Home Notizie Calciomercato: 5 under 20 da prendere a parametro zero

Calciomercato: 5 under 20 da prendere a parametro zero

calciomercato 5 under 20 parametro zero
Fonte: Instagram @a.aouchiche

Il calciomercato non è ancora cominciato, ma i club europei già ragionano su quelle che potrebbero essere le prossime occasioni di under 20 a parametro zero

Con i campionati in via di definizione, una delle stagioni più lunghe e dispendiose dal punto di vista fisico sta per andare in archivio. A causa degli eventi che si sono verificati negli ultimi mesi, la sessione estiva di calciomercato è stata posticipata a settembre, in modo tale da permettere alla UEFA di portare a compimento anche le relative coppe europee, sospese sul più bello in prossimità dello scoppio della pandemia legata al CoVid-19.

Per questo motivo si partirà con le ufficialità dal 1 settembre, primo giorno in cui i club potranno depositare i contratti dei nuovi calciatori. Come ha dichiarato qualche settimana fa Fabio Paratici, quello che ci si prospetta davanti sarà un calciomercato pieno di occasioni. Prestiti, scambi e, perché no, tanti parametri zero. A tal proposito, anche tra i giovanissimi ci sono alcuni profili decisamente interessanti, sui quali i club italiani potrebbero fare più di un pensierino.

BARCELLONA, SETIEN SORRIDE: MESSI – GRIEZMANN DA RECORD

Calciomercato Under 20, Aouchiche occasione d’oro: lascia il PSG da svincolato

Adil Aouchiche è sicuramente uno degli under 20 più interessanti in circolazione. Centrocampista offensivo classe 2002, ha già maturato una discreta esperienza a livello europeo – è stato uno dei perni delle varie selezioni giovanili francesi – e, nonostante la giovanissima età, ha avuto modo di esordire nella prima squadra del PSG. PSG che, come potete facilmente intuire, ha deciso di non offrirgli un contratto da professionista.

INFORTUNIO SMALLING | QUANDO RIENTRA E TEMPI DI RECUPERO

I motivi, almeno secondo ciò che riportano i media francesi, sarebbero principalmente legati al fatto che Aouchiche vorrebbe andare a giocare in una squadra che gli permetta di poter trovare spazio, cosa difficile per ovvi motivi al PSG. Nato come mezzala offensiva, il 17enne francese può ricoprire vari ruoli nel cuore della manovra e possiede una tecnica di base straordinaria. Inoltre, ha una spiccata inclinazione all’assist. Il Saint-Etienne lo avrebbe già bloccato, ma su di lui ci sarebbero interessamente anche da parte di alcune società di Premier League.

INFORTUNIO RIBERY | QUANDO RIENTRA E TEMPI DI RECUPERO

Matthew Longstaff, il talento di Newcastle

Mentre nel nord dell’Inghilterra si pensa all’imminente cambio societario, con il passaggio delle quote a uno dei più importanti imperi dell’Arabia Saudita, il Newcastle si prepara a salutare uno degli ultmi talenti usciti dall’academy dei Magpies. Si tratta di Matthew Longstaff, il cui nome è balzato alle cronache quest’anno perché, da fresco 17enne, è riuscito a ritagliarsi uno spazio importante nell’undici titolare di Steve Bruce.

REAL MADRID IMBATTIBILE: FA 7 SU 7 E IPOTECA LA LIGA

Classe 2000, in stagione si è tolto diversi sfizi, tra i quali segnare un bellissimo gol al Manchester United. Ma che tipo di calciatore è Longstaff? Centrocampista centrale fisicamente brevilineo, è il motorino perpetuo della mediana bianconera, nella quale – a tratti – viene spalleggiato dal fratello Sean, di tre anni più vecchio. Capelli rossi in puro stile geordie, Longstaff è stato scoperto sui campi di provincia – è originario di Rotherham – e sottratto alle due big di Manchester. E ora, da svincolato, potrebbe volare in quel di Londra, dove diversi club sono pronti a fargli ponti d’oro.

IL SASSUOLO DI DE ZERBI STA MATURANDO

Under 20, Angel Gomes piace al Barcellona

Anche Angel Gomes, giovane promessa del settore giovanile del Manchester United, ha deciso di non rinnovare il proprio vincolo con i Red Devils. Per questo motivo Chelsea e, soprattutto, Barcellona hanno deciso di mettersi sulle sue tracce. Gomes, che nel vivaio dello United è entrato all’età di 6 anni, è nato a Edmonton, nel nord di Londra, ma la sua carriera l’ha interamente sviluppata altrove e, in prima squadra, ha già avuto modo di collezionare qualche manciata di presenze.

VALDIR PERES E LA ‘TRAGEDIA DEL SARRIÀ’

Centrocampista centrale formato tascabile – è alto solo 168 centimetri -, Gomes è destinato a rivelarsi un affare di calciomercato molto stuzzicante. Pur essendo cresciuto in una scuola calcistica nella quale il fisico domina la tecnica, il suo è un profilo spendibile in un contesto di possesso e palleggio, proprio come quello blaugrana. Il baricentro basso lo aiuta a velocizzare le giocare e, chi lo conosce a fondo, dice che i margini di miglioramento sono ampissimi. A zero, è un colpo da tentare.

INFORTUNIO BARELLA | QUANDO RIENTRA E TEMPI DI RECUPERO

View this post on Instagram

Familia azulona ⚽️? @getafecf @laliga

A post shared by Hugo Duro (@hugoduro10) on

Hugo Duro, senza spazio a Getafe

L’inizio di stagione sembrava incoraggiante, con la promozione in prima squadra e la promessa di far parte delle rotazioni in attacco. Poi, a gennaio, il Getafe ha deciso di aggiungere anche Deyverson al proprio parco offensivo. Così Hugo Duro, che qualche mese fa sperava di poter essere coinvolto maggiormente nel progetto tecnico di Pepe Bordalas, ha deciso di non rinnovare il proprio vincolo con gli Azulones.

È TORNATO L’ATLETICO MADRID

Si cercherà un’altra squadra, magari provando a ripartire dalla seconda divisione. Vuole spazio e lo cercherà in tutti i modi. Chi lo prenderà dovrà tenere presente che, almeno a livello giovanile, Hugo Duro aveva fatto vedere di saper segnare con continuità. Di certo il professionismo è altra cosa, ma il ragazzo è un profilo che, a 20 anni compiuti, può già adattarsi a varie situazioni tattiche. Quest’anno ha collezionato solo tre spezzoni: troppo pochi, per non rimettersi in gioco.

CHI È ADOLFO GAICH, IL ‘TANQUE’ CHE PIACE ALLE ITALIANE

View this post on Instagram

??

A post shared by Yuri Alberto (@yurialberto) on

Yuri Alberto, dal Santos all’Europa

La panoramica degli under 20 svincolati più interessanti sul calciomercato termina con un nome un po’ più esotico, quel Yuri Alberto che tante belle cose ha fatto intravedere nelle sue prime apparizioni al Santos. Solo un anno fa, Juventus e Inter avevano chiesto informazioni su di lui: il Peixe, per tutta risposta, aveva chiesto 10 milioni di euro. Un po’ troppi, forse. O forse no, perché negli ultimi dodici mesi il ragazzo si è confermato anche in mezzo ai grandi.

THIAGO ALCANTARA, DESTINAZIONE LIVERPOOL

I suoi 183 centimetri di altezza lo rendono un attaccante in grado di fare da riferimento là davanti. Abile nel gioco aereo, Yuri Alberto è molto bravo a dialogare con i compagni e a far salire la squadra quando necessario. Il suo nome è balzato all’attenzione generale grazie all’ultimo Sudamericano under 17, nel quale ha segnato 3 gol. Classe 2001, ora a zero ha l’opportunità di sbarcare in Europa alla ricerca del contesto giusto per esplodere. E in Italia in molti monitorano la situazione.

RAUL GARCIA, IL COLLEZIONISTA DI NUMERI

View this post on Instagram

#tbt com esses fenômenos ? • @cbf_futebol

A post shared by Yuri Alberto (@yurialberto) on

Per restare sempre aggiornati, seguici su Instagram e Facebook