Chi è Jakub Kiwior, volto nuovo della difesa dello Spezia

Nello Spezia potrebbe esordire nel prossimo turno di Serie A Jakub Kiwior: conosciamo meglio il centrale difensivo polacco classe 2000

Uno dei nuovi acquisti estivi dello Spezia potrebbe presto farsi conoscere. Si tratta di Jakub Kiwior, difensore centrale classe 2000 che il club ligure ha prelevato in estate dagli slovacchi dello Zilina. Uno dei numerosi talenti su cui ha puntato la società presieduta da Robert Platek nell’ultimo mercato estivo, realizzando una campagna acquisti decisamente esterofila.

Leggi anche | Milan, Theo Hernandez positivo al Covid-19

I primi mesi sono trascorsi tra panchina e tribuna per il giovane polacco, sia per il suo necessario ambientamento del calcio italiano che per la massiccia concorrenza nel suo ruolo. Le recenti assenze tra infortunio e squalifiche, però hanno fatto sì che il suo nome cominciasse a comparire in molte probabili formazioni in vista del match di sabato contro la Salernitana. È opportuno quindi conoscere meglio questi giovane difensore.

 

View this post on Instagram

 

Un post condiviso da Jakub Kiwior (@j.kiwior)

Iscriviti al nostro canale YOUTUBE 

Gli inizi all’Anderlecht, scuola d’élite per i talenti

La carriera di Kiwior comincia ovviamente in Polonia, nelle file del GKS Tychy. Il polacco entra fin da giovanissimo nella squadra della sua città, rimanendovi fino all’età di 16 anni. Fin dai suoi primi anni di carriera mostra qualità interessanti, tanto da attirare un club che storicamente ha un fiuto particolare per i giovani come l’Anderlecht.

In Belgio arriva nel 2016, completando qui la sua formazione giovanile e restando fino al 2019. In questi tre anni disputa due edizioni della Youth League, mettendosi particolarmente in mostra nell’edizione 2018/19 durante la quale colleziona 4 presenze.

Leggi anche | Nuovo oriundo per l’Italia? I 5 precedenti di successo

Gli anni in Slovacchia tra Podbrezova e Zilina

Esauriti i suoi anni di Settore Giovanile, Kiwior parte alla conquista dell’Europa venendo acquistato dal Podbrezova. Con il club slovacco trova subito una discreta continuità di gioco, chiudendo la stagione 2018/19 – iniziata nelle file dell’Anderlecht – con 16 presenze e 1 gol. La sua prima stagione tra i professionisti desta buona impressione in Slovacchia e soprattutto agli occhi dei dirigenti dello Zilina, che lo acquistano nell’estate del 2019.

Inizialmente viene aggregato nella squadra B, ma già nel corso della prima stagione gioca le prime partite con i grandi. Il suo ingresso in prima squadra diventa definitivo nella stagione 2020/21, all’inizio della quale gioca da titolare i primi turni di Europa League. Il sogno dello Zilina di accedere ai gironi, però, s’infrange nel turno preliminare contro i cechi dello Jablonek.

Leggi anche | Suf Podgoreanu, chi è il gigante dello Spezia proveniente dalla Roma

L’arrivo allo Spezia e il possibile esordio in A

Nonostante la mancata qualificazione europea, Kiwior è ormai un talento apprezzato anche al di fuori della Slovacchia e del suo paese natale. Sul finire dell’estate del 2021 si mettono sulle sue tracce i dirigenti dello Spezia, che decidono di portarlo in Liguria.

Nelle sue prime settimane in Italia difensore polacco viene convocato stabilmente da Thiago Motta, che però non lo mai scendere in campo. Kiwior continua silenziosamente a lavorare, aspettando una chance che finalmente potrebbe arrivare contro la Salernitana.

Leggi anche | Il campo dello Spezia è davvero irregolare come dice Pioli?

Jakub Kiwior: ruolo e caratteristiche

Kiwior è un difensore centrale, imponente con il suo metro e 88 e ben dotato fisicamente. La sua posizione naturale è al centro di una retroguardia a 4, sposandosi alla perfezione con i moduli adottati nelle ultime settimane da Thiago Motta. All’occorrenza può fare anche il terzino sinistro, pur non avendo la velocità di un esterno difensivo di ruolo. Un difensore molto interessante dunque, che non vede l’ora di misurarsi con la Serie A.

Siamo su Google News: tutte le news sul calcio CLICCA QUI