HomeCalciomercatoTre italiane in corsa per Sergio Ramos: dove può andare lo spagnolo?

Tre italiane in corsa per Sergio Ramos: dove può andare lo spagnolo?

Sergio Ramos sempre più al centro del mercato: praticamente certo l’addio al Real Madrid, il difensore spagnolo è ora cercato da tre club di Serie A, Milan, Inter e Juventus

LEGGI ANCHE: Niente Europei e niente rinnovo col Real: le nuove opzioni di Sergio Ramos

È ormai finita la storia tra Sergio Ramos e il Real Madrid: dopo 16 anni di convivenza, il difensore ha rotto con i Blancos e nei prossimi giorni lascerà il club a parametro zero, in cerca di una nuova esperienza. Diversi club stanno pensando a lui per rafforzare la propria difesa e, se il PSG resta in pole positione, ora si parla anche di tre italiane: Milan, Inter e Juventus.

Il principale nodo da sciogliere è quello legato all’ingaggio, che ha già portato alla rottura con il Real Madrid. Viste l’età e la non brillantissima ultima stagione, il suo ingaggio è una scelta che va ponderata molto accuratamente.

I motivi della rottura tra Sergio Ramos e il Real Madrid

LEGGI ANCHE: Calciomercato tutte le trattative: acquisti e cessioni 2021/2022

Tra i debiti e il contraccolpo dovuto alla pandemia, il Real Madrid non sta affrontando un periodo facile e Florentino Perez è dovuto correre ai ripari, cercando di ridurre le spese. Così, il presidente della Casa Blanca ha deciso di offrire al suo capitano, ormai arrivato a 35 anni compiuti, un prolungamento di un anno con uno stipendio ribassato del 10%. Vale a dire un calo da 11,7 a circa 10 milioni di euro netti a stagione.

sergio ramos
Fonte Immagine: @sergioramos (Instagram)

La decisione del Real Madrid è stata motivata anche dall’ultima annata del difensore, che tra un infortunio e l’altro è sceso in campo in appena 21 partite stagionali, di cui solamente 5 nel 2021. Prestazioni che lo hanno portato alla clamorosa esclusione dalla rosa dei convocati dal ct Luis Enrique per gli Europei, sebbene fosse il capitano della Nazionale.

LEGGI ANCHE: Sergio Ramos stipendio: quanto guadagna il difensore spagnolo

Ma i dissapori tra Sergio Ramos e Perez vanno avanti da tempo, e alla nuova offerta del club per il rinnovo il difensore spagnolo ha opposto un netto aut aut: o un contratto biennale con uno stipendio ribassato, o un contratto annuale a stipendio più alto. Qui si è creata la frattura fra le due parti.

Sergio Ramos tra Milan, Inter e Juventus

Tutto quanto detto finora è necessario per capire le concrete possibilità delle italiane di pervenire a un accordo con il giocatore. Il nodo principale è innanzitutto l’ingaggio: finora, Sergio Ramos al Real Madrid ha percepito 15 milioni lordi all’anno (11,7 milioni netti), ma sarebbe stato disposto ad accettarne anche di meno (10 milioni netti all’anno) in caso di accordo almeno biennale.

LEGGI ANCHE: Oltre Sergio Ramos: quali sono i difensori con più gol nella storia

Ciò significa che, per assicurarsi le sue prestazioni, un club dovrebbe raggiungere almeno questa cifra. Due anni di contratto significa averlo in rosa fino al compimento dei 37 anni, vale a dire l’età che avrà Cristiano Ronaldo quando terminerà il suo accordo con la Juventus. Ecco perché un suo trasferimento a Torino rappresenterebbe un grosso ostacolo economico, a meno di una cessione di Ronaldo già questa estate.

difensori con più gol nella storia
Fonte Immagine: @sergioramos (Instagram)

Per lo stesso motivo, sembra ancora più improbabile un passaggio di Sergio Ramos all’Inter: attualmente, i giocatori più pagati della rosa nerazzurra sono Romelu Lukaku e Christian Eriksen, con 7,5 milioni d’ingaggio. Ovvero molto meno di quanto lo spagnolo sarebbe stato disposto ad accettare al Real. Inoltre, la problematica situazione finanziaria dell’Inter, che più che comprare dovrà pensare a vendere almeno uno dei suoi pezzi pregiati, non combacia con un arrivo di così ricco profilo.

LEGGI ANCHE: Il mercato del Real Madrid passerà anche dalle decisioni sui prestiti

Il Milan è il club di Serie A da più tempo sulle tracce del difensore iberico, ma anche in questo caso le possibilità di vedere una conclusione positiva della trattativa non paiono essere molte. Ragionando anche questa volta sullo stipendio, il 35enne Sergio Ramos accetterebbe la stessa cifra che il Milan ha deciso di non pagare al 22enne Donnarumma, e che sarebbe di molto superiore a quella del giocatore attualmente più pagato della rosa, Zlatan Ibrahimovic.

Per questi motivi, immaginare l’ex-Real Madrid in Italia nella prossima stagione è un esercizio che, al momento, richiede un grande sforzo di fantasia. L’unica possibilità è che le richieste finora note del giocatore siano state influenzate dai pessimi rapporti con Perez, e che invece in un altro contesto sarebbe pronto ad accettare uno stipendio più basso.

LEGGI ANCHE: Sergio Ramos e i suoi numeri da record

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti