HomeCalciomercatoTarik Muharemovic, un adolescente bosniaco sul taccuino della Juventus

Tarik Muharemovic, un adolescente bosniaco sul taccuino della Juventus

Tarik Muharemovic, giovane difensore bosniaco del Wolfsberger, è il nuovo obiettivo della Juventus. Ma su di lui si sono già posati tanti occhi

LEGGI ANCHE: Chi è Radu Dragusin della Juventus, difensore classe 2002

Non è certo uno di quei nomi che scaldano il calciomercato, ma la Juventus sembra seguire con molto interesse Tarik Muharemovic, 18enne talento impegnato nel campionato austriaco con il Wolfsberger e ancora senza un contratto professionistico.

Un interessante parametro zero che andrebbe a maturare con calma nell’U23, la squadra allenata da Lamberto Zauli arrivata a un buon decimo posto nell’ultimo campionato di Serie C e dove già giocano interessanti talenti come Radu Dragusin, Marley Aké, Abdoulaye Dabo, Felix Correia e Nicolò Fagioli.

Muharemovic studia da gran difensore

LEGGI ANCHE: Da dove è saltato fuori il Wolfsberger

Classe 2003, nato in Bosnia-Erzegovina (pur avendo pure passaporto sloveno) ma cresciuto in Austria, Tarik Muharemovic ha giocato a livello giovanile per piccoli club austriaci come Karnten e Klagenfurt, prima di entrare nel febbraio 2019 nel settore giovanile del Wolfsberger, una delle più interessanti realtà del calcio locale.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tarik (@tarik.muharemovic)

Lo scorso aprile è entrato nel giro della prima squadra allenata da Ferdinand Feldhofer, esordendo tra i professionisti il 25 del mese in casa contro il Salisburgo. Da lì in avanti si è subito imposto al centro della difesa, divenendo un elemento indispensabile fino alla fine del campionato.

LEGGI ANCHE: Abdoulaye Dabo, promessa in cerca di riscatto, stuzzica la Juventus

Un’ascesa rapidissima: il 5 giugno, il ct dell’U19 della Bosnia-Erzegovina Ivica Barbaric lo ha convocato tra i suoi ragazzi, schierandolo titolare nelle amichevoli contro Croazia e Arabia Saudita. Nonostante le due sconfitte rimediate dai giovani bosniaci, Muharemovic ha impressionato positivamente, e quattro giorni dopo Slobodan Starcevic lo ha fatto esordire anche nell’U21, in amichevole contro il Qatar.

Tarik Muharemovic: caratteristiche tecniche

Difensore centrale di piede mancino, Muharemovic si segnala innanzitutto per l’altezza (187 centimetri) e un fisico ben strutturato, oltre che per una personalità già forte che gli ha permesso d’imporsi rapidamente tra i titolari sia del Wolfsberger che della Nazionale giovanile bosniaca.

LEGGI ANCHE: Marley Aké, in arrivo un giovane esterno per la Juventus

La fisicità del promettente centrale del Wolfsberger lo rende un avversario ostico nell’uno contro uno, anche perché è in possesso di una discreta velocità. Ma nelle sue prime uscite nel campionato austriaco, Muharemovic ha mostrato anche un buon controllo di palla quando pressato dagli attaccanti avversari.

Tarik Muharemovic: chi c’è sulle sue tracce

Subito dopo il suo debutto nell’U21 della Bosnia-Erzegovina, il nome di Muharemovic ha iniziato a circolare tra i club europei. Dapprima è stato il rivale nazionale LASK Linz a interessarsene, ma subito dopo sono emersi nomi importanti dall’estero, a partire dai tedeschi dell’Hoffenheim fino ai turchi Galatasaray e Besiktas, e appunto alla Juventus.

LEGGI ANCHE: Il Besiktas ha vinto la Super Lig dopo una volata emozionante

Rasim Muharemovic, padre del giocatore, ha confermato le voci al Kronen Zeitung, specificando però che, al momento, la priorità va data al Wolfsberger, che ha sempre creduto nel ragazzo e non gli ha fatto mancare niente. Nel tentativo di cautelarsi, il club austriaco ha offerto al giovane difensore un triennale attualmente in fase di valutazione.

Comunque, un suo ingaggio non sarà semplice, visto che il giocatore è oggi assistito da FutureBall, l’agenzia turca che gestisce gli affari di calciatori come Cengiz Under, Enes Unal, Vedat Muriqi e Ozan Tufan, e potrebbe quindi spingere Muharemovic verso la Super Lig.

LEGGI ANCHE: Nicolò Fagioli potrebbe esordire con la Juventus in Coppa Italia

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Valerio Moggia
Valerio Moggia
Nato a Novara nel 1989, è il curatore del blog Pallonate in Faccia, ha scritto per Vice Italia e Rivista Undici, e collabora con la rivista digitale Linea Mediana.

Articoli recenti

Ricevi i nostri articoli su Telegram