cabaye
Fonte: Instagram @yohancabaye___7

Nonostante le smentite di rito, la Reggina si prepara ad accogliere un altro profilo internazionale: dalla Francia è in arrivo Yohan Cabaye

In principio fu German Denis, in estate è stato il momento di Jeremy Menez. Ora, a Reggio Calabria, i tifosi della Reggina sognano l’arrivo di Yohan Cabaye. Il centrocampista francese, ultima esperienza al Crystal Palace, attualmente è svincolato e quindi può trattare con chiunque e in qualunque momento. Per questo motivo la dirigenza della Reggina, nonostante le smentite di facciata, sta facendo di tutto per regalare l’ennesimo pezzo da novanta al tecnico Toscano.

NATIONS LEAGUE: REGOLAMENTO, GIRONI E CLASSIFICHE

Che, in mezzo al campo, avrebbe davvero bisogno di qualità. Lo hanno confermato le prime uscite della Reggina, neoromossa in B ma fortemente ambiziosa, che portano i calabresi ad avere una classifica al momento interlocutoria. Inserire un profilo internazionale come Cabaye in rosa darebbe un grande messaggio a tutti, rafforzando ulteriormente lo status di outsider della compagine granata. Mimmo Toscano aspetta novità, che potrebbero arrivare già nelle prossime ore.

LE PARTITE DI OGGI IN TV: A CHE ORA E DOVE VEDERLE

Cabaye, colpo ‘alla Taibi’: la situazione

Secondo quanto riportato dalla stampa francese, i contatti tra le parti si sarebbero intensificati. Qualora Cabaye dovesse davvero accettare la corte della Reggina, grosso del merito sarebbe da ascrivere al grande lavoro di Massimo Taibi. L’ex portiere granata, che ricopre il ruolo di direttore sportivo, è stato uno dei simboli della risalita in B e ora non vuole porsi limiti. Cabaye sarebbe il quarto francese della rosa, una presenza massiccia rafforzata dalle presenze di Menez, Faty e Charpentier.

PRANDELLI ALLA FIORENTINA: COME CAMBIANO MODULO E SQUADRA

Lo stesso Taibi ha smentito qualsiasi voce, ma il modus operandi della Reggina pare chiaro sin dalla scorsa stagione. Nomi grossi che facciano sognare, e poco importa che magari siano sul viale del tramonto. Servono qualità ed esperienza, che giocatori come Cabaye possono assolutamente assicurare. Dopo aver militato in Ligue 1 e Premier League, l’ex centrocampista delle Eagles si prepara così a scrivere l’ultimo pezzo di una carriera comunque molto positiva.

DA CESARINI A CAICEDO: 5 ATTACCANTI DECISIVI NEI MINUTI DI RECUPERO

Curriculum importante

Classe 1986, Yohan Cabaye è reduce da una stagione giocata, seppure solo parzialmente, con il Saint-Etienne, club nel quale è cresciuto a livello di settore giovanile. L’ultima annata non è andata benissimo, è arrivata in seguito a un’avventura abbastanza bypassabile all’Al Nasr e, soprattutto, il tutto evidenzia come il giocatore sia in parabola discendente. In mezzo però c’è una carriera di tutto rispetto, sviluppatasi inizialmente a Lille, dove Cabaye si è fermato per ben sette anni.

LUTZ EIGENDORF, VITA E MORTE OLTRE IL MURO DI BERLINO

Con Les Dogues si è preso la soddisfazione di fare anche una doppietta, vincendo Ligue 1 e Coppa di Francia nel 2011. Creatura di Rudi Garcia, Cabaye venne ceduto a peso d’oro al Newcastle: con i Magpies gioca una prima stagione ottima e si guadagna la convocazione per Euro 2012, poi i problemi della società travolgono di rimbalzo anche lui che, dopo un paio di anni, passa al PSG. Il Crystal Palace ha rappresentato una sorta di rinascita, prima degli ultimi stint tra Emirati Arabi e ASSE.

ALARIO, DA PARTENTE A RISORSA DEL BAYER LEVERKUSEN

Centrocampista centrale capace di abbinare una buona tecnica di base e tanto fosforo, Cabaye ha quasi sempre ricoperto il ruolo di mediano basso davanti alla difesa. O, in alternativa, in un centrocampo a due era il calciatore che spesso si abbassava tra i centrali per ricevere palla e impostare il gioco. Ovviamente, per il livello della cadetteria, il francese sarebbe un vero lusso, ammesso e non concesso che il fisico regga ancora. Ma per Taibi, Cabaye rappresenta l’ennesima scommessa da vincere. E fino a oggi è sempre andata bene.

LA SCALATA DI NZOLA ALLA SERIE A

Per restare sempre aggiornati, seguiteci su Instagram e Facebook