HomeCalcio EsteroScintille tra Salah e Klopp: il procuratore lancia l'indizio social

Scintille tra Salah e Klopp: il procuratore lancia l’indizio social

Terremoto in casa Liverpool: Salah si arrabbia con Klopp per la sostituzione contro il Chelsea e il suo procuratore aumenta le polemiche.

LEGGI ANCHE: Infortunio Veretout | quando rientra | tempi di recupero

Continua il periodo nero in casa Liverpool. La squadra di Klopp sta facendo davvero tanta fatica, inaspettata. Al momento è settima in campionato, a quattro lunghezze di distanza dalla zona Champions, con un passo che non fa intravedere grossi spiragli per il futuro. La stagione sembra maledetta, contrassegnata da infortuni e da le preoccupazioni non fanno che aumentare. Il malumore è tangibile ed è esploso ieri, quando il Liverpool ha perso di misura ad Anfield proprio contro quel Chelsea che occupa al momento il quarto posto. Un gol di Mount al 42′ ha condannato la squadra di Klopp alla sconfitta, ma a prendere la scena è stato Mohamed Salah, visibilmente nervoso al momento dell’uscita dal campo.

Il problema di Mourinho con il Liverpool

salah
Fonte: profilo ufficiale Instagram @mosalah

Cos’è successo tra Salah e Klopp

Al minuto 62′, con la squadra sotto di un gol, Jürgen Klopp decide di togliere dal campo l’egiziano per far entrare al suo posto Oxlade-Chamberlain, in un doppio cambio che ha visto anche entrare Diogo Jota per Curtis Jones. Una scelta sorprendente, che l’ex Roma ha faticato ad accettare con serenità.

Salah è uscito visibilmente nervoso e scuro in volto, ma fino a qui nessun caso eclatante. L’ex Roma si è limitato a scuotere il capo, facendo trapelare la propria contrarietà, senza però lasciarsi andare a reazioni esagerate.

Perché Thiago Alcantara non si è ancora preso il Liverpool

Al nervosismo di Salah ha però poi fatto da cassa di risonanza il commento social del procuratore dell’attaccante, Ramy Abbas, che su Twitter ha pubblicato un punto. Nessun commento pesante, nessuna parola, solo un punto però fortemente simbolico, che da molti è stato interpretato come la fine dell’esperienza di Mohamed Salah al Liverpool.

Il caso è letteralmente esploso, silenzioso ma letale. In un clima già fortemente teso, col Liverpool che sta facendo tantissima fatica a trovare continuità di risultati e prestazioni, il caso Salah rischia davvero di essere la scintilla che può far divampare un incendio fragoroso in quel di Anfield.

LEGGI ANCHE: Giocatori giovani, perché in Italia non vengono valorizzati

Il futuro di Salah

A questo punto la domanda sorge spontanea: quale sarà il futuro dell’egiziano? Dopo quattro stagioni la sua avventura al Liverpool sembra ormai giunta al capolinea. Una storia fantastica, coronata dalla vittoria della tanto agognata Premier e della Champions. Sono stati anni pazzeschi per l’ex Roma, che finora ha realizzato 118 in 186 partite con la maglia del Liverpool.

LEGGI ANCHE: De Gea – Manchester United, una situazione da risolvere

Come tutte le storie però, anche questa sembra giunta al termine. In estate l’addio di Salah sembra molto probabile, ci sarà da capire però quale potrebbe essere la prossima destinazione dell’attaccante.

Le pretendenti non mancano, ma per portare via Salah da Anfield serviranno tanti soldi. Poche squadre possono ad oggi permettersi un investimento del genere, magari il Real Madrid, da qualche anno con un profilo basso sul mercato. Ancora però non c’è in piedi alcuna trattativa, siamo allo stadio delle ipotesi e dei primi ammiccamenti.

LEGGI ANCHE: Come l’Arsenal ha superato il periodo di crisi 

Dal canto suo il Liverpool si sta giù muovendo per trovare l’erede di Salah. Da tempo i media inglesi parlano dell’interessamento per Jadon Sancho, destinato a lasciare il Borussia Dortmund.

Il caso Salah sarà uno dei grandi temi di questo finale di stagione e di quest’estate. Ora è entrato nel vivo, ma è destinato ulteriormente a scaldarsi.

Articoli recenti