HomeCalciomercatoTre acquisti per il Milan: priorità al trequartista, serve un attaccante

Tre acquisti per il Milan: priorità al trequartista, serve un attaccante

É il momento del mercato Milan: dopo gli addii di Calhanoglu e Donnarumma la squadra allenata da Pioli ha necessità di rinforzare la rosa per proseguire nel percorso di crescita coronato dalla qualificazione alla prossima Champions League.

Successivi dunque agli arrivi di  Maignan come nuovo portiere e del riscatto di Tomori per dare continuità alla linea difensiva che tanto bene ha fatto l’anno passato, proviamo ad immaginare tre acquisti funzionali al 4-2-3-1 di Pioli, che il tecnico rossonero presumibilmente riproporrà nella prossima stagione. 

Il mercato Milan ruota intorno a diverse occasioni – delle quali abbiamo più volte parlato – ora proviamo a fare il punto di quali siano i ruoli necessari ai rossoneri e quali i giocatori che potrebbero ricoprirli. 

Leggi anche | Milan: da Isco a Ziyech, cinque idee per sostituire Calhanoglu

Calciomercato Milan, il mediano

Il primo reparto che – dopo gli arrivi di Tomori e Maignan – va rinforzato per questioni numeriche è certamente quello di centrocampo. 

Detto che Sandro Tonali verrà molto probabilmente riscattato previo uno sconto sui 25 milioni previsti la scorsa estate, Kessié e Bennacer salteranno tre settimane di stagione intorno alla fine del girone di andata a causa della Coppa d’Africa.

Gioco forza il primo obbiettivo del mercato Milan dovrà necessariamente coprire il buco lasciato dai due titolari del ruolo, e le possibilità attualmente sono due. 

La prima risponde al nome di Tiemoué Bakayoko, vecchia conoscenza rossonera classe ’95, oggi in prestito al Napoli dal Chelsea fino al prossimo 30 giugno. 

Il centrocampista francese farebbe di tutto per tornare a giocare in rossonero e le trattative in corso tra Milan e Chelsea a seguito dell’accordo per Tomori potrebbero agevolarne l’approdo in rossonero. 

L’alternativa è invece Boubacar Kamara, centrocampista con spiccate doti difensive (sa fare anche il centrale di difesa) del Marsiglia che, a soli 21 anni, è stato uno dei migliori della Ligue 1 dello scorso anno. 

Leggi anche | Chi è Boubacar Kamara: ruolo e caratteristiche tecniche

Il trequartista

In questo caso non solo un nome da fare ma una vera e propria pletora di candidati per due ruoli che il Milan deve necessariamente coprire. 

Il mercato Milan, prima dell’addio di Calhanolgu, ruotava intorno all’arrivo di un’ala destra capace di saltare l’uomo e puntare direttamente verso la porta avversaria. Un’ala capace di segnare con costanza e di rifornire i compagni di assist decisivi, insomma un vero e proprio giocatore adatto alla Champions League.

Il primo obbiettivo in questo senso è Hakim Ziyech, trequartista marocchino che nelle ultime ore è stato più volte accostato al Milan a causa degli ottimi rapporti attualmente in corso con il Chelsea, e dal costo di circa 40 milioni di euro. 

Leggi anche | Ziyech: perché il marocchino servirebbe ai rossoneri

Questo prima dell’addio di Calhanolgu. Qualora il turco fosse rimasto al Milan – con la conferma di Brahim Diaz dal Real Madrid – i rossoneri sarebbero stati coperti sulla trequarti, facendo arrivare Ziyech come nuova ala destra. 

Con gli ultimi sviluppi del mercato Milan però, a ZIyech dovrà affiancarsi un ulteriore acquisto, un trequartista, e le possibilità sono tante. Da Van De Beek a Isco, passando per Rafinha Alcantara e Dani Ceballos, il casting iniziato ieri continuerà fino a che Maldini non avrà trovato la soluzione migliore per Pioli. 

Leggi anche | Il Milan punta Dani Ceballos per il dopo – Calhanolgu 

L’attaccante

La conclusione del mercato Milan passa necessariamente dall’acquisto di una punta di spessore capace di integrarsi al meglio con Ibrahimovic e poter far rifiatare lo svedese, che già lo scorso anno ha dimostrato di non poter sostenere da solo il peso di una stagione intera. 

In questo senso il nome che infiamma il mercato Milan – dopo gli abboccamenti per Giroud, Scamacca e Vlahovic – è oggi quello di Roman Yaremchuk. 

Il centravanti del Gent ha segnato due gol nell’Europeo dell’Ucraina ed è fortemente sponsorizzato da Andry Shevchencko, che ne ha fatto l’ariete della propria nazionale. 

Leggi anche | Chi è Roman Yaremchuk: ruolo e caratteristiche tecniche 

Il costo si aggirerebbe intorno ai 20 milioni di euro con il Gent felice di registrare un’ampia plusvalenza (era costato appena 2 milioni nel 2017) e il Milan contento di portarsi a casa un centravanti classe ’95 molto duttile. 

L’alternativa è il centravanti austriaco Sasa Kalajdzic, classe ’97 e attualmente in forza allo Stoccarda. I suoi agenti sono stati visti a Casa Milan nelle scorse settimane, e resta per questo una valida alternativa all’ucraino. 

Leggi anche | Chi è Sasa Kalajdzic: ruolo e caratteristiche tecniche 

É possibile però che in questa fase, il mercato Milan si concentrerà sui ruoli citati precedentemente, lasciando l’acquisto del centravanti per un momento successivo, quando la rosa sarà più delineata e le occasioni fioriranno nel mercato di agosto. 

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Simone Mannarino
Simone Mannarino
Classe '94 e laureato in Storia all'Università Statale di Milano, ama il calcio in ogni sua forma ed espressione. Alla costante ricerca di storie da raccontare che permettano di andare oltre ciò che vediamo tutte le domeniche.

Articoli recenti