Perché il Milan vuole riportare Pessina in rossonero

Il centrocampista dell’Atalanta Pessina piace al Milan, proprietario del suo cartellino fino al 2017 e voglioso di riportarlo in rossonero

LEGGI ANCHE: Milan-Stella Rossa, cosa serve ai rossoneri per qualificarsi

Certi amori non finiscono, fanno giri immensi e poi ritornano. Potrebbe essere sintetizzata così la storia tra il Milan e Matteo Pessina, giocatore prima scaricato e poi nuovamente corteggiato dai rossoneri. La dirigenza milanista, sempre vigile sui giovani di talento, ha individuato nell’atalantino il profilo giusto per rinforzare la mediana in vista della prossima stagione.

Pessina
Fonte: @pessinamatteo (Instagram)

LEGGI ANCHE: Quale ruolo ricopriva Maurizio Lombardo alla Juventus

Pessina al Milan: da talento emergete a pedina di scambio

In caso di fumata bianca, si tratterebbe dunque di un ricongiungimento tra le parti. Il Milan ha infatti decide di puntare su Pessina nell’estate del 2015, prelevandolo dal Monza appena fallito. Il centrocampista classe ’97 però non è ancora pronto per l’arrivo a Milano e i club di via Turati lo manda a farsi le ossa, cedendolo in prestito per due stagioni consecutive tra Lecce, Catania e Como.

LEGGI ANCHE: Partite di oggi in tv: a che ora e dove vedere

L’ottima stagione vissuta in Lega Pro con i comaschi induce il Milan a richiamare alla casa madre Pessina, il cui soggiorno a Milano è molto breve. L’estate 20117 è quella dei grandi acquisti della coppia Fassone-Mirabelli e, tra questi, figura anche Andrea Conti dell’Atalanta. Nella trattativa viene inserito proprio Pessina come contropartita tecnica, ceduto a titolo definitivo e con il Milan che ne conserva il 50% sull’eventuale futura rivendita del giocatore.

LEGGI ANCHE: Calciatori positivi Serie A | la lista | i contagi

La consacrazione a Bergamo: Milan di nuovo alla finestra

Questo aspetto del contratto tra Milan e Atalanta si rivela importante, soprattutto per le strategie del Milan attuale. Nel frattempo Pessina continua a migliorare con il passare delle stagioni e, dopo un’ottima annata in Serie A con il Verona, torna a Bergamo e conferma quanto di buono ha fatto vedere in gialloblù. Il precoce addio di Gomez consente al centrocampista di avere più spazio, risultando per esempio decisivo con una doppietta nel ritorno della semifinale di Coppa Italia contro il Napoli.

LEGGI ANCHE: Potrebbe esserci Wijnaldum nel Milan del futuro

Le prestazioni di Pessina non sono passate inosservate a Milano, con i rossoneri pronti a puntare sul loro ex tesserato. Per il Milan sarebbe un affare sia sul piano tecnico, per il valore del ragazzo, che economico. Al di là di quanto può chiedere Percassi per il suo cartellino, metà della cifra pattuita andrebbe al Milan per via dell’accordo stipulato nel 2017 e quindi i rossoneri avrebbero la possibilità – sostanzialmente – di prendere il giocatore a metà prezzo. Una trattativa intrigante, che si annuncia tra le più calde della prossima estate.

LEGGI ANCHE: Infortunio Duvan Zapata | quando rientra | tempi di recupero

Dove giocherebbe Pessina nel Milan di Stefano Pioli

Sia nella scorsa stagione a Verona che quest’anno nelle file dell’Atalanta, Pessina sta stupendo tutti per la sua incredibile duttilità tattica. Il classe ’97 può infatti sia stazionare in mediana che sulla trequarti, garantendo efficacia in entrambe le fasi. Un modo camaleontico di stare in campo che appare perfetto per il Milan di Stefano Pioli.

LEGGI ANCHE: A che punto è il rinnovo di Donnarumma con il Milan

Nel 4-2-3-1 solitamente schierato dal tecnico, Pessina potrebbe infatti sia agire nella mediana a due (principalmente come rivale di Kesssié, per giocare accanto a uno tra Bennacer e Tonali) che al centro del tridente alle spalle dell’unica punta. Quel ruolo appartiene a Calhanoglu, il cui rinnovo con il Milan non è così scontato. L’arrivo di Pessina potrebbe quindi essere molto funzionale sul piano tecnico,oltre che conveniente a livello economico.

LEGGI ANCHE: Il Milan ha ritrovato il miglior Rebic

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!