HomeCalciomercatoMauro Icardi e l'interesse del Milan: affare possibile?

Mauro Icardi e l’interesse del Milan: affare possibile?

Il futuro di Mauro Icardi potrebbe essere di nuovo a Milano: su di lui è forte l’interesse del Milan.

LEGGI ANCHE: Quanto guadagna Ibrahimovic a Sanremo?

Il Milan resta concentrato sulla lotta Champions, con un occhio sempre vigile alla volata scudetto con l’Inter. In casa rossonera però si inizia a pianificare anche il futuro. Nel mirino del diavolo c’è sicuramente un centravanti, con Ibrahimovic che va per i 40 anni, Leao che da prima punta non convince a pieno e Mandzukic arrivato con qualche problema fisico di troppo. Il nome sul taccuino è quello di Mauro Icardi, vecchia conoscenza in quel di Milano.

LEGGI ANCHE: Stipendi Milan 2020/2021: quanto guadagnano i giocatori rossoneri

Icardi
Fonte: profilo ufficiale Instagram @mauroicardi

Icardi al Milan: la situazione

LEGGI ANCHE: Il cambio in panchina non ha migliorato il Parma

Si parla spesso di un ritorno di Mauro Icardi in Italia. Juventus e Roma ci hanno provato, ma senza riuscire a convincere il PSG. Ora, come racconta SportMediaset, vorrebbe fare un tentativo anche il Milan, che ha individuato nell’argentino il profilo ideale per l’attacco rossonero.

LEGGI ANCHE: Fuori dai piani di Tuchel, Abraham potrebbe far gola al Milan

Icardi ha dato la sua disponibilità a tornare in Italia e farebbe volentieri ritorno nel capoluogo lombardo, dove ha giocato per sei anni con la maglia dell’altra squadre meneghina: l’Inter.

LEGGI ANCHE: Da pedina di scambio a risorsa: Alexis Sanchez si è conquistato l’Inter

Il progetto del Milan inoltre affascina l’argentino, che rientra nei parametri ricercati del diavolo: forte, con un’esperienza internazionale. Un profilo di alto livello insomma. Anche l’ingaggio, 9 milioni di euro, è considerato alla portata del Milan.

LEGGI ANCHE: Perché al Milan fischiano così tanti rigori a favore?

La situazione è ancora in fase di valutazione, non c’è una trattativa vera e propria, ma il Milan pensa con forza a Icardi. Il nodo resta semmai la valutazione che fa il PSG del cartellino del giocatore. Il club francese ha prelevato il calciatore dall’Inter per una cifra complessiva di 58 milioni di euro, 50 più bonus. Sembra difficile che decida di privarsene per una valore inferiore.

Dunque serviranno almeno 50-55 milioni per il Milan per puntare Icardi. Naturalmente ci potrebbe essere diverse soluzioni per agevolare la trattativa: dilazionare il pagamento o inserire qualche contropartita. Il diavolo può cercare di contare sui buoni rapporti col DS dei parigini, Leonardo, per provare a far venire incontro il PSG alle sue esigenze.

La stagione di Icardi

L’argentino non sta vivendo una stagione brillantissima a Parigi. Il suo rendimento è stato pesantemente condizionato da una serie di problemi fisici che lo hanno tenuto fuori a lungo. Prima il Covid a settembre che gli ha fatto saltare le prime partite di campionato, poi la rottura del legamento collaterale mediale del ginocchio lo ha tenuto fuori per un mese da metà ottobre a metà novembre. Appena tornato, un problema agli adduttori ha posto fino al suo 2020.

Tutti i rigori del Milan, uno per uno

Col 2021 Mauro Icardi ha ritrovato il campo con continuità. Nella prima parte di stagione le presenze sono state appena cinque, mentre nel nuovo anno ne sono arrivate undici. Oltre ai problemi fisici, l’ex Inter ha dovuto fare i conti anche con l’esplosione di Moise Kean, che gli sta togliendo spazio.

LEGGI ANCHE: Perché Malen sarebbe un grande affare per il Milan

Mauro Icardi ha comunque finora collezionato 6 gol e 5 assist nelle 16 partite disputate. Piano piano sta recuperando la forma migliore e potrebbe essere un giocatore importante per il PSG nella seconda parte di stagione, ma dovrà comunque condividere la poltrona da centravanti con Kean.

Da questo quadro ne risulta come Icardi sia un giocatore importante, ma non imprescindibile per il PSG. Con la giusta offerta, l’argentino può lasciare la Francia e il Milan osserva con interesse la situazione. Resta comunque, sempre presente sullo sfondo, l’interesse della Juventus, pronta a fiondarsi sull’attaccante soprattutto in caso di addio di Dybala in estate.

Quali sono le origini di Zlatan Ibrahimovic?

Danilo Budite
Danilo Budite
Romano, classe '95. Amo il calcio, soprattutto raccontarlo. Scrivo di tutto ciò che mi circonda.

Articoli recenti