Malore tifoso in Newcastle-Tottenham: la ricostruzione di un folle pomeriggio

Newcastle-Tottenham, match d’esordio per la nuova proprietà dei Magpies, è stato scosso da un brutto episodio sugli spalti e sospeso per 40 minuti

Doveva essere l’esordio con acclamazione per la nuova proprietà bianconera, ma Newcastle-Tottenham si è trasformato in un dramma per fortuna solo sfiorato. Infatti, nel corso del primo tempo il match è stato fermato dopo che due giocatori ospiti, Eric Dier e Sergio Reguilon, hanno segnalato all’arbitro di un tifoso collassato sugli spalti.

Migliori partenze Serie A: Napoli a caccia del record storico

Il fan dei Magpies, colto da malore, ha attirato l’attenzione dei calciatori dopo che alcuni tifosi hanno urlato verso il campo di stoppare la partita. Il terzino spagnolo ha visto l’uomo disteso e da lì è arrivata la decisione di richiamare l’arbitro, dicendo che ci si sarebbe dovuti fermare.

Malore in Newcastle-Tottenham: cosa è successo

Lo stop ha acconsentito ai medici presenti allo stadio di intervenire celermente, attraversando il manto erboso del St. James Park per raggiungere le tribune. Dopo una interruzione durata circa 40 minuti il match è poi ripreso tra gli applausi dei presenti.

Infortunio Zaniolo | quando rientra | tempi di recupero

Alla fine hanno Newcastle-Tottenham è terminata 2-3, ma il risultato è relativo visto che proprio in quegli attimi, dall’ospedale vicino, sopraggiungevano notizie incoraggianti riguardo le condizioni del tifoso, che stava già molto meglio e le cui condizioni erano stabili.

Infortunio Mandragora | quando rientra | tempi di recupero

Harry Kane ha ricostruito quegli attimi di paura: “È stato un brutto momento – ha scritto sui suoi profili social -, l’ho visto davanti ai miei occhi: era un ragazzo. Per fortuna è stato portato subito in ospedale”.

Il ruolo di Reguilon e Dier

Oltre a Reguilon, un ruolo fondamentale nella vicenda lo ha avuto anche Eric Dier, che ha ordinato allo staff medico di dotarsi subito di un defibrillatore, percependo quindi non solo la gravità del malore, ma quasi ‘diagnosticando’ a botta sicura un infarto.

Infortunio Toloi | quando rientra | tempi di recupero

Tutti i giocatori si sono poi avvicinati alla tribuna per accertarsi delle condizioni del tifoso, ma l’epilogo per fortuna è stato felice. L’Inghilterra, in passato, aveva già vissuto attimi spaventosi di questo tipo, soprattutto per quanto riguarda il campo.

Infortunio Rebic | Quando rientra | tempi di recupero

Per questo da tempo la federazione ha intimato ai club di dotarsi di tutti gli strumenti utili ad accelerare le operazioni di primo soccorso e minacciando i club di grosse multe per chiunque non si fosse adeguato. Ma oltre Manica, si sa, per queste cose sono un passo avanti. E, oggi, una famiglia può ringraziare questa lungimiranza.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI