HomeCuriositàStipendi Milan 2020/2021: quanto guadagnano i giocatori rossoneri

Stipendi Milan 2020/2021: quanto guadagnano i giocatori rossoneri

Stipendi Milan 2020/2021: ecco quanto guadagnano i giocatori della rosa di Stefano Pioli nella stagione in corso

LEGGI ANCHE: Quanto guadagna Ibrahimovic a Sanremo?

Secondi in campionato e a lungo addirittura primi, i giocatori del Milan hanno sorpreso tutti in questa stagione, considerato anche la politica dei giovani e di contenimento delle spese avviata dal club sotto la gestione Elliot.

LEGGI ANCHE: Chi è Riccardo Tonin, il 2001 convocato da Pioli per l’Europa League

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da AC Milan (@acmilan)

Stipendi Milan 2021: il tetto di 3,5 milioni

LEGGI ANCHE: A quanto ammonta la clausola rescissoria di Haaland?

Per contenere le spese societarie, il Milan ha scelto di fissare un tetto di ingaggio di 3,5 milioni di euro, accettando solamente due eccezioni. Si tratta ovviamente di Zlatan Ibrahimovic e di Gianluigi Donnarumma, che guadagnano rispettivamente 7 e 6 milioni di euro a stagione.

LEGGI ANCHE: Chi è Alexandr Jucov, CEO di WLT interessato al Milan

Per il resto, gli stipendi Milan non superano la cifra limite stabilita dalla società e solo due membri della rosa raggiungono il tetto d’ingaggio: Ante Rebic e Alessio Romagnoli. Il tetto di 3,5 milioni vale ovviamente anche per il tecnico e i dirigenti: Stefano Pioli percepisce 2,3 milioni l’anno, Ivan Gazidis 3,2, Paolo Maldini 1,3 e Frederic Massara a 700.000 euro annuali.

stipendi milan
Fonte: @iamzlatanibrahimovic (Instagram)

Stipendi Milan 2021: la questione dei rinnovi

LEGGI ANCHE: Stipendi Juventus 2020/21: quanto guadagnano i bianconeri

Questo tetto d’ingaggio sta anche creando qualche problema con i rinnovi di contratto. Sono tre attualmente gli accordi sul banco: il prolungamento del contratto di Ibrahimovic, che l’anno prossimo compirà 41 anni e che vorrebbe vedersi confermato l’accordo da 7 milioni a stagione; il rinnovo di Gianluigi Donnarumma, in scadenza a giugno e che chiede un aumento a 9 milioni (che lo renderebbe il giocatore più pagato della rosa), e quello di Hakan Calhanoglu, che vorrebbe salire a 5 milioni.

LEGGI ANCHE: A che punto è il Milan col rinnovo di Donnarumma

In futuro la situazione stipendi Milan potrebbe cambiare con le discussioni dei nuovi contratti di Alessio Romagnoli e Frank Kessié, entrambi in scadenza nel 2022. Il difensore, assistito come Ibrahimovic e Donnarumma da Mino Raiola, vorrebbe vedersi riconosciuto un aumento a 6 milioni a stagione, ma in mezzo c’è anche la questione del riscatto di Tomori. Kessié, invece, ha molti estimatori all’estero, e questo potrebbe spingere il Milan a iniziare quanto prima le trattative per il rinnovo.

stipendi milan
Fonte: @franckkessie (Instagram)

Stipendi Milan: tutti i numeri

LEGGI ANCHE: Ha davvero senso parlare dell’esonero di Pirlo?

Ecco qui tutti i numeri degli stipendi dei giocatori del Milan:

LEGGI ANCHE: C’è distanza ma ottimismo, sul rinnovo tra Calhanoglu e il Milan

  • Zlatan Ibrahimovic: 7 milioni
  • Gianluigi Donnarumma: 6 milioni
  • Ante Rebic: 3,5 milioni
  • Alessio Romagnoli: 3,5 milioni
  • Hakan Calhanoglu: 2,5 milioni
  • Franck Kessie 2,2 milioni
  • Sandro Tonali: 2 milioni
  • Mario Mandzukic: 1,8 milioni
  • Ismael Bennacer: 1,5 milioni
  • Samu Castillejo: 1,5 milioni
  • Theo Hernandez: 1,5 milioni
  • Rafael Leao: 1,4 milioni
  • Simon Kjaer: 1,2 milioni
  • Soualiho Meité: 1,1 milioni
  • Ciprian Tatarusanu: 1,2 milioni
  • Rade Krunic: 1,1 milioni
  • Davide Calabria: 1 milione
  • Diogo Dalot: 1 milione
  • Antonio Donnarumma: 1 milione
  • Jens Petter Hauge: 1 milione
  • Alexis Saelemaekers: 1 milione
  • Fikayo Tomori: 0,85 milioni
  • Mattia Gabbia: 0,6 milioni
  • Pierre Kalulu: 0,6 milioni
  • Brahim Diaz: 0,5 milioni
  • Daniel Maldini: 0,3 milioni

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da AC Milan (@acmilan)

LEGGI ANCHE: Gaich è il nome nuovo per l’attacco del Milan

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti