HomeCalciomercatoBoubakary Soumaré, una nuova idea per il Milan

Boubakary Soumaré, una nuova idea per il Milan

Il Milan ha messo nel mirino Boubakary Soumaré, giovane centrocampista del Lille che Maldini e Massara vorrebbero portare in rossonero già a gennaio

Il Milan del nuovo corso Elliott ha una missione strategica ben definita, imperniata sulla ricerca quasi compulsiva di calciatori giovani che, se da una parte possono dare il loro apporto immediato, dall’altra portano in dote la possibilità di valorizzarsi per essere rivenduti tra qualche stagione. In questa categoria ci rientra perfettamente Boubakary Soumaré, nuovo obiettivo di mercato rossonero. Il suo nome è finito da tempo nel taccuino di Maldini e Massara, che a gennaio sarebbero intenzionati a bloccarlo.

Partite di oggi in tv: a che ora e dove vedere

Per farlo, dovranno convincere il Lille, bottega cara ma anche società che sta affrontando una crisi economica disastrosa. Infatti, è molto probabile che les Dogues debbano cominciare a monetizzare tutto il monetizzabile per mettere qualche pezza ai buchi lasciati dall’ormai ex presidente Gerard Lopez. Il Milan vuole approfittarne: Soumaré, in tal senso, può essere una grandissima occasione.

Calciatori positivi Serie A | la lista | i contagi

boubakary soumaré
Fonte immagine: @cmdotcom (Twitter)

Boubakary Soumaré, il vice Kessié ideale

Boubakary Soumaré ha 21 anni e, nel caso in cui il Milan dovesse veramente metterci le mani su, in rosa diventerebbe il vice Frank Kessié, giocatore che si è ritrovato sotto la cura Pioli e, proprio per questo motivo, il prossimo anno potrebbe essere messo sul mercato. Il centrocampista francese comincerebbe così da apprendista, sulla falsariga di Tonali, per poi scalare le gerarchie.

Da sorpresa della stagione al rischio fallimento: il Lille è in vendita

Atleticamente e fisicamente, Soumaré ricorda abbastanza la mezzala ivoriana, richiamandola anche per i movimenti e il modo di stare in campo. Al Lille, nonostante la giovane età, è titolarissimo da tempo, tanto da essere diventato quasi insostituibile per il Galtier. E se è vero che la priorità del Milan per gennaio è un difensore centrale, per Soumaré la dirigenza rossonera è pronta a fare il blitz decisivo da un momento all’altro.

Luis Campos, l’uomo dietro alle quinte del Lille

boubakary soumaré
Fonte immagine: @DownUnited (Twitter)

Chi è Boubakary Soumaré: ruolo e caratteristiche tecniche

Nell’ultima stagione, Boubakary Soumaré ha giocato oltre 30 partite, la maggior parte dal primo minuto. Il Lille è una squadra che ha tratto giovamento dalla sua presenza, diventata fondamentale per tenere un equilibrio solido e credibile in una squadra che schiera sempre dai quattro ai cinque calciatori offensivi. Soumaré nasce mediano ma può adattarsi anche da mezzala atipica, è perfetto per un centrocampo a due e, per caratteristiche, può implementarsi bene con un play alla Bennacer.

Lille, macchina da gol che vince con gli sconosciuti

Nato nel 1999 nei sobborghi parigini, il talento di origini senegalesi ha optato fin da subito per la Francia e, nel 2016, è entrato in una lunghissima lista di calciatori lasciati liberi dal PSG. Per continuare la carriera ha scelto il Lille, dove ha scalato le tappe diventando uno dei prospetti più interessanti di tutta la Francia. Ha esordito giovane, attirando anche le attenzioni di Didier Deschamps, attuale commissario tecnico della nazionale maggiore.

Renato Sanches all’Inter: un colpo suggestivo ma difficile

Boubakary Soumaré eccelle particolarmente in interdizione, nel recupero palla e nel gioco corpo a corpo. In più, ha strappi offensivi importanti, tali da riuscire a trasformare velocemente l’azione da difensiva a offensiva. A Lille ha legato tantissimo con il napoletano Osimhen, col quale ha sviluppato una fortissima connessione in campo. Unico neo? Lo scarso feeling con il gol. Ma per mettere mano a questa mancanza c’è ancora parecchio tempo.

Da dove è uscito Rafael Leão

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard!

Avatar
Andrea Bracco
Cuneese, ha fondato il primo sito di calcio sudamericano in Italia e collaborato con diverse realtà editoriali di importanza nazionale, come Ultimo Uomo e Rivista Undici. Liga e Sudamerica le sue stelle polari, il calcio minore la sua debolezza.

Articoli recenti