAARD, IL NUOVO TALENTO DALLA DANIMARCA

Come vengono determinati gli incontri singoli

Diverse restrizioni vengono stabilite anche per quanto riguarda gli abbinamenti singoli. I derby, tanto per cominciare, non possono essere disputati né alla prima né all’ultima giornata, ma nemmeno nei turni infrasettimanali (quindi in giorni feriali). Tutti, inoltre, verranno giocati in turni differenti per venire incontro alle esigenze televisive. Inoltre, non vi può essere alcun incontro ripetuto (stessa partita alla stessa giornata, con lo stesso ordine casa/trasferta) rispetto al calendario 2019/2020.

CALCIOMERCATO, QUANTO INIZIA | LE DATE DELLA SESSIONE ESTIVA 2020

Ognuna delle 20 squadre non potrà incontrare alla prima giornata club con i quali si è scontrato nelle due precedenti stagioni, e lo stesso vale per il turno finale. Infine, le società che disputano la Champions League (Juventus, Inter, Atalanta e Lazio) non potranno incrociare quelle impegnate in Europa League (Roma, Napoli e Milan, qualora i rossoneri passassero ai gironi) nei turni prima e dopo gli impegni internazionali.

WESTON MCKENNIE – JUVE | CHI È IL COLPO DI MERCATO DEI BIANCONERI

Serie A 2020/21: le date

La Serie A 2020/21 comincerà il terzo weekend di settembre. Si giocheranno 38 giornate complessive e ogni club incontrerà uno degli altri 19 in gare di andata e ritorno, con alternanza casa-trasferta. Sono previste tre pause per le nazionali, fissate per l’11/10/2020, il 15/11/2020 e il 28/3/2021, all’interno delle quali scenderà in campo l’Italia di Roberto Mancini.

INTER, AFFARE O RISCHIO: QUANTO COSTA LEO MESSI?

Per quanto riguarda invece i turni infrasettimanali, in calendario ne verranno inseriti addirittura sei: si parte il 16/12/2020 per continuare con il turno pre-natalizio, fissato per il 23/12. Nell’anno nuovo si giocherà nei giorni feriali altre quattro volte: il 6/1, come turno dell’Epifania, poi il 3/2, il 21/4 e il 12/5. La Serie A 2020/21 terminerà definitivamente il 23/5/2021 per lasciare spazio con anticipo alla Nazionale, impegnata nell’Europeo di giugno.

Per restare sempre aggiornati, seguici su Instagram e Facebook