HomeSerie APerché al Milan fischiano così tanti rigori a favore?

Perché al Milan fischiano così tanti rigori a favore?

I rigori Milan sono uno dei temi più dibattuti della stagione: ma perché ai rossoneri sono stati fischiati così tanti tiri dal dischetto?

LEGGI ANCHE: Quanto guadagna un arbitro di serie A

La vittoria del Milan sul campo della Roma rilancia le ambizioni rossonere in vista di una corsa Scudetto sempre più serrata e interessanti. La squadra di Pioli, corsara all’Olimpico, ha sfoderato una prestazione matura e regolato un’avversaria che, ancora una volta, ha dimostrato di non saper vincere contro le cosiddette grandi del campionato.

LEGGI ANCHE: Stipendi Milan 2020/2021: quanto guadagnano i giocatori rossoneri

Ad aprire il match è stato un tiro dal dischetto trasformato da Frank Kessié; il centrocampista ivoriano, tornato a essere il principale incaricato delle trasformazioni dagli undici metri, da vero specialista non ha fallito la realizzazione, sbloccando una partita delicata e fino a quel momento molto equilibrata e riportando a galla l’ormai ciclica questione legata ai rigori Milan.

LEGGI ANCHE: Qual è il record di rigori in una stagione?

Rigori Milan, il record storico è vicino

Il tema dei rigori Milan infatti è uno dei leit motiv stagionali e, visti i numeri, non potrebbe essere altrimenti. Infatti, quella contro la Roma è stata la quindicesima massima punizione assegnata ai rossoneri nella stagione 2020/21. Il che, statistiche alla mano, avvicina il Milan a eguagliare il doppio record storico di 18 rigori a favore in un campionato.

rigori milan
Fonte immagine: @krunicrade_33 (Instagram)

Una situazione, quest’ultima, che si è verificata in due differenti occasioni. La prima, nel campionato 1958/59, appartenente agli stessi rossoneri, mentre la seconda è più recente e riguarda la Lazio di Simone Inzaghi della scorsa stagione. Ai ragazzi di Pioli, quindi, ne mancano solo tre per raggiungere le due casistiche di cui sopra, quattro per stabilire un nuovo, particolare primato.

LEGGI ANCHE: Infortunio Ibrahimovic | quando rientra | tempi di recupero

I tre motivi di un trend particolare

Ci sono principalmente tre motivi per il numero consistente di rigori Milan fischiati in questa stagione. In primis, il Milan è una squadra che fa un possesso palla medio ma spesso gioca con un baricentro abbastanza alto, il che implica un avversario più chiuso – e costretto a risalire il campo con lanci lunghi e verticalizzazioni – a soffrire il pressing nel primo terzo di campo.

LEGGI ANCHE: Potrebbe esserci Wijnaldum nel Milan del futuro

Così l’errore, individuale o di concetto, diventa più facile perché quando giochi la palla sotto pressione o, in alternativa, vieni attaccato da tanti uomini, è molto probabile concedere qualcosa di rischioso. Inoltre, il Milan entra tantissimo in area avversaria, condizione necessaria per ricevere un eventuale calcio di rigore. Secondo i numeri, i rossoneri in stagione hanno toccato 642 palloni negli ultimi sedici metri, ben 3712 se allarghiamo il campo alla trequarti offensiva.

LEGGI ANCHE: Il Milan ha ritrovato il miglior Rebic

Infine, il Milan è una squadra che tira tanto e crea una mole offensiva di occasioni da gol di livello medio-alto, rimanendo nella top 5 di entrambe le speciali classifiche. Facendo un discorso molto generico, si potrebbe che se attacchi tanto hai più probabilità di creare dei mismatch a te favorevoli, come nel caso dei rigori Milan.

LEGGI ANCHE: Chi è Fikayo Tomori, il centrale inglese che piace al Milan

Il fattore fortuna

Ovviamente, nel caso dei rigori Milan, non si può non considerare una certa dose di fortuna. Senza andare troppo indietro, nel match contro la Roma la dinamica del penalty concesso contro i giallorossi è frutto del caso, lo stesso che fa affondare l’intervento di Fazio a Calabria proprio pochi centimetri dentro l’area di rigore. Una dinamica assolutamente non calcolata, ma favorevole ai rossoneri.

LEGGI ANCHE: Tutti i gol di Zlatan Ibrahimovic

In stagione, di episodi simili il Milan ne ha avuti altri, ma all’interno di un torneo così lungo e dispendioso è chiaro che ogni situazione favorevole serve per fare la differenza, soprattutto su un fondamentale del quale le immediate inseguitrici hanno beneficiato meno della metà delle volte rispetto al Milan. Su 15 tentativi, i rossoneri hanno realizzato 11 gol, un bottino discreto che li tiene ancora in pista per la lotta Scudetto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da AC Milan (@acmilan)

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti