Juve, trasferimento o ritiro: quale sarà il futuro di Chiellini?

Chiellini sta vivendo una stagione difficile e ha il contratto in scadenza: a fine stagione potrebbe anche lasciare la Juventus, se non addittura il calcio

LEGGI ANCHE: Buffon non si arrende: le ipotesi sul futuro

Non è solo il futuro di Gianluigi Buffon a essere in bilico: a giugno scadrà anche il contratto di un’altra bandiera juventina, Giorgio Chiellini, in bianconero dal 2005. I discorsi sul futuro del difensore sono stati alimentati in queste ore dal suo agente Davide Lippi, che ha specificato che non c’è ancora stato alcun contatto con il club.

Chiellini compirà 37 anni il 14 agosto, e in questa stagione è stato spesso tormentato dagli infortuni e da problemi di condizione (che di recente lo hanno costretto ad abbandonare il ritiro della Nazionale). Tra tutte le competizione, è sceso in campo in appena 16 occasioni, totalizzando poco più di 1.000 minuti di gioco.

Chiellini e il suo futuro alla Juventus

LEGGI ANCHE: Aouar alla Juventus: tutto sulla trattativa

“Ad oggi non c’è nessun sentore che possa continuare o smettere” ha detto Lippi a Sky Sport, parlando del suo assistito. Per adesso, infatti, l’unica cosa certa è che la Juventus non si è ancora mossa per concordare un rinnovo col giocatore. D’altronde, lontano dalla vetta in campionato e eliminato agli ottavi della Champions League, il club è in una fase di riflessione e non è chiaro quali cambiamenti avverranno prima della prossima stagione.

chiellini
Fonte immagine: InsideFoto

Vista l’età e la condizione fisica recente, non è difficile immaginare che il contratto del difensore toscano possa non venire rinnovato, ponendo fine alla sua esperienza in bianconero. In campo, almeno, perché se Chiellini dovesse contestualmente optare per il ritiro, è molto probabile che Andrea Agnelli voglia riservargli un posto in società, nello staff tecnico o nella dirigenza.

LEGGI ANCHE: Cosa c’è da sapere sull’interesse della Juventus per Locatelli

Il difensore non ha mai nascosto di essere interessato a un futuro ruolo in ambito societario, infatti nel 2018 ha conseguito una laurea in Business Administration a Torino, iniziando a pianificare la propria carriera post-campo. Dovesse lasciare il calcio giocato, sembra quasi scontato che la prima esperienza dirigenziale gli verrà offerta proprio dalla Juve.

Le alternative in campo

È stato proprio Davide Lippi a dire che gli riesce difficile immaginare Chiellini con una maglia diversa da quella della Juventus. Ma il procuratore ha anche ammesso che “se un atleta si sente ancora in forma e in forza ha il diritto di continuare. Non può essere determinante per 50 partite all’anno, ma prima di rinunciare a uno come Giorgio in campo e in spogliatoio ci penserei bene“.

LEGGI ANCHE: Infortunio Dybala | quando rientra | tempi di recupero

Al momento, nessuno si è ancora fatto avanti per lui e non ci sono particolari voci di mercato attorno al suo nome, per cui prima di tutto bisognerà capire se giocherà ancora a calcio nella prossima stagione e, nel caso, se la Juventus prolungherà il suo contratto. Solo appurati questi due aspetti sarà possibile veder emergere ipotesi un minimo concrete su eventuali destinazioni alternative, in Italia e all’estero.

chiellini
Fonte immagine: InsideFoto

Chiellini non si è mai sbilanciato circa sue esperienze in campionati stranieri, per cui al momento sembra più facile immaginare una sua prosecuzione in una squadra italiana. Magari un ritorno nella sua Toscana: difficile rivederlo al Livorno, visti i problemi societari e tecnici (ultimo nel suo girone di Serie C), ma potrebbe essere molto suggestiva l’ipotesi Fiorentina, che con la possibile partenza di Ribery sarebbe alla ricerca di un nuovo giocatore di esperienza e uomo immagine.

LEGGI ANCHE: Tutti i gol di Cristiano Ronaldo

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: Instagram, Facebook, Twitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!