Luis Alberto al Milan, possibilità o suggestione di mercato?

Luis Alberto Milan, sogno o suggestione? Lo spagnolo e la Lazio sono arrivati a un bivio: decidere se continuare insieme o separarsi in estate

L’estate 2021 potrebbe essere ricordata come quella dell’addio di Luis Alberto alla Lazio. I rapporti tra le due parti sembrerebbero essersi incrinati già da qualche tempo, in una stagione lunga e dispendiosa nella quale il centrocampista spagnolo a più riprese ha manifestato un certo malessere.

Dall’episodio – ironico, ma pur sempre indicativo – dell’aereo brandizzato Lazio fino alla marcata visita in ritiro, l’ex Liverpool ha tenuto certi atteggiamenti che al club non sono piaciuti. Arrivato in ritardo (apposta?) ad Auronzo, Luis Alberto si è poi messo agli ordini di Sarri, ma la sensazione è che di fronte a una buona offerta possa partire.

Luis Alberto
Fonte: profilo ufficiale Twitter Luis Alberto

Luis Alberto Milan, solo una suggestione?

Il Milan segue da tempo l’evoluzione della situazione, perché se da una parte è vero che i rossoneri non possono assolutamente permettersi spese pazze sul mercato, dall’altra il malcontento manifestato dal calciatore potrebbe offrire una sponda importante per cercare il clamoroso affondo.

Tra rossoneri e biancocelesti i rapporti sono buoni e quindi, qualora dovesse esserci anche solo un margine di trattativa, Lotito e Tare non avrebbero problemi a parlarne. Nel frattempo Luis Alberto rimane aggregato al gruppo, con un occhio vigile sulle offerte che potrebbero arrivare da qui a fine agosto.

Costo, ingaggio e il patto con la Lazio

Secondo indiscrezioni, per cercare di mantenere toni più rilassati la Lazio e l’entourage del calciatore avrebbero stretto un patto, per il quale lo spagnolo si impegna a non mettere più in difficoltà la società e in cambio, qualora arrivasse un’offerta da almeno 50 milioni di euro, Lotito non si opporrà alla partenza.

Un buon compromesso, che la Lazio sa di poter controllare visto che difficilmente qualcuno andrà a spendere quella cifra cash, a meno che davvero il Milan non si presenti con argomentazioni davvero convincenti.

In tutto ciò, va considerato anche lo stipendio di Luis Alberto: attualmente, il centrocampista laziale ha un contratto in scadenza nel 2025 e prende circa 4 milioni di euro netti a stagione, cifra che altri club potrebbero corrispondergli a meno che lo stesso calciatore non decida di giocare al rialzo.

Luis Alberto Milan, il trequartista ideale per Pioli

In passato, visto il passaggio del suo mentore Inzaghi sulla panchina nerazzurra, anche l’Inter si era interessata a Luis Alberto come post Eriksen. I costi elevati e i rapporti tesi tra club hanno poi fatto virare i nerazzurri su Calhanoglu, mentre il Milan avrebbe sondato il calciatore proprio per farne l’erede del turco.

Pioli potrebbe eventualmente inserirlo nel ruolo di trequartista nel suo 4-2-3-1, alle spalle di un centravanti e con la funzione di regista offensivo, sfruttando la sua tecnica e la capacità di muoversi nello stretto.

Tuttavia, come detto, è un’eventuale operazione non semplice, perché fondamentalmente a Roma non hanno voglia di privare Sarri di un calciatore di questa portata, che poi oltre tutto andrebbe anche sostituito adeguatamente. Per il momento, quindi, sono solo voci, ma il mercato insegna che tutto, fino alla fine, può succedere.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Luis Alberto (@10_luisalberto)

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!