HomeSerie ACosa sono gli Inter Fan Token, la nuova iniziativa dello sponsor nerazzurro

Cosa sono gli Inter Fan Token, la nuova iniziativa dello sponsor nerazzurro

Con gli Inter Fan Token, il nuovo sponsor nerazzurro ambisce a cambiare radicalmente la relazione tra tifosi e club di calcio. Ma attenzione a non sopravvalutarlo

LEGGI ANCHE: Inter, arriva il nuovo sponsor: tutte i dettagli sull’accordo con Socios

Un progetto che mira a rivoluzionare il rapporto tra tifosi e club, e che vede l’Inter in prima linea. Sono passati pochi mesi dalle polemiche attorno alla Superlega, ed ecco che l’Inter mette sul piatto una interessante novità, risultato dello storico passaggio dallo sponsor Pirelli a Socios.com.

L’azienda promette infatti di rendere i fan più partecipi delle decisioni all’interno del club e di offrire loro grandi premi, prendendo parte a giochi e sondaggi online grazie a dei Fan Token, attraverso i quali finanziare la società. Una sorta di azionariato popolare attraverso le criptovalute, un progetto molto ambizioso ma che si presta a fraintendimenti. Proviamo a fare chiarezza.

Inter Fan Token, criptovalute e Blockchain

LEGGI ANCHE: Il Milan giocherà quattro amichevoli sponsorizzate da Socios

Gli Inter Fan Token sono criptovalute prodotte da Socios.com, sfruttano la Blockchain e permetteranno ai tifosi di acquistare monete digitali online per finanziare il club. Detto così sembra semplice, ma basta essere poco ferrati nell’ambito delle nuove tecnologie digitali per ritrovarsi già in confusione.

Partiamo dall’inizio: la Blockchain è una tecnologia inventata nel 2008 in Giappone che consente di gestire in modo sicuro un registro di dati e informazioni in maniera aperta e condivisa, senza bisogno di un soggetto addetto al controllo. In parole povere, permette di gestire un libro mastro di transazioni economiche in maniera sicura ma anche orizzontale, senza banche, notai o istituti finanziari a supervisionare il processo.

LEGGI ANCHE: Seconda maglia Inter 2021/22: le foto della divisa Away

La Blockchain ha trovato applicazione sopratutto nel sistema delle criptovalute, cioè monete digitali come i celebri Bitcoin. Un’altra criptovaluta molto celebre è Chiliz (o Chz), la più popolare nel settore sportivo, che è distribuita dal sito Socios.com, divenuto di recente il nuovo sponsor dell’Inter.

Questo sito, fondato da Alexandre Dreyfus, ha raggiunto un enorme successo grazie ai Fan Token, cioè degli “oggetti digitali” coniati appositamente per certe società sportive e che possono essere acquistati dai tifosi tramite Chiliz. Dato che Chiliz ha anche un valore in moneta corrente (ad esempio, in euro), ogni Chz speso per acquistare i token va a finanziare il club stesso, e in cambio permette al tifoso alcuni vantaggi.

Cosa sono gli Inter Fan Token

LEGGI ANCHE: Eder e José Fonte, i pionieri europei degli NFT: “Gli USA ci hanno ispirati”

Semplicemente, dei Fan Token pensati appositamente per i tifosi dell’Inter. Acquistandoli – un’operazione semplice che può essere fatta attraverso un normalissimo smartphone – chiunque potrà esprimere un voto in merito a decisioni inerenti al club nerazzurro e in cambio venire ricompensato. Socios.com ha già annunciato che tra i premi più ambiti ci sarà ad esempio la possibilità di assistere in tribuna VIP al prossimo derby di Milano.

Questi token, inoltre, sono collezionabili e in numero finito. Ovvero, una volta che si utilizza un token per partecipare a un sondaggio del club, questo non viene “speso”, ma resta nel portafoglio del tifoso che lo ha acquistato, e può in seguito essere venduto. Più token si hanno, maggiore peso avrà il proprio voto. In tutto, verranno generati 20 milioni di Inter Fan Token.

LEGGI ANCHE: Inter, Special Jersey I-M: nuova maglia per un nuovo logo

Gli Inter Fan Token, anche detti $INTER, possono essere acquistati su Socios.com tramite la criptovaluta Chiliz. Ciò significa che prima bisogna aquistare dei Chiliz in cambio di euro, e poi con questi acquistare dei token del proprio club e partecipare alle votazioni. Il costo degli $INTER, però, varierà in base alle fluttuazioni del valore di mercato di Chiliz.

Cosa fanno veramente gli Inter Fan Token

È meglio sgombrare però il campo dagli equivoci: l’acquisto dei token dell’Inter non significa, come si legge in giro, poter scegliere la formazione della squadra, scavalcando l’allenatore. Una cosa del genere è successa una volta lo scorso ottobre con i ciprioti dell’Apollon Limassol, ma solamente in occasione di un match amichevole.

LEGGI ANCHE: Studia Sergio Ramos e sostituirà De Vrij: alla scoperta di Zinho Vanheusden

Ciò che invece sarà possibile fare tramite gli $INTER sarà partecipare a quiz e sondaggi. Le scelte in cui i tifosi saranno coinvolti saranno più che altro di marketing: scegliere la maglia della prossima stagione o il nuovo logo tra le diverse proposte del club, oppure votare il migliore in campo, o decidere qualce musica verrà trasmessa allo stadio.

Si tratta di qualcosa che Socios.com ha già sperimentato in altri club (il già citato Apollon Limassol, il Valencia, ma anche al Milan) e l’obiettivo è di creare un nuovo mercato attraverso cui attrarre finanziamenti, rendendo monetizzabile ciò che finora era puro engagement sui social. Un’esperienza come quella dei sondaggi sul migliore in campo era aperta a tutti e gratuita, mentre dalla prossima stagione sarà riservata ai possessori dei token del club.

LEGGI ANCHE: Come sarà il nuovo inno dell’Inter?

“Il nostro progetto è per la generazione prossima – ha detto Dreyfuss alla Gazzetta dello Sport – che consuma lo sport mentre vede una serie su Netflix o gioca a Fortnite. Dobbiamo portarla al calcio e non solo alle partite”. Il progetto di Socios.com consiste soprattutto nell’attrare tifosi nuovi, specialmente all’estero, e non necessariamente interessati agli aspetti sportivi, ma a quelli più interattivi.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti