Paquetà brilla col Brasile: un’italiana ci pensa

Lucas Paquetà calciomercato: ha lasciato il Milan da oggetto misterioso, e adesso potrebbe rientrare in Serie A con una maglia rivale

LEGGI ANCHE: Come sta andando Paquetà al Lione

Chi l’avrebbe mai detto che, in così poco tempo, Lucas Paquetà sarebbe passato dall’essere uno scarto del Milan a una star internazionale? Adesso il centrocampista brasiliano, protagonista in Copa America, sembra addirittura sul punto di rientrare in Serie A, andando a vestire la maglia di una rivale dei rossoneri.

Il sito Calciomercatoweb.it riporta infatti che sul giocatore ci sarebbe l’interesse della Juventus, in fase di ricostruzione dopo l’ennesimo cambio in panchina, e alla ricerca di rinforzi a centrocampo.

Paquetà calciomercato: dal Milan al Lione

LEGGI ANCHE: Tre colpi per la Juventus: un rinforzo per reparto

Arrivato in rossonero nel gennaio 2019, quando aveva solo 21 anni, Lucas Paquetà era considerato una promessa al Flamengo e su di lui c’erano grandi aspettative, testimoniate dai quasi 40 milioni di euro spesi per il suo cartellino e dall’etichetta nefasta di nuovo Kakà.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lucas Paquetá (@lucaspaqueta)

Il regista brasiliano, inizialmente, aveva ricevuto grande fiducia da Gattuso, ma senza riuscire a lasciare il segno, finendo indietro nelle rotazioni del Milan. Nella stagione successiva, anche Giampaolo non riuscì a inserirlo stabilmente nell’undici titolare, e solo con l’arrivo di Pioli a ottobre Paquetà vide aumentare il suo minutaggio. Almeno fino a gennaio, quando le crescenti prestazioni di Calhanoglu lo mandarono a sedersi in panchina.

LEGGI ANCHE: Perché il Milan ha venduto Locatelli

“Al Milan non avevo amici” ha poi spiegato il centrocampista brasiliano, che in rossonero ha cambiato tanti ruoli ma non è mai riuscito ad adattarsi nè all’ambiente nè ai differenti contesti tattici in cui si è ritrovato (tre allenatori cambiati in un anno e mezzo). Così, lo scorso settembre è stato ceduto in sconto (20 milioni) al Lione, dove improvvisamente ha iniziato a fornire prestazioni di grande livello.

34 partite, 10 gol e 7 assist: spostato a giocare stabilmente da mezzala e posto al centro del gioco da Rudi Garcia, Lucas Paquetà ha iniziato a dimostrare perché nemmeno due anni prima era stato considerato una promessa. Tite lo ha portato in Nazionale, e il ragazzo si sta rivelando uno dei migliori del Brasile in Copa America, in attesa della finale di sabato notte.

Le necessità di Lione e Juventus

LEGGI ANCHE: Ligue 1 in crisi profonda: talenti in saldo

Adesso, però, il Lione si trova in crisi economica e deve trovare un modo per monetizzare e tamponare le perdite. Paquetà adesso viene valutato 35 milioni di euro, cifra che permetterebbe di generare una bella plusvalenza. A livello tecnico sarebbe sicuramente una brutta perdita, ma il club francese ne approfitterebbe per dare ulteriore spazio da titolare al gioiellino 17enne Cherki, per cui quello di Paquetà sarebbe un sacrificio accettabile.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lucas Paquetá (@lucaspaqueta)

Per contro, la Juventus è in cerca di un centrocampista con le sue caratteristiche, una mezzala con visione di gioco, capace di impostare e segnare. Con la probabile partenza di Ramsey, i dubbi intorno a Rabiot e il rendimento deludente finora dimostrato da Arthur, qualche nome nuovo in mezzo al campo è assolutamente necessario.

LEGGI ANCHE: Arthur sul mercato: ci pensa la Lazio di Sarri

La Juventus potrebbe offrire come contropartita tecnica Rugani e De Sciglio, da tempo nel mirino del Lione: il terzino ci ha giocato in prestito nell’ultima stagione, facendo molto bene, mentre il centrale è stato alcuni sfortunati mesi al Rennes, ma piace da sempre a Garcia. I bianconeri avevano già pensato di offrire i due difensori per arrivare a Aouar, per cui però l’OL ha richieste molto più alte.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!