HomeCalciomercatoChi è Louza, il talento del Nantes che piace al Milan

Chi è Louza, il talento del Nantes che piace al Milan

Imran Louza è uno dei centrocampisti individuati dal Milan per svecchiare il reparto in vista della prossima stagione: chi è il talento del Nantes?

In attesa di capire come finirà la stagione e, soprattutto, se il prossimo anno finalmente potrà nuovamente giocare in Champions League, il Milan lavora per delineare il futuro di una società impegnata ulteriormente a ringiovanirsi. Infatti, se da una parte i rossoneri portano avanti un discorso legato ai rinnovi di contratto per i pezzi forti della rosa, dall’altra si cercano profili in erba dal lanciare.

LEGGI ANCHE: Qualificazioni ai Mondiali 2022: tutti i risultati e le classifiche

In questa categoria rientra Imran Louza, centrocampista centrale del Nantes che, in questa stagione, sta confermando le belle cose fatte intravedere lo scorso anno, quando la Ligue 1 dovette fermarsi di colpo a causa dello stop imposto dal governo, a causa della pandemia legata al Coronavirus. Louza è uno dei profili in rampa di lancio del calcio francese, da quanto si apprende, il suo nome sarebbe stato segnalato in prima persona da Moncada.

LEGGI ANCHE: Cosa dovete sapere sul nuovo logo dell’Inter

LEGGI ANCHE: Nuova Champions League per il 2024: cosa dovete sapere sul nuovo format

LEGGI ANCHE: Joan Jordan, un centrocampista moderno

Milan, quanto costa Louza?

Fallito l’assalto di gennaio a Kouadiò Kone, il Milan si tuffa quindi su un altro francese del quale si parla un gran bene. Louza è titolare del Nantes, club nel quale gioca da anni e col quale sta affrontando una stagione decisamente complicata, tra l’obiettivo salvezza e i continui cambi in panchina. Nonostante l’età, è uno dei pochi le cui prestazioni non sono mai scese sotto la soglia della sufficienza. Tutt’altro, visto che di recente anche il ct della Francia Deschamps pare aver messo gli occhi su di lui.

LEGGI ANCHE: Il Milan del futuro guarda in Germania: piace il giovane Siebert

Il prezzo, inoltre, parrebbe non essere particolarmente proibitivo: secondo i media francesi, i gialloverdi chiederebbero una cifra che si aggira sui 12 milioni di euro circa, per un ragazzo che deve ancora dimostrare molto ma, parallelamente, ha ampissimi margini di miglioramento davanti. Louza è un centrocampista completo, adatto per il 4-2-3-1 e farebbe quindi al caso del Milan dal punto di vista economico, prospettico e anche tattico.

Una vita al Nantes

Il suo idolo è Andres Iniesta, col quale condivide alcune zone d’azione in mezzo al campo, ma Louza – soprattutto nei mesi successivi al suo aggregamento alla prima squadra – è stato impiegato in più posizioni e, questa sua duttilità, gli ha permesso di ritagliarsi con effetto praticamente immediato un posto nella squadra titolare.

LEGGI ANCHE: E se André Silva andasse al Barcellona?

A consacrarlo nel calcio professionistico ci ha pensato Cristian Gourcouff, uno che di talenti se ne intende, capace di catechizzarlo a dovere in modo da poterlo sfruttare centralmente, ma anche da trequartista ed esterno destro. Con la nuova stagione Louza è tornato davanti alla difesa, ruolo ricoperto durante la sua lunga trafile nelle giovanili del Nantes.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Imrân Louza (@louza_i)

Chi è Louza, caratteristiche tecniche e ruolo

Destro naturale, tecnica di base sopraffina, il francese ama giocare con la palla tra i piedi perché è uno dei migliori passatori del calcio francese. La prima annata, la 2019/20, l’ha chiusa con una media di quasi 2 key pass medi a partita, un numero impressionante per un calciatore di fatto esordiente.

LEGGI ANCHE: Darwin Nuñez piace al Milan: chi è la perla uruguayana del Benfica

Inoltre, ha girato su statistiche pressoché perfette per quanto riguarda precisione e progressività nei passaggi. Quest’ultima voce testimonia come Louza sia un centrocampista in grado di giocare fronte alla porta, anche quando davanti a sé ha tanto campo da coprire. Lo fa bene, con traccianti e cambi gioco precisi che rendono partecipi anche le fasce laterali, con un timing d’esecuzione col contagiri inserito.

LEGGI ANCHE: Chi è Bryan Gil, il nuovo talento del calcio spagnolo

Altro grande pregio è rappresentato dalla sua tenuta mentale: Louza, infatti, è un giocatore intelligente che sta sempre dentro al match, in maniera pulita e senza strafare. Il Milan lo ha capito e adesso vuole portarselo a casa, per rinnovare un reparto che – numeri alla mano – ha bisogno di un piccolo restyling.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Ascolta anche il nostro podcast su Spotify!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti