HomeNotizieInfortunio Arthur | quando rientra | tempi di recupero

Infortunio Arthur | quando rientra | tempi di recupero

News infortunio Arthur: il centrocampista brasiliano non trova pace, con Pirlo che ancora una volta deve rinunciarci. Ecco la situazione dell’ex Barcellona

LEGGI ANCHE: Renato Tapia, la Juventus guarda al peruviano del Celta per la mediana

Quando Andrea Pirlo a inizio stagione cercava con insistenza la quadra per quella che poteva essere la formazione titolare della sua Juventus, in pochi avrebbero detto che a centrocampo la presenza o l’assenza di un calciatore potesse fare così la differenza. L’infortunio Arthur sta però riportando a galla un problema atavico per i bianconeri, legato al mercato incompleto portato avanti dalla dirigenza.

Filippo Falco a Minuti di Recupero: “Stella Rossa-Milan sarà la mia rivincita”

Infatti, senza il brasiliano la Juventus perde tantissimo in presenza, idee e palleggio, con i risultati che molto, troppo spesso sono sotto gli occhi di tutti. Bentancur e Rabiot non sono incisivi quanto il brasiliano, non verticalizzano né riescono efficacemente a far girare la palla. Eppure, l’infortunio Arthur costringe Pirlo ad andare avanti con gli stessi.

Calendario Champions League 2020/21: il programma della seconda fase

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Arthur Melo (@arthurhmelo)

Infortunio Arthur, la situazione

La cattiva notizia per il tecnico della Juventus riguarda il fatto che, probabilmente, l’infortunio Arthur porterà il brasiliano a doversi operare. Infatti, come specificato dal report dello staff medico bianconero, al centrocampista ex Barcellona è stata trovata una calcificazione che andrà curata con molta delicatezza, senza forzare troppo sui tempi.

Infortunio Kalinic | quando rientra | tempi di recupero

Nella nota diffusa dal club si legge: “Gli esami strumentali eseguiti a seguito del dolore alla gamba destra riferito da Arthur hanno evidenziato la presenza di una calcificazione di natura post traumatica a livello della membrana interossea. Le sue condizioni verranno monitorate di giorno in giorno e la ripresa dell’attività avverrà non appena consentito dalla sintomatologia”.

Infortunio Lozano | quando rientra | tempi di recupero

Il professor Fabrizio Tencone ha spiegato la situazione in un’intervista rilasciata a Tuttosport: “Quando c’è una contusione muscolare si forma un po’ di ematoma. Nel 99 per cento dei casi l’ematoma si riassorbe, in qualche caso invece questo non succede completamente oppure si verificano delle complicazioni”

Champions League, dove vedere le partite di stasera in tv

“Le complicazioni – chiude Tencone – più frequenti sono la formazione di una ciste, di una calcificazione oppure di una trasformazione in osso: una miosite. Da quanto risulta, nel caso di Arthur si è formata una calcificazione in un posto un po’ atipico: la membrana tra il perone e la tibia. Ecco perché il giocatore ha male. Il problema sostanziale è proprio questo: il dolore. Se il giocatore non ne sentisse potrebbe anche giocare, perché la calcificazione non rappresenta una complicanza”.

Infortunio Bonucci | quando rientra | tempi di recupero

Infortunio Arthur, quando rientra

Al momento non è quindi dato sapere quando Arthur rientrerà in campo, tornando a disposizione della squadra e di un allenatore che ha tanto bisogno di lui. Tutto, infatti, dipenderà dalle terapie che la Juventus deciderà di adottare per trattare questo infortunio abbastanza noioso, da monitorare con attenzione.

Quando vincere aiuta il brand: l’interessante caso del PSG

In caso di operazione, ovviamente, i tempi si allungherebbero ulteriormente e sicuramente sarà difficile ritrovarlo prima della pausa nazionali prevista per marzo. Dopo aver saltato il Napoli, Arthur non giocherà con il Porto in coppa né contro Crotone e Verona in campionato.

Calendario Champions League 2020/21: il programma della seconda fase

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti