Varane è pronto a salutare il Real Madrid

Questa sarà probabilmente l’ultima stagione di Varane al Real Madrid: il francese cambierà aria in estate i blancos inseguono già il suo sostituto

In attesa di capire quale sarà il futuro di Sergio Ramos, il Real Madrid pianifica le mosse per il futuro mettendo sotto esame la difesa. quello arretrato, soprattutto nella zona centrale, sarà un reparto profondamente restaurato perché, a prescindere dalle decisioni del capitano, potrebbe perdere anche Raphael Varane.

LEGGI ANCHE:Partite di oggi in tv: a che ora e dove vedere

Il francese, secondo la stampa spagnola, sarebbe a un passo dall’addio al Real Madrid visto il contratto in scadenza nel 2022, che permette al giocatore – in caso di permanenza – di accordarsi gratis con altre società a partire dal prossimo mese di gennaio. Per questo la situazione Varane andrà ponderata e gestita al meglio: in estate, con tutta probabilità, il leader transalpino verrà messo sul mercato e monetizzato.

varane
Fonte immagine: @FocusArsenal (Twitter)

LEGGI ANCHE: Dove vedere Real Madrid-Atalanta di Champions League in tv e streaming

Un addio rimandato

Qualora Varane dovesse lasciare il Real Madrid, sarebbe la fine di una storia lunga e duratura, cominciata parecchio tempo fa e che si poteva concludere già nel 2019. Infatti, il francese aveva intenzione di lasciare il club all’interno di quella campagna di rinnovamento che, indiscrezioni alla mano, lo avrebbe portato in Premier League.

LEGGI ANCHE: Il Real Madrid lavora per recuperare Eden Hazard

Il ritorno in panchina di Zidane lo ha convinto a restare, ma adesso le cose sono un po’ cambiate: Varane gioca spesso, è concettualmente titolare, però sta perdendo colpi nonostante sia ancora nel pieno della propria carriera. Ci si chiede quindi se non sarebbe il caso di cambiare aria per il bene di tutti. Certo, il Real Madrid non lo svenderà e le pretendenti, di conseguenza, difficilmente avranno sede fuori dall’Inghilterra.

Una carriera di vittorie

Varane è stato contattato di recente dalla società, che gli ha proposto un rinnovo di contratto la cui offerta è stata rispedita al mittente. Così, il Real Madrid ha comunicato al calciatore di essere disposto ad ascoltare eventuali offerte, andando a liberarsi di un ragazzo arrivato giovanissimo nel 2011 e capace, a suon di prestazioni, di diventare uno dei calciatori più vincenti d’Europa.

LEGGI ANCHE: Ferland Mendy: la crescita del terzino del Real Madrid

Con i merengues, Varane ha vinto tre volte la Liga e quattro volte la Champions League, corredando il tutto con una Copa del Rey, tre Supercoppe di Spagna, tre Supercoppe europee e quattro mondiali per Club. In mezzo, anche un Mondiale – quello russo del 2018 – con la Francia. Insomma, Varane è uno di quei calciatori di cui si parla poco, ma particolarmente concreti, utili ed affidabili.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Raphael Varane (@raphaelvarane)

Il Real Madrid cerca il sostituto

Una volta partito il francese il Real Madrid dovrà cercare un sostituto valido. Non sarà facile, ma il post Varane potrebbe essere un altro profilo transalpino, quel Jules Koundé che da due anni sta facendo mirabilie al Siviglia. Scoperto da Monchi, portato in Andalusia dopo averlo strappato al Bordeaux, Koundé ha vinto da protagonista l’Europa League con il club di Nervion e adesso cerca nuove sfide.

LEGGI ANCHE: Perché Koundé è già uno dei difensori più forti del mondo

Il Siviglia non lo svenderà, ma il ragazzo è molto giovane – guarda caso, ha circa l’età di Varane quando arrivò al Real Madrid – ma alla Casa Blanca sanno che i milioni di euro eventualmente versati saranno un bell’investimento sul futuro. A margine, Florentino Perez continua a lavorare con l’entourage di David Alaba, in uscita dal Bayern Monaco: un’operazione distaccata, ma che a livello di esperienza internazionale si incastrerebbe perfettamente con l’addio di Varane.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!