HomeCalcio EsteroIl mercato del Real Madrid passerà anche dalle decisioni sui prestiti

Il mercato del Real Madrid passerà anche dalle decisioni sui prestiti

Il prossimo calciomercato del Real Madrid dovrà venire necessariamente a patti con diversi giocatori di ritorni dai prestiti, che potrebbero aiutare a reperire nuovi fondi o trasformarsi in utili rinforzi

LEGGI ANCHE: Ancelotti al Real Madrid, la (non) scelta di Florentino Perez

In tanti si stanno già chiedendo come sarà il Real Madrid del futuro, dopo l’avvicendamento in panchina tra Zidane e Ancelotti e la quasi certa partenza a fine contratto di Sergio Ramos (già sostituito con l’eccellente parametro zero David Alaba).

Nei mesi scorsi, Florentino Perez ha lasciato intendere che di fondi per la campagna acquisti ce ne saranno pochi, ma una sessione di calciomercato del Real Madrid senza cambiamenti nella rosa sembra inimmaginabile. Un aiuto potrebbe arrivare da dieci giocatori al rientro dai prestiti.

Calciomercato Real Madrid: i rientri eccellenti

LEGGI ANCHE: Il ritorno di Bale al Real Madrid: un problema per i Blancos

Se Ancelotti dovesse essere costretto a fare di necessità virtù, di sicuro qualcosa di utile nei prestiti di rientro sarà in grado di trovarla: innanzitutto, riabbraccerà Gareth Bale, protagonista della Decima conquistata nel 2014 dal tecnico italiano. Al Tottenham, il gallese ha vissuto una stagione tra alti e bassi e ha dovuto incassare la mancata riconferma, ma con l’addio di Zidane la sua storia al Real Madrid potrebbe clamorosamente riaprirsi. Opportunità che Bale sembra avere messo in conto.

Ma rientreranno alla Casa Blanca anche altri giocatori acquistati negli scorsi anni per cifre considerevoli, che oggi sembrano divenuti difficilmente piazzabili a causa del poco spazio trovato a Madrid e agli ingaggi esagerati stipulati col club. Ad esempio Luka Jovic, acquistato due estati fa per 63 milioni di euro ma rimasto un fantasma al Santiago Bernabeu: nonostante abbia trascorso gli ultimi mesi all’Eintracht Francoforte, pensare di riuscire a venderlo sembra molto complicato.

LEGGI ANCHE: Real Madrid, ufficiale il rinnovo di Lucas Vazquez fino al 2024

Ma è anche vero che, attualmente, l’unica alternativa a Benzema (34 anni a dicembre) è Mariano Diaz, e Jovic potrebbe così diventare una risorsa da recuperare. Prossimo all’uscita, invece, sembrerebbe essere Dani Ceballos, pagato 16,5 milioni quando non aveva ancora 21 anni: l’Arsenal non sembra interessato a fare offerte per lui, ma nell’ultimo mese si è parlato di un possibile ritorno al Betis.

Di ritorno dai Gunners c’è pure Martin Odegaard, un giocatore ancora giovane (ha solo 22 anni) e di incontestabile talento, su cui il Real ha scommesso quand’era ancora adolescente e da cui adesso sarebbe ora di incominciare a raccogliere i frutti. Nel suo ruolo, le Merengues sono alquanto scoperte, considerato che Isco – a meno di miracoli di Ancelotti – sembra sempre più difficile da recuperare.

Calciomercato Real Madrid: giovani e possibili incassi

LEGGI ANCHE: Niente Europei e niente rinnovo col Real: le nuove opzioni di Sergio Ramos

Odegaard e Ceballos rappresentano i due lati della medaglia del calciomercato del Real Madrid della prossima estate: dare finalmente spazio ai giovani per avviare un non più rimandabile ricambio generazionale (che però richiederà del tempo), o cederli per arrivare subito a un grande giocatore già affermato?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Brahim Díaz (@brahim)

Un destino che riguarda da vicino due giocatori della Serie A, Borja Mayoral e Brahim Diaz: la punta ha un altro anno di prestito alla Roma, per cui la decisione su di lui potrà attendere, mentre il secondo rischia di non trovare spazio in una rosa in cui, oltre ad Hazard, Vicinicius, Rodrygo e Asensio, torneranno forse disponibili Bale e Odegaard. Il Milan vorrebbe trattenerlo, e le ultime notizie parlano di un prestito biennale, opzione che però soddisfa limitatamente il Real Madrid, che preferirebbe una cessione definitiva.

LEGGI ANCHE: Varane è pronto a salutare il Real Madrid

Dopo due stagioni, rientrerà al Bernabeu Jesus Vallejo, che però viene da un’annata in chiaroscuro al Granada: escludendo altri addii (Varane?), non serve un altro centrale di difesa, e il 24enne spagnolo sarebbe quindi sul mercato. Occorrerà anche prendere una decisione su Takefusa Kubo, la promettente ala destra giapponese che viene dal terzo prestito consecutivo e da una stagione in cui ha brillato molto meno che in passato.

Sempre tra i giovani, andranno vagliate le posizioni di Reinier e Fran Garcia. Il brasiliano dovrebbe restare al Borussia Dortmund fino all’estate 2022, mentre il terzino sinistro 21enne, protagonista di un’ottima stagione al Rayo Vallecano, potrebbe essere aggiunto alla rosa. Questo, però, dovrebbe andare di pari passo con l’addio di Marcelo, cosa al momento difficile; e allora Fran Garcia potrebbe anche essere ceduto per fare cassa, specialmente se il Rayo dovesse ottenere la promozione al termine dei playoff.

LEGGI ANCHE: Per allenare il Real Madrid servono conoscenze, ha detto Michel

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

98316bfe462d28c8979063b5c072b9cf?s=90&d=mm&r=g
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti