upamecano
Fonte: Instagram @upamecano_5

La stampa inglese svela un curioso retroscena su Dayot Upamecano, difensore francese del Lipsia che piace a mezza Europa: nel 2015 il Manchester United lo scartò, dopo essere stato molto vicino a comprarlo per pochi spiccioli dal Valenciennes

Ci sono affari di mercato che saltano per poche migliaia di euro, club che – a posteriori – si mangiano le mani per non essersi portati a casa calciatori anticipando la concorrenza. Il Manchester United, nel post Ferguson, è stato investito da una crisi dirigenziale che ha portato spesso la società a spendere tanto, ma contestualmente male, i soldi messi a disposizione per le campagne acquisti.

SERIE A, FINALMENTE L’INTER. LA JUVENTUS È UN CANTIERE APERTO

Capita così che saltino potenziali affari da plusvalenza. In tal senso, nelle ultime ore il tabloid inglese ‘The Sun’ ha svelato un curioso retroscena che riguarda il difensore francese Dayot Upamecano. Secondo quanto riportato dalla stampa britannica, nel 2015 il Manchester United ebbe l’occasione di strapparlo al Valenciennes per circa 770mila euro. L’affare non si concretizzò per una differenza minima tra domanda e offerta. E oggi, a Old Trafford, qualcuno si starà mangiando le mani.

MILAN ROMA VUOL DIRE RINASCITA. VERO, CALHANOGLU?

Manchester United, quando Upamecano saltò per pochi spiccioli

Infatti, secondo la stampa inglese, il Manchester United avrebbe all’ultimo abbassato l’offerta a 550mila euro. Il Valenciennes, club che ha formato Upamecano nel proprio settore giovanile, si sarebbe indispettivo facendo saltare così il banco delle trattative. A quel punto il giocatore è finito nuovamente sul mercato, con varie big d’Europa pronte ad assicurarselo.

CRISTIAN CHIVU, GRANDE E SFORTUNATO

Nel 2016, fu Red Bull a metterci le mani sopra: il Salisburgo portò Upamecano in Austria per poco più di 2 milioni di euro, rivendendolo ai ‘cugini’ del Lipsia per quasi 10. Oggi, il francese vale almeno 60 milioni di euro e, ironia della sorte, in estate il Manchester United ha provato più volte a intavolare un discorso di mercato con il Lipsia, pronto a cedere il suo gioiello 21enne in Premier League. Upamecano alla fine è rimasto in Germania, dove comunque gioca protagonista anche in Champions League.

I CALCIATORI PIÙ VINCENTI DELLA STORIA DEL CALCIO

Il curioso retroscena e un precedente

Il Sun garantisce che,ai tempi, Upamecano aveva anche visitato le strutture del Manchester United, ricevendone un’impressione soddisfacente. Al momento di concludere, però, non se ne fece nulla: il francese tornò in Francia e aspettò l’offerta successiva, arrivata poi proprio da Salisburgo. Ai tempi, il manager dei Red Devils era Louis van Gaal, che evidentemente non aveva segnato sul suo famoso taccuino il nome del talentuoso centrale transalpino.

NAHITAN NANDEZ MERITA UNA BIG

Una curiosità: Upamecano non è l’unico caso di trasferimento saltato sul più bello nella storia del Manchester United. Nel 2011, i Red Devils erano a un passo dal comprare Raphael Varane, ai tempi giovane promessa del Lens. Per questioni di soldi non se ne fece nulla nemmeno allora, con il Real Madrid che mise la freccia in corsia di sorpasso e si assicurò il calciatore per 10 milioni di euro. Questione di dettagli, ma che fanno la differenza. In questo caso, in negativo.

5 GRANDI ALLENATORI CHE SONO STATI ANCHE GRANDI CALCIATORI

Un centrale prezioso

Oggi Upamecano è uno dei difensori centrali più forti d’Europa. Con la maglia del Lipsia, ha messo insieme già 120 presenze a soli 21 anni. Un predestinato, insomma, che oltre agli ottimi esordi in quel di Salisburgo aveva fatto intravedere grandi cose a livello giovanile, quando difendeva i colori della Francia.

MICHAEL EMENALO PIACE ALLA ROMA: CHI È IL DS CHE SCOPRÌ LUKAKU

Dominante in Bundesliga ma non solo: nella scorsa stagione, è stato inserito anche nella squadra ideale della Champions League. Ovvio che tutti lo vogliano: piaceva all’Arsenal e al Chelsea, potrebbe andare al PSG. Per quanto riguarda il Manchester United, beh, quel treno sembra essere definitivamente passato.

Per restare sempre aggiornati, seguici su InstagramFacebookYoutube e Twitter