joao felix
Fonte: Instagram @joaofelix79

João Felix ha giocato la sua miglior partita da quando è arrivato all’Atletico Madrid, confermando una crescita avvenuta anche grazie al lavoro di Simeone. E i suoi gol hanno fatto il giro del mondo

Alla vigilia della seconda sosta per le nazionali, l’Atletico Madrid si prende la vetta della Liga. Chi se lo sarebbe mai aspettato? Probabilmente in pochi, ma non Diego Simeone che, nel postpartita contro il Cadiz, ha detto fatto intendere che la sua squadra è sul pezzo e, di conseguenza, non c’è da stupirsi per certe prestazioni. Il 4-0 al Cadiz, che per la verità non ha opposto grande resistenza, porta principalmente la firma di João Felix.

LE PARTITE DI OGGI IN TV: A CHE ORA E DOVE VEDERLE

L’asso portoghese ha sfoderato una partita da fumettistici occhi a cuoricino, decidendone l’inerzia non solo grazie alla doppietta, ma soprattutto per il suo modo, finalmente efficace, di interpretare in campo tutti i dettami che Simeone cerca di instaurargli da più di un anno. Il rapporto tra i due sembra finalmente decollato: dopo aver grandi cose in Champions League, João Felix si è confermato come l’uomo in più di questa prima parte di stagione.

DA ALLEGRI A POCHETTINO, LA TOP 10 DEGLI ALLENATORI SVINCOLATI

João Felix e la clamorosa prestazione contro il Cadiz

Far parlare i numeri, in questo caso, è sempre esplicativo. Contro il Cadiz, João Felix ha segnato 2 gol, messo a referto la bellezza di 4 key pass – viaggia alla media di 1.7 a partita -, 1 assist, quasi l’87% di precisione nei passaggi. Poi ha vinto 6 contrasti su 8, centrato due volte lo specchio della porta difesa da Ledesma, perfezionato altrettanti dribbling e, tatticamente, ha fatto un lavoro egregio sulla zona di centro-sinistra d’attacco.

FASCE GOL FANTACALCIO: VALORI E COME CALCOLARLI

Infine, va sottolineata la crescita dell’intesa con Luis Suarez. I due si trovano e si implementano a meraviglia. Se João Felix ci mette piedi, visione di gioco, fantasia e ultimo passaggio, il Pistolero finalizza e si sposa a meraviglia con le caratteristiche del nuovo socio in attacco. Per certi versi, sembra di rivedere i primi tempi di Messi e Suarez: situazioni e circostanza differenti, certo, ma l’intesa sembra destinata ad affinarsi ulteriormente.

GLI ABUSI DA SOCIAL NETWORK: LA STORIA DI JOSH HOPE

Tutto il mondo parla di lui

La grande partita di João Felix contro il Cadiz non è affatto passata inosservata. Anzi, è stata rimarcata da tutta la stampa mondiale, in maniera totalmente trasversale. Mundo Deportivo lo ha definito straordinario, per Marca João Felix è ‘deslumbrante’, ovvero bellissimo, mentre Diario As affianca il portoghese al primo posto dell’Atletico Madrid, lanciando un titolo in prima pagina in cui si rimarca l’ottimo inizio di stagione.

IL PISA DI ROMEO ANCONETANI: UNA FAVOLA ITALIANA DEGLI ANNI 80

Grandi reazioni anche in Portogallo. Nonostante i quotidiani locali diano priorità al campionato locale, João Felix si è preso una colonna a destra sia su A Bola che su O Jogo, che si è soffermato anche sull’utilità del talento ex Benfica in chiave nazionale. Può essere lui l’erede designato di Cristiano Ronaldo? La risposta, senza troppi indugi, potrebbe essere affermativa. Diario Record, infine, titola ‘Fuoriclasse’, sotto una foto di João Felix esultante.

CALCIATORI POSITIVI IN SERIE A: LA LISTA COMPLETA

Percorso di crescita

Lo scorso anno Simeone aveva spesso fatto intendere che João Felix aveva difficoltà ad assimilare uno stile di gioco tutto nuovo. Inoltre, un paio di problemi fisici avevano arrestato l’ascesa di un ragazzo che, ai tempi del Benfica, aveva dato la sensazione di essere un predestinato. Nell’ultima stagione giocata con gli Encarnados, il portoghese aveva quasi condotto la squadra di Bruno Lage in finale di Europa League.

LA RINASCITA DI PATRICK BAMFORD, L’ULTIMA MAGIA DEL LOCO

A Madrid ha trovato un ambiente nuovo, appena privato del proprio idolo Griezmann. Le prima partite avevano forse illuso il popolo colchonero, che a metà stagione si sarà chiesto se davvero gli oltre 120 milioni di euro investiti per João Felix non fossero stati un azzardo. Poco dopo il lockdown, il lusitano è tornato in campo, facendo intravedere qualche segnale di ripresa. Infine, l’esplosione di quest’anno, che conferma una crescita importante ed esponenziale. Ma, soprattutto, appena iniziata.

BVB BAYERN, LE 3 CHIAVI DEL MATCH

Per restare sempre aggiornati, seguiteci su Instagram e Facebook