HomeSerie AInter, un tesoretto in prestito: chi resta e chi parte

Inter, un tesoretto in prestito: chi resta e chi parte

Da Joao Mario a Colidio, in giro per l’Europa i giocatori in prestito dell’Inter potrebbero rappresentare un’ottima fonte di guadagno per la società nerazzurra

Nelle ultime ore lo Sporting Lisbona ha fatto sapere all’Inter che intende riscattare Joao Mario: fresco campione di Portogallo con i Leoni, il centrocampista portoghese porterà nelle casse nerazzurre 8 milioni di euro circa, denaro fresco e utile per cominciare a risistemare i conti disastrati di una società alla disperata ricerca di plusvalenza.

LEGGI ANCHE: E se Suarez fosse venuto alla Roma?

Joao Mario è solo uno dei tanti giocatori in prestito dell’Inter tra Italia ed Europa, che nell’ultima stagione – chi più e chi meno – si sono messi in mostra a tal punto da trasformarsi in un tesoretto al quale i nerazzurri non potranno rinunciare. Alcuni di questi calciatori rientreranno a Milano per rimanerci, ma la maggior parte – non rientrando più nella programmazione sportiva – verrà probabilmente ceduta.

LEGGI ANCHE: Giampaolo Bologna, una soluzione non male

Joao Mario
Fonte Immagine: @joaomario (Instagram)

Giocatori Inter in prestito: chi rimane

Tra i giocatori in prestito dell’Inter che la prossima stagione vedremo in nerazzurro c’è senz’altro Federico Dimarco, laterale mancino che nel biennio di Verona ha fatto molto bene e, ora, prenderà in rosa il posto di Kolarov con un notevole risparmio dal punto di vista dell’ingaggio.

LEGGI ANCHE: Hakimi Psg, affare da 60 milioni: l’Inter vuole chiudere

Tra i calciatori che hanno una possibilità di rimanere all’Inter con Simone Inzaghi c’è anche Valentino Lazaro, mai sfruttato veramente da Conte ma, in chiave spending review, una possibile alternativa per la fascia destra a costo zero visto il cartellino già di proprietà.

LEGGI ANCHE: Com’è il calcio a San Marino

Interessanti saranno anche le posizioni di Dalbert, Lucien Agoume e Lorenzo Pirola; il primo torna dopo l’ennesimo fallimento e verrà valutato se nessuno si farà avanti, gli altri due potrebbero essere profili da valorizzare da parte di Inzaghi, che con i giovani ha già dimostrato in passato di saperci fare. Lo stesso discorso vale per Sebastiano Esposito, che però potrebbe rimanere in prestito al Venezia.

calciomercato
Fonte Immagine: @radja_nainggolan_l4 (Instagram)

Giocatori Inter in prestito: chi parte

Tra i giocatori in prestito dell’Inter che verranno definitivamente monetizzati spicca il caso di Radja Nainggolan: Cagliari o meno, dovrà lasciare Milano a titolo definitivo. Lo stesso discorso riguarda Andrew Gravillon, 23enne che a oggi ha dimostrato di valere una media Serie B.

LEGGI ANCHE: Spunta l’ipotesi PSG nel futuro di Antonio Conte

Per il resto, tra cessioni e prestito onerosi – magari con la promessa di un riscatto – l’Inter può mettere da parte un gruzzolo discreto, che certo non risolverà i problemi di Suning ma aiuterà ad abbattere i costi di una rosa attualmente sovraffollata.

LEGGI ANCHE: L’IFAB conferma le 5 sostituzioni fino al dicembre 2022

In quest’ultima categoria, quindi, finiscono i vari Eddie Salcedo, Michele Di Gregorio, Darian Males, Gabriel Brazao, Edoardo Vergani, Xian Emmers e, soprattutto, Facundo Colidio. Quest’ultimo, che prometteva molto a livello di Primavera, non sta mantenendo le promesse. L’Inter, di fronte a una buona offerta, potrebbe decidere di cederlo a titolo definitivo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Facu Colidio (@facucolidio)

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti