HomeCalciomercatoNon solo Florenzi: l'Inter valuta Lazzari come post Hakimi

Non solo Florenzi: l’Inter valuta Lazzari come post Hakimi

La partenza di Hakimi costringerà Beppe Marotta a tornare sul mercato: per la fascia destra, spunta la suggestione Lazzari Inter

La notizia di Achraf Hakimi al PSG è il primo dei tanti campanelli d’allarme riguardo un fuggi fuggi generale in casa Inter. Il marocchino potrebbe partire per una cifra uguale o superiore ai 60 milioni di euro, che consentirebbero ai nerazzurri di mettere insieme un po’ di plusvalenze utili ad abbassare la pressione debitoria sul club.

LEGGI ANCHE: Come giocherà il Napoli di Spalletti

florenzi inter
Fonte immagine: @Fantacalcio (Twitter)

Florenzi, l’ipotesi low cost

Alessandro Florenzi è una delle ipotesi per la sostituzione di Hakimi. A 29 anni, il romano è un vecchio pallino della dirigenza nerazzurra e si incastrerebbe molto bene nel 3-5-2 di Inzaghi, che non disdegnerebbe il fatto di allenare un nazionale italiano con grande esperienza internazionale.

LEGGI ANCHE: Inter, un tesoretto in prestito: chi resta e chi parte

In chiave spending review, infatti, Florenzi può essere un buon nome: stipendio relativamente basso, voglia di tornare in Italia, con diversi anni di carriera davanti. Il PSG non intende trattenerlo e, Inter o meno, il laterale destro a breve rientrerà in Italia.

LEGGI ANCHE: E se Suarez fosse venuto alla Roma?

Infortunio Lazzari
Fonte: Profilo ufficiale Instagram @manulazza29

Lazzari Inter, primi sondaggi

Lazzari Inter è la nuova suggestione di mercato delle ultime ore. Il laterale della Lazio è uno dei calciatori feticcio di Simone Inzaghi, che con i tanti soldi entranti da Hakimi potrebbe chiedere alla dirigenza di fare uno sforzo per portare a Milano un suo pupillo.

LEGGI ANCHE: Giampaolo Bologna, una soluzione non male

Situazione non semplice, va detto, per via della valutazione alta che Lotito fa del laterale destro e perché, ovviamente, dopo lo ‘scippo’ dell’allenatore è plausibile che la Lazio non ceda calciatori all’Inter anche per una questione di principio.

LEGGI ANCHE: Hakimi Psg, affare da 60 milioni: l’Inter vuole chiudere

Però, secondo le ultime ricostruzioni, l’affare Lazzari Inter verrà portato avanti in attesa di capire se davvero i biancocelesti non hanno intenzione di aprire un canale di comunicazione.

Infortunio Lazzari
Fonte: Profilo ufficiale Instagram @manulazza29

Una freccia sulla destra

Arrivato alla Lazio due anni fa, Lazzari è diventato subito padrone della fascia destra biancoceleste. Classe 1993, una carriera spesa nelle categorie inferiori italiane, l’esterno originario di Valdagno è approdato alla Spal nel 2013 grazie alla grande intuizione di Davide Vagnati, suo ex compagno di squadra alla Giacomense.

LEGGI ANCHE: Com’è andata l’ultima volta del Venezia in Serie A

Sotto la guida di Leonardo Semplici ha aiutato i ferraresi a ottenere due salvezze, poi è passato alla Lazio in cambio di quasi 14 milioni di euro. Oggi Lazzari vale almeno la stessa cifra, considerando anche il fatto che nel frattempo è entrato nel giro della Nazionale.

LEGGI ANCHE: Chi è Duncan Niederauer, proprietario del Venezia promosso in A

Operazione quindi difficile, per l’Inter, ma non impossibile, soprattutto se i nerazzurri dovessero usare Inzaghi per far leva sulle motivazioni del ragazzo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Manuel Lazzari (@manulazza29)

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti