Roma Sassuolo, perché potrebbe servire il sorteggio per la Conference League

Roma Sassuolo sono in corsa per la qualificazione alla Conference League: tra le varie combinazioni, ce n’è una che potrebbe portare al sorteggio per stabilire la settima in classifica in Serie A

Il campionato di Serie A vedere ancora diversi duelli per determinati traguardi, come quello Roma Sassuolo per il settimo posto. Oltre alla zona Champions League – con Milan, Napoli e Juventus ancora in corsa – e la zona salvezza – con Torino e Benevento in lotta per evitare la Serie B – rimane ancora vivo il duello per la neonata Conference League.

LEGGI ANCHE: 5 canzoni di Battiato, 5 momenti di calcio

In condizioni normali sarebbe la sesta classificata ad accedere a questa competizione, ma, considerando che le finaliste di Coppa Italia (Juventus e Atalanta) hanno già la certezza di andare in Europa, la sesta va in Europa League e la settima in Conference League. Attualmente tra Roma Sassuolo sono avanti i giallorossi, ma si deciderà tutto all’ultima giornata.

Roma Sassuolo
Fonte: Instagram (@sassuolocalcio)

Roma Sassuolo sorteggio, le combinazioni possibili

Roma e Sassuolo arrivano all’ultimo turno di campionato rispettivamente a quota 61 e 59 punti, dovendo affrontare Spezia e Lazio. Nel caso in cui i giallorossi dovessero vincere, il risultato dei neroverdi sarebbe ininfluente. Alla squadra di Fonseca potrebbe anche bastare un pareggio, in caso di mancato successo sui rivali emiliani.

LEGGI ANCHE: Rui Patricio ma non solo: la Roma cerca un portiere per Mourinho

Se invece la Roma dovesse pareggiare e il Sassuolo vincere, le due squadre finirebbero a quota 62 punti. Gli scontri diretti sono in perfetta parità, perché si sono chiusi con 2 pareggi (0-0 all’andata e 2-2 al ritorno) e non contano i gol segnati in trasferta. Conterebbe quindi la differenza reti totale, che al momento premiala Roma (+10) rispetto al Sassuolo (+6).

LEGGI ANCHE: Marcel Sabitzer, il leader del Lipsia che Mourinho vuole alla Roma

Nel caso in cui il Sassuolo vincesse con 5 gol di scarto e la Roma pareggiasse con lo Spezia, sarebbero gli emiliani a raggiungere il settimo posto. Se invece i gol di scarto nella vittoria neroverde fossero 4, tutti i parametri per decidere la vincente tra due squadre pari punti sarebbero in parità e quindi si andrebbe al sorteggio. Una modalità insolita e mai utilizzata per nessun verdetto riguardante il massimo campionato italiano.

LEGGI ANCHE: De Zerbi allo Shakhtar, una scelta molto particolare

Sarà il campo dunque ad emettere la sentenza definitiva nel duello Roma Sassuolo, che decreterà l’ultima rappresentante dell’Italia nelle coppe europee. L’ipotesi sorteggio è alquanto remota, ma nel romanzo della Serie A le sorprese sono ormai di routine.

LEGGI ANCHE: Milan in Champions League se: le possibili combinazioni

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!