HomeSerie ANuovo allenatore Inter: i nomi per il dopo Conte

Nuovo allenatore Inter: i nomi per il dopo Conte

Nuovo allenatore Inter. L’addio di Conte è ufficiale: tutti i nomi per sostituire il tecnico campione d’Italia

Neanche il tempo di smaltire l’entusiasmo per la conquista dello scudetto che in casa Inter ci si appresta a vivere un vero e proprio terremoto. È ormai ufficiale infatti l’addio di Antonio Conte, che non sarebbe stato disposto ad accettare il ridimensionamento imposto dalla precaria situazione economica nerazzurra.

Il nodo stipendio

Una volta raggiunto l’accordo per la separazione consensuale e il pagamento – già ufficializzato – di una buonuscita pari a 7 milioni di euro, l’Inter dovrà pensare alla nomina di un nuovo allenatore. Il nodo, come ben si può immaginare, è legato all’ingaggio visto che andrà trovato un tecnico disposto ad accettare meno della metà dello stipendio netto di Conte. Questo, assieme ad altre valutazioni di carattere economico e sportivo, rappresenta la vera discriminante.

massimiliano allegri
Fonte immagine: InsideFoto

Nuovo allenatore Inter: Allegri

Una prima pista porta sicuramente a Max Allegri. Il tecnico cerca anche l’occasione giusta per rientrare dopo il grande ciclo alla Juventus e l’Inter può essere un’opportunità stimolante. Su Allegri è vivo anche l’interesse dei bianconeri, qualora non fosse confermato Pirlo, e sullo sfondo c’è sempre il Real Madrid. L’Inter sarebbe comunque un’occasione di grande livello per il tecnico.

LEGGI ANCHE: Inter, vicino l’addio di Conte: i perché della separazione

Allegri negli anni ha dimostrato di essere un grande gestore, di sapersi adattare bene al materiale umano a disposizione, senza avanzare grosse pretese in termini di acquisti sul mercato. Uno scenario che si sposa bene alle esigenze dell’Inter, che non potrà fare colpi importanti col mercato e dovrà adattarsi alla rosa a disposizione, con qualche rientro come Dimarco e Salcedo.

Di contro c’è però l’alto ingaggio che Allegri percepirebbe, più basso di Conte, ma comunque sostanzioso e poco in linea con la volontà dell’Inter di abbassare le pretese.

lazio
Fonte Immagine: @_ilmiocantolibero (Instagram)

Nuovo allenatore Inter: Inzaghi

Per il tecnico biancoceleste sembra essere arrivato il momento dell’addio alla Lazio. L’ultima stagione non è stata esaltante e le divergenze con Lotito potrebbero stavolta portare alla separazione. In caso di addio, Inzaghi sarebbe un profilo molto importante per l’Inter, particolarmente apprezzato da tempo soprattutto da Javier Zanetti.

LEGGI ANCHE: Come cambia il Milan con la Champions

Tatticamente Inzaghi troverebbe una squadra pronta per giocare col 3-5-2 con cui ha fatto grande la Lazio. Un fattore decisamente non da sottovalutare. Inoltre il tecnico avrebbe un ingaggio ben più basso rispetto a Conte, portando un grande risparmio alle casse nerazzurre. Per Inzaghi sembra essere arrivato il momento per un ulteriore step di crescita e l’Inter sembra una soluzione ideale.

paulo fonseca
Fonte immagine: @OfficialASRoma (Twitter)

Nuovo allenatore Inter: Fonseca

Nonostante i risultati non esaltanti di questi due anni, Paulo Fonseca ha lasciato la sua impronta nel calcio italiano, mettendo in mostra una Roma a tratti davvero spumeggiante, efficace soprattutto in campo europeo.

Il tecnico portoghese ha dimostrato nella Capitale di sapersi adattare bene a qualsiasi situazione, mitrando malleabilità sia in termini tattiche che nella scelta dei giocatori da schierare. Anche qui, il vantaggio sarebbe che Fonseca è un allenatore in grado di lavorare col materiale a disposizione, una prerogativa fondamentale per l’Inter.

LEGGI ANCHE: Juventus esclusa dalla Champions League: i possibili scenari

Di contro ci sono i risultati scarsi ottenuti dalla Roma, soprattutto alzando l’asticella. I limiti evidenti che il portoghese ha dimostrato nella sua esperienza nella Capitale, soprattutto in termini di carica psicologica, che poi è stato il punto forte della gestione Conte.

sarri roma
Fonte immagine: InsideFoto

Nuovo allenatore Inter: Sarri

Un altro profilo importante, al momento libero e appetibile sul mercato. Maurizio Sarri cerca l’occasione giusta per rientrare, l’Inter può essere un’ottima opportunità, ma il problema fondamentale sembra più che altro di natura tattica.

LEGGI ANCHE: Dove vedere Manchester City-Chelsea, finale di Champions League

L’Inter è una squadra costruita per giocare con la difesa a tre, mentre il tecnico toscano ha sempre adottato la retroguardia a 4. Inoltre i nerazzurri non hanno in rosa esterni di ruolo, salvo Perisic. Servirebbe dunque qualche acquisto per dare a Sarri una rosa adatta al suo gioco, scenario difficile da perseguire.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

8a7485bbe9b7099cdb96f7f2e8006b63?s=90&d=mm&r=g
Danilo Budite
Romano, classe '95. Amo il calcio, soprattutto raccontarlo. Scrivo di tutto ciò che mi circonda.

Articoli recenti