Malick Sanogo

A 16 anni Malick Sanogo è considerato uno dei più interessanti prospetti del calcio mondiale. E l’Union Berlino sogna di poter apprezzare, quanto prima, le sue qualità in prima squadra

L’Union Berlino è stato protagonista di una vera e propria impresa nel corso dell’ultima stagione di Bundesliga. Eppure, fra lo stupore di tutti, il club berlinese si è lentamente affermato come una realtà che aveva tutto il necessario per stare fra le grandi del calcio tedesco: un grande allenatore, un gruppo compatto e determinato e una tifoseria pazza d’amore per i colori del club. E ora l’Union vuole riconfermarsi in Bundesliga, anche, forse, per dare una possibilità a Malick Sanogo di esordire fra i grandi.

Con il calcio nel sangue

Classe 2004, Malick Sanogo nasce a New York, prima di trasferirsi, a nemmeno un anno, in Germania per inseguire la carriera del padre, Boubacar Sanogo, calciatore di professione, che proprio nel 2005 viene acquistato dal Kaiserslautern. Intanto il piccolo Malick inizia a giocare a calcio per le strada di Berlino, dove vive la sua famiglia, per poi unirsi a nemmeno 6 anni alle giovanili dell’Union Berlino, mentre suo padre si trasferisce in Francia per vestire la maglia del Saint-Etienne.

PRIVATE EQUITY E DIRITTI TV: COME CAMBIA LA SERIE A

La crescita di Malick è rapidissima: in pochissimo tempo si afferma, insieme a Moukoko, come uno dei migliori prospetti del calcio tedesco, diventando uno dei gioielli più preziosi dell’Union Berlino, che, dopo aver inseguito per anni la prima promozione in Bundesliga, riesce a centrarla alla fine della stagione 2018-2019. E proprio nel settembre del 2019 Malick Sanogo viene promosso in U17, con cui riesce a realizzare ben 16 gol e 7 assist in 21 partite, trascinando i suoi ad un’eccellente settimo posto.

La Germania lo convoca per qualche allenamento con la nazionale U16, ma Sanogo ammetterà poi di non sapere ancora per quale nazionale giocherà, dato che è convocabile da almeno tre nazionali diverse: quella tedesca, quella ivoriana e quella statunitense, che ha già messo gli occhi su di lui e che sembra preferire alle altre. In un’intervista a VAVEL ha infatti dichiarato: “La prossima stagione voglio fare il mio debutto con la nazionale degli Stati Uniti, il mio esordio in U19, magari allenarmi con la squadra professionistica, vincere un titolo con l’U17 e diventare miglior marcatore del mio campionato”. Il sogno però è quello di esordire in Bundesliga, battendo il record di precocità di Wirtz.

INFORTUNIO LAZOVIC, QUANDO RIENTRA

Malick Sanogo: le caratteristiche tecniche

Punta centrale fisicamente già formata, Sanogo è un attaccante rapido e bravo tecnicamente, che fa della freddezza davanti al portiere la sua qualità migliore. Il fisico imponente, inoltre, gli permette di essere un punto di riferimento imprescindibile per i compagni di squadra, che nei momenti di difficoltà spesso si affidano alla sua capacità di proteggere il pallone. Le qualità inespresse, però, sono ancora tante, ma l’età è tutta dalla sua parte. Con l’Union Berlino che presto farà spiccare il volo al suo giovanissimo gioiello.

COME GIOCANO LE SQUADRE DI SERIE A 2020/21: PROBABILI FORMAZIONI