HomeNotizieSergio Ramos dove va? Le possibili destinazioni dell'ex capitano del Real Madrid

Sergio Ramos dove va? Le possibili destinazioni dell’ex capitano del Real Madrid

Con l’addio al Real Madrid la domanda sorge spontanea: Sergio Ramos dove va? Ecco i club che potrebbero aggiudicarsi il difensore spagnolo, considerando anche il suo stipendio

LEGGI ANCHE: La classifica dei marcatori europei 2021

Giornate importanti in chiave mercato, tra ritorni suggestivi e addii eccellenti. Quella di ieri ha visto concretizzarsi due notizie notevoli in questo senso, ovvero il ritorno di Buffon al Parma e l’addio dopo 16 anni di Sergio Ramos al Real Madrid. Due storie d’amore di segno opposto, con protagonisti due dei migliori giocatori dell’epoca recente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Real Madrid C.F. (@realmadrid)

La fine del rapporto tra Sergio Ramos e il Real Madrid era in qualche modo pronosticabile, dato che il difensore era in scadenza a giugno e ormai da mesi non riusciva a trovare l’accordo per il rinnovo. Adesso è da capire quale sarà la prossima destinazione dello spagnolo, ancora in grado di fare enormemente la differenza ma con uno stipendio che pochi club possono permettersi.

LEGGI ANCHE: Chi è Jorge Mendes, a quanto ammonta il suo patrimonio e quali giocatori assiste

Sergio Ramos dove va? Pronto un derby inglese

Come accennato in precedenza, innanzitutto è opportuno puntualizzare quanto prendeva Sergio Ramos al Real Madrid fino al termine della scorsa stagione. il suo compenso ammontava a 11,7 milioni di euro netti a stagione: cifra folle per gran parte dei club europei, anche di prima fascia.

LEGGI ANCHE: Che cosa sappiamo della rottura tra la Fiorentina e Gattuso

Ci sono però delle società che potrebbero permettersi questo colpo, tra cui il Manchester United e i cugini del City. I Red Devils vengono da una stagione di traguardi solo sfiorati, con il secondo posto in Premier League e la sconfitta in finale di Europa League contro il Villareal. Per tornare a vincere come nell’era Ferguson serve un leader in grado di riportare la mentalità vincente dalle parti di Old Trafford e Sergio Ramos può essere il profilo giusto.

LEGGI ANCHE: Come stanno veramente le cose tra la Juventus e Cristiano Ronaldo?

Un difensore come lo spagnolo potrebbe fare comodo anche al Manchester City, soprattutto per la sua capacità di incidere nelle gare importanti a livello europeo. Sarebbe suggestivo il connubio tra Pep Guardiola (tecnico del Barcellona per molti anni) e Sergio Ramos, simbolo del madridismo fino a ieri.

Sergio Ramos dove va
Fonte Immagine: @sergioramos (Instagram)

Solita pista PSG e suggestione Milan

Quando un grande giocatore è sul mercato, inevitabilmente tra le pretendenti figura anche il PSG. I francesi potrebbero infatti arricchire il loro già importante organico con una nuova star, che potrebbe far crescere il livello della squadra ma anche cozzare con altre importanti personalità dello spogliatoio.

LEGGI ANCHE: Quanto potrebbero guadagnare i calciatori vincendo gli Europei 2021?

Infine, c’è una possibilità per il momento più affascinante che concreta. La squadra in questione è il Milan, con il dirigente – ed ex idolo di Ramos – Paolo Maldini che potrebbe provare a convincere lo spagnolo a fare da chioccia ai tanti giovani presenti in squadra. La sensazione però è che la società rossonera faccia più fatica rispetto alle contendenti a sopportare lo stipendio del difensore, che dovrebbe essere attorno ai 10 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: Perché Jorginho è così importante per gli equilibri dell’Italia

La domanda “Sergio Ramos dove va?” si candida dunque ad essere una delle più gettonate del mercato estivo, dato che in ballo c’è il futuro di uno dei giocatori più impattanti degli ultimi 20 anni.

Seguici sul nostro sito, resta aggiornato CLICCA QUI e contattaci sui nostri social: InstagramFacebookTwitter e Flipboard! Inoltre, ascolta il nostro Podcast su Spotify!

Avatar
Paolo Lora Lamia
Classe ’92, ho la vocazione del giornalismo sportivo fin dall’adolescenza. Adoro il calcio, la sua storia e una narrazione sportiva tesa ad emozionare più che a creare polemiche. Giornalista pubblicista dal 2019, cofondatore di Mondoprimavera.com, collaboratore presso Gruppo GEDI e La Giovane Italia e opinionista sportivo per Toscana TV. Ho un debole per il calcio inglese (e per il Liverpool in particolare).

Articoli recenti

Ricevi i nostri articoli su Telegram